Rosa innestata

Domanda: cosa è accaduto alla mia rosa?

l'anno scorso mi hanno regalato una bella rosa-fusto alto mt.1,50- al termine un cespuglietto di ROSE GIALLE - ora il fusto e cespuglietto sono secchi ma alla base (dove c'è un grosso nodo) sono spuntati due germogli. Cosa faccio, taglio il fusto e lascio crescere i nuovi germogli? mi hanno detto che sono matti (?). Se mi rispondete ve ne sarò grata.Angela.
Rose


Rosa innestata: Risposta: gli innesti di rose

Gentile Angela,

la gran parte delle rose moderne vendute in vivaio al giorno d’oggi sono piante innestate; i produttori di rose seminano delle varietà botaniche di rose, scegliendo quelle più adatte a svilupparsi in Italia, per vigoria, e anche quelle particolarmente resistenti alle malattie, o particolarmente resistenti al caldo o alla siccità. Una volta ottenute le piante da seme, coltivano quelle più belle e rigogliose, e le innestano con rami di rose ibride con fiore interessante, delle varietà più richieste. Si ottengono così rosai robusti, rustici e resistenti, che producono i fiori bellissimi che tutti conosciamo.

Purtroppo talvolta il portainnesto è molto vigoroso e resistente, mentre la pianta innestata lo è un po’ meno; quindi durante stagioni particolarmente fredde, o calde, o umide, o siccitose, capita che la parte innestata muoia, e che quindi la radice stimoli lo sviluppo dei rami del portainnesto. Non sempre tale portainnesto è una pianta, come dici tu, “matta”; talvolta si tratta semplicemente di una varietà meno vistosa, ma più vigorosa. Lo vedi subito dalla conformazione dei rami: se sono dritti, di colore verde chiaro, e con spine verdi, è probabile che si tratti di una rosa botanica di poco interesse decorativo; ma non è detto. Visto che comunque la tua rosa è deceduta, puoi continuare a coltivare il portainnesto, e vedere che fiori produce, potrebbe trattarsi comunque di una rosa gradevole.

In ogni caso, ricordati che la varietà che avevi messo a dimora, per qualche motivo è morta; forse semplicemente non è sopravvissuta al freddo intenso che si è manifestato lo scorso inverno, o forse ha ricevuto troppe o poche annaffiature; se in futuro desidererai acquistare un’altra rosa della stessa varietà, cerca di capire i motivi che hanno portato alla morte della rosa precedente.


  • fiori secchi La vita dei fiori può essere, per così dire, "allungata", grazie all'utilizzo di tecniche di essiccazione, che consentono la conservazione di piante e fiori per un lungo periodo di tempo. La bellezza ...
  • Aphelandra squarrosa L'Aphelandra squarrosa o Afelandra è un arbusto sempreverde originario dell'America centro-meridionale, che in natura raggiunge i 2-3 m di altezza, ed in contenitore si mantiene di dimensioni vicine a...
  • Rose acapella Genere che conta numerose varietà di arbusti, eretti o rampicanti, originari di tutti i paesi che si trovano nell'emisfero boreale; da queste varietà nel corso dei secoli sono derivate decine di varie...
  • Rosa  floriunda Fiore nobile, coltivato da secoli in tutta l'area del mediterraneo e in Asia, ormai presente nei giardini e nei parchi di tutto il mondo, la rosa è uno degli arbusti preferiti dagli appassionati di gi...


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO