Polmonaria - Pulmonaria

Generalità

La pulmunaria è un genere che conta circa una decina di specie di piante perenni, vivai o sempreverdi, originarie dell'Europa e della zona caucasica. P. officinalis viene utilizzata in erboristeria, le altre specie hanno fiori e foglie più decorativi, esistono anche cultivar dai colori particolari. Formano una rosetta basale costituita da larghe foglie portate da lunghi fusti eretti o arcuati, sono di colore verde, spesso ricoperte da macchie chiare, bianche o argentate; in genere le piante di pulmonaria si sviluppano abbastanza velocemente, crescendo fino a 30-50 cm di altezza, a seconda della specie. Alcune specie di polmonaria perdono le foglie durante la stagione fredda, ma piccole rosette basali rispuntano a fine inverno o inizio primavera. In maggio dal centro delle foglie si sviluppa un fusto eretto, su cui sbocciano, nell'arco di alcune settimane, grappoli apicali costituiti da fiori a campanula o a trombetta, di colore viola, blu o rosso; P. rubra ha fiori di un particolare colore rosa salmone. Le foglie cominciano a crescere non appena sbocciano i primi fiori.
Polmonaria


Esposizione

Polmonaria  Queste piante perenni sono molto adatte ai giardini ombreggiati o semiombreggiati, in quanto mal sopportano i raggi diretti del sole, soprattutto durante la stagione calda e nelle ore pomeridiane quando i raggi del sole sono più caldi; in natura, in genere, le piante di polmonaria crescono ai piedi di alberi a foglie caduche. Alcune specie di pulmonaria, nella stagione estiva, vanno in riposo vegetativo se le temperature sono molto alte. Sono esemplari che non temono il freddo anche se può accadere che intense gelate tardive rovinino i primi fiori, in genere, perà la pianta di polmonaria tende a svilupparsi nuovamente con il ritorno del bel tempo.

  • Lotus Il Lotus berthelotii è una pianta erbacea perenne originaria delle isole Canarie, semi sempreverde; ha portamento rampicante o prostrato, raggiunge i 25-30 cm di altezza, ma tende ad allargarsi molto ...
  • piante perenni Con il termine generico Perenni si intendono quelle piante erbacee che hanno uno sviluppo pluriennale, quindi rimangono nel nostro giardino per anni, contrariamente a quanto accade alle annuali, che i...
  • Eliotropio al genere heliotropium appartengono circa duecentocinquanta specie di piante, diffuse in gran parte delle zone temperate del pianeta; Heliotropium arborescens è una pianta erbacea, perenne, sempreverd...
  • potentilla fructicosa red ace Piccolo arbusto a foglia caduca, originario dell'America settentrionale e dell'Asia; esistono circa cinquecento specie di potentilla, diffuse in tutto il globo, soltanto alcune vengono coltivate come ...


Annaffiature

la gran parte delle specie necessita di essere annaffiata regolarmente, da marzo a ottobre, durante la fase vegetativa; è sempre bene attendere che il terreno sia leggermente asciutto tra un'annaffiatura e l'altra perchè le piante di questo genere mal sopportano la formazione di ristagni d'acqua. Possono sopportare brevissimi periodi di siccità, che però portano al disseccamento di alcune foglie.


Terreno

polmonaria Per il migliore sviluppo è consigliabile porre a dimora in terreno fresco, ricco di materia organica, soffice e profondo, leggermente umido ma che non tenda eccessivamente al ristagno idrico. Si possono porre a dimora anche nei pressi di giardini d'acqua.


Moltiplicazione

La moltiplicazione delle piante di polmonaria avviene per seme, in primavera, dopo aver tenuto in frigorifero i semi per almeno un paio di settimane; queste piante tendono anche ad autoseminarsi non richiedendo quindi particolari attenzioni per la loro riproduzione.. In genere le pulmonarie producono numerosi germogli basali, che si possono staccare dalla pianta madre recidendo il rizoma carnoso, le nuove piante così ottenute si pongono direttamente a dimora; la divisione delle piante si pratica in autunno.


Polmonaria - Pulmonaria: Parassiti e malattie

pulmonaria longifolia in genere sono le intemperie o il clima che portano al disseccare della parte aerea delle piante di pulmonaria, che si svilupperà ancora non appena le temperature lo permettono; talvolta vengono colpite da oidio; le lumache sono ghiotte dei giovani germogli.





Esposizione
Pianta che predilige le posizioni ombreggiate, evitare l'esposizione ai raggi diretti del sole.

 
Posizione ombreggiata
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a ottobre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO