Vedovella - Scabiosa atropurpurea

Generalità

La Scabiosa atropurpurea è una pianta erbacea perenne originaria dell'Europa e dell'Asia. Il nome comune con cui viene chiamata è vedovella.

Costituisce una densa rosetta basale di foglie lanceolate, ricoperte da una sottile e leggera peluria, di colore verde brillante, all'interno della rosetta si sviluppano foglie più piccole, finemente divise; da primavera inoltrata fino ai primi freddi dalla rosetta crescono fusti sottili, lunghi 20-25 cm, che portano dei fiori singoli, con centro di colore grigio-argento e corolla viola o lilla. Questa piccola perenne viene molto coltivata nelle aiuole e nei giardini rocciosi per la lunga ed abbondante fioritura; esistono numerosi ibridi con fiori di colori che vanno dal porpora scuro fino al bianco. S. africana è leggermente meno rustica e ha foglie e fiori ben più alti, che raggiungono i 40-45 cm.

Scabiosa

Il Kit Piante da Cocktail di Plant Theatre - 6 varietà da coltivare - Un fantastico regalo per gli amanti del giardinaggio che non disdegnano di farsi un bicchierino.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Esposizione

Scabiosa Per una fioritura ottimale e prolungata della Scabiosa atropurpurea, è bene porre a dimora le piantine di questo genere in pieno sole; la pianta di vedovella si sviluppa abbastanza bene anche in posizioni semiombreggiate, in luoghi in cui possano ricevere alcune ore di luce diretta al giorno, ma teme l'ombra completa, condizione nella quale la fioritura sarà molto scarsa o assente. Generalmente non teme il freddo poiché ha foglie vivaci, che scompaiono durante l'inverno, per rispuntare più rigogliose in primavera.

  • Lotus Il Lotus berthelotii è una pianta erbacea perenne originaria delle isole Canarie, semi sempreverde; ha portamento rampicante o prostrato, raggiunge i 25-30 cm di altezza, ma tende ad allargarsi molto ...
  • piante perenni Con il termine generico Perenni si intendono quelle piante erbacee che hanno uno sviluppo pluriennale, quindi rimangono nel nostro giardino per anni, contrariamente a quanto accade alle annuali, che i...
  • Eliotropio al genere heliotropium appartengono circa duecentocinquanta specie di piante, diffuse in gran parte delle zone temperate del pianeta; Heliotropium arborescens è una pianta erbacea, perenne, sempreverd...
  • potentilla fructicosa red ace Piccolo arbusto a foglia caduca, originario dell'America settentrionale e dell'Asia; esistono circa cinquecento specie di potentilla, diffuse in tutto il globo, soltanto alcune vengono coltivate come ...

Frith Scultura da Veronica Ballan - Highland Bull seduta (Large) - Toro Scultura - Include Bigliettino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 103,89€


Annaffiature

vedovella Solitamente le piante di Scabiosa atropurpurea non necessitano di grandi quantità d'acqua, ma nei mesi caldi e in caso di prolungate siccità è bene annaffiare gli esemplari di vedovella almeno ogni 2-3 giorni, controllando che l'acqua non vada a formare dei fastidiosi ristagni, che potrebbero provocare problemi alla salute di questa varietà. In inverno va in riposo vegetativo e non necessita di annaffiature. In caso di clima mite queste piante si accontentano delle piogge.

Se posta a dimora in terreno ricco non necessita di concimazioni, altrimenti fornire del concime granulare per piante fiorite all'inizio della primavera così da fornire tutte le sostanze nutritive necessarie.


Terreno

vedovella Le piante di vedovella necessitano di terreni sciolti, ricchi di materia organica e ben drenati; prima di porre a dimora le piantine o di seminare è bene arricchire il terreno con concime organico o con terriccio da composter.


Moltiplicazione

La riproduzione di questo genere di pianta, di solito,avviene per seme, seminando in febbraio in serra fredda e conservando in luogo riparato fino a quando le temperature esterne non risultano gradevoli e non c'è pericolo di gelate notturne.

A partire dal mese di aprile è possibile seminare direttamente a dimora; volendo è possibile seminare anche a fine estate, per avere la prima fioritura la primavera successiva. E' anche possibile dividere i cespi particolarmente vigorosi, ponendo le porzioni praticate direttamente in contenitore singolo.


Vedovella - Scabiosa atropurpurea: Parassiti e malattie

vedovella Le piante coltivate in luoghi scarsamente soleggiati e poco ventilati possono venire colpite dalla cocciniglia o dagli afidi, ma generalmente le piantine di Scabiosa atropurpurea non vengono colpite dai parassiti essendo di carattere piuttosto rustico e resistente.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Il terreno si mantiene asciutto, inumidendolo leggermente una volta al mese, o anche meno. In genere se il clima è rigido non è necessaio annaffiare durante i mesi invernali.


Tenere asciutto
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO