Lumache e limacce

Generalità

Le lumache sono dei molluschi dotati di polmoni, nei nostri giardini ne esistono varie specie, appartenenti a due grossi gruppi: le limacce, prive di guscio, e le chiocciole, con grosso guscio tondeggiante. Questi animali si nutrono di vegetali in decomposizione, erba, foglie tenere, germogli; in genere si diffondono nell'orto e nel giardino durante i mesi primaverili ed autunnali, poichè le temperature troppo basse o il clima eccessivamente siccitoso ne causano il temporaneo letargo.

Le lumache prediligono posti umidi e freschi, e sono presenti nel giardino e nell'orto soprattutto nelle ore fresche, al tramonto ed all'alba. Spesso durante le ore calde si nascondono in luoghi ombreggiati, tra i sottovasi o sotto le foglie.

La loro diffusione può creare disagi soprattutto nell'orto, poiché tendono a cibarsi delle giovani piantine e dei germogli, vanificando le opere del coltivatore, che si può vedere decimare semenzai e appezzamenti di carote, broccoli, insalata.

Per quanto riguarda invece le piante ornamentali in genere le lumache non presentano una minaccia grave, in quanto difficilmente divorano la vegetazione di un intero arbusto o di un geranio di medie dimensioni; più facilmente rovinano un semenzaio o delle piccole piante annuali da poco poste a dimora.

Sicuramente le lumache più voraci sono le limacce, che fortunatamente vengono fermate nella loro azione dal caldo e dalla siccità estive.

chiocciole

ZAPI TRAPPOLA LUMACHE/LIMACCE Cf.Pz.3 ZAPI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,2€


Come combatterle

lumache Da decenni contro le lumache si utilizzano esche a base di metaldeide, molto efficaci e rapide; in realtà questo prodotto è altamente inquinante ed inoltre ha anche il forte svantaggio di essere tossico non solo per le lumache, ma anche per tutti gli animali, compreso l'uomo; quindi l'ingestione accidentale di porzioni di esca può causare gravi danni di salute anche agli animali domestici.

In agricoltura biologica è consentito l'utilizzo di esche a base di metaldeide soltanto se poste in trappole dove non possano venire consumate da animali superiori; più facilmente si utilizzano esche a base di ortofosfato di ferro, una sostanza presente anche in natura, non tossica per l'uomo o per gli animali da compagnia.

Da qualche anno si è cominciato ad utilizzare anche i nematodi contro le lumache; una specie di nematodi infatti parassitizza lumache e chiocciole e le porta rapidamente alla morte.

  • piante da giardino In questa sezione parliamo di arbusti.Una raccolta di schede dettagliate sulle diverse specie coltivate nei nostri giardini.I consigli per una giusta scelta in base alle esigenze della vostra aiuo...
  • pianta da appartamento Nel periodo invernale le piante da interno e da esterno, subiscono dei cambiamenti fisiologici per adattarsi ai cambiamenti climatici. Infatti, come ben sappiamo, le piante per crescere e svilupparsi ...
  • dionea Scopri tramite questa sezione il mondo curioso delle piante carnivore, piante sempre molto apprezzate ma poco conosciute. In [piante carnivore] troverai tanti articoli di approfondimento su questo gen...
  • Da millenni l'uomo ha trovato nelle piante preziosi alleati per l'igiene e la salute del suo corpo, ed anche dello spirito; già nei secoli passati i primi medici utilizzavano fiori, radici, foglie e c...

FLORTIS LUMACA LUMACHINA BLOC CONTRO LUMACHE E LIMACCE 1500G Flortis

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,4€


Senza ucciderle

Se desideriamo tenere lontane le lumache dal nostro orto, ma senza ucciderle possiamo pensare di rimuoverle manualmente, perlustrando l'area dell'orto durante le ore più fresche della giornata; in questo caso possiamo anche preparare una semplice trappola, utilizzando del tessuto speso o sottili tavole in legno da porre semplicemente sul terreno: questi rifugi all'ombra si popoleranno rapidamente di lumache, che sempre cercano riparo dal sole. Le lumache raccolte manualmente possono semplicemente essere poste in un'area lontana dal nostro orto, in modo che impieghino molto tempo per ritornarci.

Un altro metodo molto utile per tenere lontane le lumache consiste in semplici strisce di materiale plastico rivestite di sale; le lumache si tengono alla larga dal sale e quindi non oltrepassano le strisce; ricordiamo però che per avere un effetto duraturo tali strisce vanno sostituite spesso perchè il sale si scioglie facilmente con l'umidità.


Lumache e limacce: Miti

Da alcuni anni si è diffusa tra gli orticoltori la fama della trappola alla birra; consiste in un contenitore colmo di birra, da sotterrare fino all'orlo; le lumache vengono attirate dall'odore del liquido ma cadono nel contenitore non riuscendo ad uscire; al mattino le lumache possono così venire spostate con rapidità. In realtà sembra che in alcune zone le lumache non siano particolarmente attratte dalla birra, e soprattutto le chiocciole sembrano quasi immuni da questo desiderio di ubriacarsi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO