Erba stella - Hepatica nobilis

Generalità

L'erba stella, conosciuta anche come Hepatica nobilis, è una pianta perenne rizomatosa, originaria dell'Asia e dell'Europa; produce piccoli cespi costituiti da alcune foglie dalla particolare forma trilobata, ogni lobo è cuoriforme, appuntito. Le foglie sono cuoiose, leggermente carnose, di colore verde scuro, tendono a restare sulla pianta per tutto l'arco dell'anno, se le condizioni climatiche sono favorevoli, per essere sostituite dalle nuove foglie in primavera; la pagina inferiore è di colore rosso porpora. Verso la fine dell'inverno, o ad inizio primavera, producono sottili fusti eretti, di colore marrone, pubescenti, che portano piccoli fiori singoli, a forma di margherita, in genere di colore blu-viola; esistono numerosi ibridi con fiori bianchi, rosa, porpora, ed anche a fiore doppio. I fiori si sviluppano in piccoli mazzetti abbastanza vistosi. Questa pianta ha una fioritura abbastanza breve, ma viene utilizzata nei giardini per la fioritura precoce.
Erba stella

Bakker Agapanto Twister - cad.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,95€


Esposizione

Erba stella Le specie di erba stella si coltivano in luoghi semiombreggiati, o all'ombra completa, cercando di evitare i raggi diretti del sole; questi infatti è meglio che raggiungano direttamente la pianta solo nella ore più fresche della giornata. L'erba stella è una specie che non teme particolarmente il freddo; al contrario, il caldo estivo può rovinare completamente fiori e foglie, fino a farle disseccare: la primavera successiva in genere producono nuove foglie e nuovi fiori.

  • erba stella Nome: Alchemilla vulgaris Famiglia: Rosacee Nomi comune: cottene, erba rossa, erba stella, pen de lion. Habitat: nelle zone montane fino a 2600 metri Parti usate: le foglie prive di p...
  • Un esemplare di Fistulina hepatica, o lingua di bue Tra le molteplici varietà di fungo che esistono in natura, e che si possono trovare diffuse anche nei boschi italiani, ce n'è una che presenta delle caratteristiche molto originali, difficilmente assi...
  • Lotus Il Lotus berthelotii è una pianta erbacea perenne originaria delle isole Canarie, semi sempreverde; ha portamento rampicante o prostrato, raggiunge i 25-30 cm di altezza, ma tende ad allargarsi molto ...
  • piante perenni Con il termine generico Perenni si intendono quelle piante erbacee che hanno uno sviluppo pluriennale, quindi rimangono nel nostro giardino per anni, contrariamente a quanto accade alle annuali, che i...

3 PIANTE DI ASTER SETTEMBRINI BIANCO VASO 10CM Perenni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,7€


Annaffiature

hepatica nobilis rosea plena Si consiglia di mantenere il terreno sempre leggermente umido durante la stagione più calda dell'anno, evitando che rimanga asciutto per periodi di tempo prolungati. Durante i mesi freddi invece, in genere l'erba stella si accontentano delle piogge. Solo in caso di assenza di piogge o di terreno particolarmente arido e secco è opportuno irrigare la pianta.

Evitare comunque ristagni idrici che causerebbero marciume e morte della pianta.


Terreno

hepatica nobilis L'hepatica nobilis va posta a dimora in terriccio fresco, leggero e soffice, che tenda a mantenere leggermente l'umidità. Il substrato deve essere inoltre ricco di materia organica e sciolto. E' importante evitare i luoghi molto asciutti, con terreno sassoso, e preferire il terriccio di foglie. In natura questi anemoni si sviluppano nei boschi ombreggiati, con terriccio ricco di humus dato dalle foglie in decomposizione. Per migliorare lo sviluppo della pianta e facilitarne la crescita, è possibile, nella fase di messa a dimora, aggiungere dello stallatico maturo al terreno di coltivazione.


Moltiplicazione

L'erba stella si moltiplica per per divisione dei rizomi, che tendono negli anni ad allargarsi naturalmente. La riproduzione della pianta deve avvenire durante la stagione primaverile oppure nel periodo vegetativo della pianta.


Erba stella - Hepatica nobilis: Parassiti e malattie

hepatica La coltivazione dell’Hepatica nobilis è piuttosto semplice e non richiede particolari cure a attenzioni per mostrare la sua naturale bellezza durante l'intero corso dell'anno. Il problema principale per queste perenni non sono i parassiti, quanto il clima; è bene vigilare costantemente la nostra hepatica nobilis per evitare i colpi di calore e la siccità. Sono queste le principali attenzioni da dare alla pianta per poterla crescere al meglio.


Guarda il Video



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Si annaffia soltanto durante periodi di prolungata siccità o quando il terriccio è ben asciutto; in questo periodo dell'anno in genere può essere sufficiente intervenire una volta ogni 20-25 giorni.


Tenere Umido
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO