Eliotropio, Fior di Vaniglia. Salvia blu - Heliotropium arborescens

Generalità

al genere heliotropium appartengono circa duecentocinquanta specie di piante, diffuse in gran parte delle zone temperate del pianeta; Heliotropium arborescens è una pianta erbacea, perenne, sempreverde, originaria del Perù. Le foglie, di colore verde scuro, sono rugose, con venature profondamente marcate; in primavera e in estate produce piccoli fiori di colore viola intenso, bianco o lilla, riuniti in grandi racemi, che sbocciano in successione; i fiori di H. arborescens emanano un intenso profumo di vaniglia. Questa pianta viene spesso coltivata in panieri appesi, per meglio godere del profumo dei fiori; in genere raggiunge i 40-50 cm di altezza, è quindi indicata per la coltivazione in contenitore, ma anche nelle bordure. Tutte le parti dell'eliotropio sono tossiche se ingerite; dai fiori si estrae un olio utilizzato nell'industria dei profumi.
Eliotropio


Esposizione

fior di vaniglia E' consigliabile porre a dimora le piante di eliotropio in luogo soleggiato, dove possano godere di alcune ore di ombreggiatura nel pomeriggio; gli esemplari di fior di vaniglia, piante chiamate anche salvia blu per i caratteristici fiori che producono, possono sopportare temperature vicine allo zero, ma nei luoghi con inverni molto rigidi è consigliabile coltivare l'eliotropio in contenitore, per poter riporre i vasi in serra fredda all'arrivo del freddo autunnale; spesso l'Heliotropium arborescens viene coltivato come annuale.

Per ottenere un arbusto compatto e densamente ramificato è consigliabile tagliare fino a 10-15 cm dal suolo, gli esemplari di fior di vaniglia coltivati in piena terra, all'inizio della primavera.

  • Eliotropio La Vaniglia è una spezia, ottenuta dai frutti di una orchidea, che in effetti si chiama vanilla, e viene coltivata appositamente per prelevarne i lunghi baccelli scuri fortemente aromatici; in Europa,...
  • Lotus Il Lotus berthelotii è una pianta erbacea perenne originaria delle isole Canarie, semi sempreverde; ha portamento rampicante o prostrato, raggiunge i 25-30 cm di altezza, ma tende ad allargarsi molto ...


Annaffiature

salvia blu Le piante di salvia blu non sopportano la siccità, soprattutto durante i mesi molto caldi; da marzo a ottobre è quindi bene annaffiare regolarmente gli esemplari di fior di vaniglia, bagnando il terreno in profondità, lasciando sempre asciugare leggermente il terreno tra un'annaffiatura e l'altra, ma in modo tale che possa conservare un certo grado di umidità necessario per le piante e controllando che non si formino dei ristagni idrici che potrebbero compromettere la salute degli esemplari di salvia blu . Nel periodo vegetativo fornire agli esemplari di eliotropio del concime per piante da fiore, ogni 15-20 giorni.


Terreno

fior di vaniglia gli heliotropium arborescens si coltivano in un terreno ricco, molto ben drenato, sciolto e fresco; si può utilizzare un buon terriccio universale, mescolato con poca sabbia o perlite.

Il terreno ideale permette un corretto drenaggio così che si eviti la formazione di ristagni d'acqua pericolosi per lo sviluppo delle piante di fior di vaniglia.


Moltiplicazione

La moltiplicazione delle piante di questa varietà per ottenere nuovi esemplari avviene per talea semilegnosa in primavera, talvolta i rametti radicano con grande facilità e le talee si possono far radicare direttamente a dimora; in autunno ed in primavera è possibile procedere alla semina.


Eliotropio, Fior di Vaniglia. Salvia blu - Heliotropium arborescens: Parassiti e malattie

heliotropium arborescens Gli esemplari di questo genere sembrano non venire colpiti da parassiti o da malattie. Per questo motivo non è necessario intervenire con trattamenti preventivi a base di prodotti insetticidi.

E' possibile che le piante di questo genere presentino segni di sofferenza nel caso in cui l'ambiente in cui vivono sia eccessivamente secco e l'umidità nell'aria sia troppo bassa.


Guarda il Video
  • pianta vaniglia genere che riunisce circa 50 specie di orchidee epifite, per lo più rampicanti, originarie dell'America centrale, coltiv
    visita : pianta vaniglia



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO