Margherita - Chrysanthemum coccineum

Generalità

La Chrysanthemum coccineum è una pianta erbacea perenne, originaria dell'Europa e dell'Asia; produce lunghe foglie, finemente divise, di colore verde chiaro o verde grigiastro; in primavera inoltrata ed in estate produce lunghi fusti eretti, sottili, rigidi, alti 40-80cm, su cui sbocciano grandi margherite, di colore rosso, rosa o bianco, con centro giallo.

Il colore vivace ed intenso di queste piante è sicuramente uno degli aspetti più belli e caratteristici di questa pianta.

Piante di facile coltivazione, trovano posto nei giardini rocciosi, ma anche ai lati delle aiole di annuali; per favorire una seconda fioritura è bene tagliare alla base i fusti che portano i fiori appassiti. Dai fiori di queste piante, chiamate anche Tanacetum coccineum, o Pyrethrum coccineum, si ricava un potente insetticida.

Margherita

Vivai Le Georgiche PEROVSKIA ATRIPLICIFOLIA BLUE SPIRE (SALVIA SIBERIANA)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,6€


Esposizione

Queste margherite si coltivano in luogo soleggiato, anche per l'intera giornata; possono svilupparsi anche in luoghi semiombreggiati, dove però fioriscono poco.

Sono piante che amano le esposizioni in pieno sole, ma anche in zone con meno luce riescono a vivere bene, senza tuttavia fiorire in maniera eccezionale.

Generalmente le piante di Chrysanthemum coccineum non temono il freddo e superano senza particolari problemi anche gli inverni del Nord-Italia. Nelle zone con estati molto calde è consigliabile porre a dimora le piante dove possano godere di alcune ore di ombra durante le ore più calde della giornata.

  • chrysanthemum Con il nome crisantemo vengono di solito indicati i fiori del genere chrysanthemum che sbocciano in autunno; si tratta di specie ibride, selezionate per la bellezza o la grandezza dei fiori; la loro d...
  • Dimorphoteca Dimorphoteca pluvialis, genere che comprende alcune piante da fiore perenni originarie dell'Africa meridionale, conosciute anche come osteospermum. Gli esemplari di questo genere costituiscono densi c...
  • Margheritina L'Anacyclus depressus è una bellissima pianta erbacea perenne, con portamento prostrato, originaria dell'Africa settentrionale. Questa margheritina costituisce ciuffetti di sottili fusti, lunghi 7-10 ...
  • Margherita africana La margherita africana è una pianta erbacea perenne tappezzante originaria dell’Africa meridionale. Questa specie, conosciuta anche come Arctotis X hybrida, produce ampi cespi di foglie sottili, ovali...

Blumfeldt Dreamhouse luci illuminazione natalizia (catena luminosa da 8 metri, 160 LED, cavo da 6 metri, effetto snow motion, IP44, per interni ed esterni) - bianco freddo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 52,99€


Annaffiature

fiori Chrysanthemum coccineum Da marzo ad ottobre annaffiare regolarmente le margherite, attendendo però che il terreno asciughi tra un'annaffiatura e l'altra. Evitare i ristagni idrici ed evitare di annaffiare eccessivamente nei periodi piovosi; durante i mesi invernali le piante vanno in riposo vegetativo, non è quindi necessario annaffiare. Durante il periodo vegetativo aggiungere del concime per piante da fiore all'acqua delle annaffiature, ogni 15-20 giorni.

Il concime dovrà essere particolarmente ricco di azoto e fosforo per assicurare alla pianta gli elementi più richiesti nella sua fase di sviluppo.


Terreno

In merito al suolo, le margherite preferiscono terreni ricchi, profondi e leggeri, molto ben drenati; porre a dimora in un substrato costituito da terriccio bilanciato, mescolato con sabbia o petra pomice, per evitare i ristagni.

Ideali a questo scopo sono i terricci di alta qualità che si trovano nei vivai e nei garden center, realizzati con torba, terra, pietra pomice o medioperlite per alleggerire il substrato e migliorare il percolamento dell'acqua. Ricordiamoci sempre che la qualità del terreno è uno degli aspetti più importanti per ottenere degli ottimi risultati dalle piante


Moltiplicazione

Le Chrysanthemum coccineum si seminano in semenzaio, a fine inverno o inizio primavera; le piccole piante vengono poste a dimora quando le minime notturne cominciano ad alzarsi. In autunno è possibile dividere le piante,avendo cura di mantenere alcune radici vigorose in ogni porzione praticata.


Margherita - Chrysanthemum coccineum: Parassiti e malattie

Le piante di Chrysanthemum coccineum possono venire attaccati dagli afidi. Per il resto non si segnalano particolari malattie ma è bene evitare il ristagno dell'acqua che può portare in poco tempo muffe e altri problemi alle radici.



COMMENTI SULL' ARTICOLO