Piante da esterno sempreverdi

vedi anche: Trova piante

Piante sempreverdi da esterno

Vengono definite ''sempreverdi'' quelle piante da esterno che non lasciano cadere le foglie durante i mesi freddi in quanto possiedono un metabolismo particolare.

Infatti le foglie possono rimanere funzionali sulla pianta per mesi ed anche per anni, senza che vi sia alcuna necessità di rinnovamento.

Si tratta di due tipi di piante:

- Aghifoglie

Sono caratterizzate da foglie a forma stretta e sottile, simile ad aghi

- Latifoglie

Sono caratterizzate da foglie con una pagina espansa, dalla forma variabile a seconda delle specie.

Possono presentarsi sotto forma di:

- Alberi

- Arbusti

- Cespugli

PIANTE DA ESTERNO SEMPREVERDI

1 PIANTAPYRACANTHA SPARKLER VASO 19CM Sempreverdi e Rampicanti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


Araucaria

Araucaria Si tratta di un albero da esterno sempreverde molto imponente, che può raggiungere un'altezza fino a 70 metri, mentre il tronco può avere una circonferenza anche di 2 metri.

La corteccia appare ruvida e tendente alla desquamazione.

I rami sono di colore bianco.

Le foglie appaiono rigide e spesse, addossate le une sulle altre, e presentano un aspetto squamoso con una spina appuntita all'apice.

Hanno un colore che vira dal verde chiaro al verde scuro al nero durante le varie fasi vitali della pianta.

I fiori hanno un aspetto caratteristico di grandi sfere dal colore verdastro.

Trattandosi di una pianta dioica, i fiori femminili si trovano su un albero, mentre quelli maschili si trovano su un altro: non possono mai coesistere sul medesimo albero.

I frutti sono strobili, con aspetto molto simile a quello delle pigne e contengono un grandissimo numero di semi.

Richiede terreni profondi, soffici e ben drenati.

Il posizionamento deve essere fatto privilegiando le zone soleggiate e luminose in quanto il vegetale necessita di molta luce per potersi sviluppare pienamente.

Le temperature ideali sono comprese tra 12 e 25 gradi, e non devono mai scendere al di sotto sei 7 gradi.

L'annaffiatura è raccomandata unicamente per gli esemplari giovani, in quanto le piante adulte vengono irrigate sufficientemente dall'acqua piovana.

La concimazione dovrebbe essere fatta almeno una volta all'anno utilizzando fertilizzanti specifici per piante a tendenza acidofila.

    20 Piante Lauroceraso da giardino siepi siepe vaso 7 (20 vasi)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 23€


    Sequoia

    Sequoia Si tratta di un maestoso albero appartenente alla categoria dei sempreverdi che, in alcuni casi, riesce a raggiungere un'altezza di più di 100 metri.

    Ha un ciclo vitale lunghissimo: intorno ai 2000 anni.

    Presenta una chioma piramidale che si sviluppa su un tronco colonnare, eretto e dotato di una corteccia molto spessa e fibrosa.

    Le foglie sono aghiformi, piatte e non pungono essendo piuttosto morbide.

    Hanno colore verde scuro e sono disposte a spirale sui rami.

    I fiori maschili sono di piccole dimensione e di colore giallo.

    Quelli femminili sono ovoidali, di forma allungata, di consistenza legnosa e rilasciano dei semi alati che si disperdono facilmente nell'ambiente.

    Richiede terreni profondi, ricchi di sostanze organiche, a tendenza acida e ben drenati.

    Vive bene sia esposto al sole che in zone ombrose, in quanto si tratta di un albero molto robusto.

    Predilige un clima temperato ed umido, non tollera le basse temperature nè il gelo.

    Non riesce a vivere in ambienti inquinati, nè in zone fortemente urbanizzate: per questo è considerato un albero simbolo dell'ecologia.

    La concimazione viene raccomandata almeno una volta all'anno, con stallatico maturo.


    Abelia

    Si tratta di un arbusto sempreverde da esterno con fusto lungo e ramificato che può arrivare ad un'altezza di 1 metro, dal colore rossastro, che tende a piegarsi durante il suo accrescimento.

    Le foglie sono piccole, ovali, lucide, di colore verde scuro, con margini dentellati.

    I fiori hanno un aspetto tubulare, simile a quello delle campanule, e presentano colorazioni che virano dal bianco al rosa.

    Il frutto è un alchemio legnoso, contenente un solo seme.

    Richiede un terriccio soffice, ben drenato, ricco di sostanza organica.

    Si consiglia una esposizione diretta ai raggi solari in quanto la pianta necessita di molta luce e di calore.

    Infatti predilige i climi temperati, con temperature che non devono mai scendere al di sotto dei 5 gradi.

    L'annaffiatura è consigliata unicamente per gli esemplari giovani mentre nella fase adulta la pianta si accontenta dell'acqua piovana.

    La concimazione viene raccomandata almeno due volte al mese, utilizzando fertilizzanti liquidi ricchi di sostanze minerali.


    Piante da esterno sempreverdi: Cappero

    cappero Si tratta di un arbusto sempreverde che raggiunge un'altezza di 1 metro e che cresce preferibilmente arrampicandosi su muri, rocce, rupi, oppure su crepe e fessure.

    Presenta fusti che sono legnosi alla base per poi diventare erbacei nella porzione superiore e che si sviluppano con andamento semplice o ramificato.

    Le foglie sono carnose, rivestite da una fine peluria, dotate di un picciolo evidente e presentano un colore verde intenso.

    I fiori sono di grandi dimensioni, molto appariscenti, profumatissimi e di colore bianco tendente al rosato.

    I frutti hanno la forma di capsule allungate, di colore verde, contenenti una polpa rosata dal gusto saporito.

    Richiede terreni molto asciutti, ben drenati, friabili, possibilmente arricchiti di sabbia che facilita il fluire delle acque.

    Essendo un arbusto facente parte della Macchia Mediterranea, questa pianta necessita di molto sole, di climi caldi e secchi (sopporta fino a 40 gradi di temperatura) e teme sia il freddo che l'umidità.

    Non richiede annaffiature in quanto la presenza di acqua potrebbe danneggiare le zone radicali.

    La concimazione è consigliata almeno una volta all'anno utilizzando fertilizzanti complessi e molto ricchi di azoto.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO