trapanto Trachycarpus

Domanda : trapanto Trachycarpus

Buongiorno,ho delle palme (Trachycarpus)e vorrei spiantarle per ripiantarle in altro giardino in Brianza,qualcuno può dirmi se e quando possibile fare lo spianto e trapianto? grazie..giuseppe
trachycarpus

Vendita calda 30 pc di colore rosa Magnolia Semi rari Semi Giappone Magnolia fiori in vaso della pianta del fiore vaso bonsai con il sorriso rendere i bambini Felice

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,57€


Risposta : trapanto Trachycarpus

Gentile Furetto,

il trachycarpus è una palma molto coltivata nei giardini italiani, perché è molto resistente al freddo ed al gelo; si trovano queste palme un po’ nei giardini di tutta Europa, sono originarie dell’Asia, dove possono vivere anche sugli altopiani dell’Asia centrale. Sono quindi piante robuste e vigorose, molto rustiche, e poco delicate. Nonostante questo, non amano molto che si vengano loro rovinate le radici, che sono molto delicate; e soprattutto, se le radici vengono anche accidentalmente rotte o rovinate, la pianta tende a divenire facile preda di dannosissimi marciumi. Il periodo migliore per il trapianto è l’estate, in modo che le piante siano in un periodo in cui non si stanno sviluppando in modo rapido e veloce; allo stesso tempo, se trapiantate in giugno o luglio (o anche agosto), hanno tutto il tempo per ricostituire le radici asportate prima che arrivi l’inverno. In sostanza, in questo modo, prima di dicembre le piante si saranno ambientate alla nuova collocazione. Chiaro che è consigliabile trapiantare questi alberi avendo cura di estirpare dal terreno quante più radici possibili; in genere si disegna un cerchio attorno al fusto, che abbia un raggio di circa 30 cm (chiaro che se le tue palme sono molto piccole o molto grandi, potrai diminuire o aumentare il raggio), e si opera cercando di tagliare in profondità il pane di terra attorno al fusto, in modo da evitare di toccare la terra che sta attorno alle radici. Quindi si espianta la palma, con la maggior parte delle sue radici completamente indisturbate, con ancora la terra che le copriva saldamente attorno ad esse. Nel luogo di impianto, provvedi con buon anticipo a preparare una ampia buca, sul cui fondo andrai ad aggiungere un poco di sabbia e di terriccio universale, che andrà ben lavorato assieme alla terra da giardino, in modo da renderla porosa e friabile; il successo è assicurato se nel nuovo luogo di impianto le palme potranno ricevere sole diretto e acqua nello stesso modo in cui li ricevevano nel luogo originario.


  • Palma di Fortune I Trachycarpus (circa una decina di specie) o Palma fortune sono palme di media dimensione, originarie dell’Asia; queste palme vengono utilizzate da millenni, per produrre fibre vegetali da cui ricava...
  • Noce di cocco in vaso E' un genere che comprende alcune palme originarie delle isole dell'Oceano Pacifico, coltivata in Asia, Africa e America meridionale per i grandi frutti conosciuti come noce di cocco. E' una pianta mo...
  • Cycas La cycas revoluta è una pianta sempreverde adatta al giardino o all'appartamento, originaria dell'Asia; si tratta di una delle piante più antiche della terra, anticamente era diffusa su tutto il globo...
  • dypsis lutescens Questo è un genere che comprende decine di specie di palme, diffuse in natura nell 'Africa meridionale, ed in particolare in Madagascar. Hanno fusti eretti, che in alcune specie ricordano sottili bamb...

Fiore Datura Semi, pacchetto originale 20 semi per sacchetto di colore della miscela di Devil fiore Seed PRINCIPALE fai da te IMPIANTO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,71€



  • trachycarpus I Trachycarpus (circa una decina di specie) o Palma fortune sono palme di media dimensione, originarie dell’Asia; queste
    visita : trachycarpus

COMMENTI SULL' ARTICOLO