Settembrini - Aster Frikartii

Generalità

I settembrini, conosciuti anche con il nome di aster frikartii, sono dei fiori tipici dei mesi a cavallo fra la fine dell'estate e l'inizio dell'inverno. La maggior parte di queste varietà sono ornamentali e questi astri derivano dall'ibridazione tra astri originari dell'Europa centrale. I settmebrini sviluppano cespugli eretti, abbastanza densi e ramificati, con fusti sottili, semilegnosi, che portano foglie alterne, di colore verde-argentato; dalla seconda metà dell'estate fino ai freddi invernali producono numerosi piccoli fiori, riuniti in grappoli, simili a margherite, con numerosi petali di colore rosa-lilla, con centro dorato. Questa varietà di astri è molto diffusa ed apprezzata per la facilità di coltivazione e la fioritura abbondante e molto prolungata.

In effetti sono delle piante rustiche che hanno una fioritura molto esplosiva ed abbondante ma non solo. I fiori durano sempre diverse settimane o anche di più, a seconda delle condizioni atmosferiche che si verificano nel periodo di fioritura. Se le precipitazioni sono limitate con venti deboli e le piante sono al coperto, i fiori possono durare moltissimo sulle piante.

Settembrini


Esposizione

aster frikartii moench Quando piantiamo i settembrini ricordiamoci di porre a dimora le piante in luogo soleggiato o semiombreggiato; in genere non temono il freddo anche se spesso la pianta perde la parte aerea durante l'inverno, quando ha un periodo di riposo vegetativo. Può capitare che, cespugli particolarmente alti, possano necessitare di sostegni o di un riparo dal vento se il loro sviluppo è stato veloce ed intenso.

Al termine dell'inverno una potatura di pulizia invernale bassa, volta ad eliminare tutta la parte del fusto superiore ai 5-10 cm, è fondamentale per stimolare la pianta a ricacciare, eliminare i getti rinsecchiti e dare nuova vita ai crisantemi.

  • Settembrini Durante i mesi estivi gran parte delle perenni da giardino hanno esaurito la loro fioritura, talune addirittura sono già in riposo vegetativo, a causa del caldo, anche se riprenderanno leggermente lo ...
  • Astro  Quando l'estate volge al termine, e le giornate si accorciano, sono poche le piante che continuano a rallegrare il giardino; proprio in questo periodo dell'anno, che preannuncia l'autunno, i Settembri...
  • aster L'Astro delle Alpi, conosciuto anche come aster alpinus, è una pianta erbacea perenne tappezzante originaria dell'Europa e dell'Asia. Queste piccole piante producono dense rosette basali costituite da...
  • Astro  L'Aster dumosus è un piccolo arbusto vivace, tappezzante, originario dell'America settentrionale che può raggiungere i 40-50 cm di altezza. Questi astri costituiscono densi cespugli tondeggianti, molt...


Annaffiature

annaffiatura della pianta Ricordiamoci di annaffiare regolarmente le piante di Aster Frikartii, pur senza eccedere. In caso di siccità prolungata le annaffiature diventano indispenabili; in ogni caso è bene attendere che il terreno sia ben asciutto tra un'annaffiatura e l'altra. Da dicembre a luglio sospendere le annaffiature. Durante la fioritura è consigliabile mescolare del concime per piante da fiore ogni 10-15 giorni. All'inizio dell'estate mescolare al terreno nei pressi della pianta del concime organico maturo che favorirà la crescita delle piante nei loro ricacci iniziali.


Terreno

aster Gli aster Frikartii crescono senza problemi in qualsiasi terreno, anche povero, perchè sia ben drenato; in genere si pongono a dimora arricchendo il terreno con terriccio fertile e bilanciato, poca sabbia e concime organico maturo o concime granulare a lenta cessione.

Una buona regola è scegliere sempre del terriccio di qualità per fare in modo che Aster Frikartii abbia tutti i nutrienti per una crescita corretta ed ottimale.


Moltiplicazione

Nella loro crescita gli astri costituiscono dei ciuffi che si allargano nel tempo e se gli inverni non sono troppo rigidi possono formare dei cespuglietti densi; dopo la fioritura è possibile dividere i cespi per dare origine a nuove piante, che vanno subito poste a dimora. In primavera è anche possibile seminare direttamente a dimora a partire dalla fine dell'inverno.


Settembrini - Aster Frikartii: Parassiti e malattie

aster coltivazione Per quel che riguarda i parassiti e le malattie dei settembrini, possono venire rovinati vistosamente dagli afidi.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO