Piante acquatiche foglia

vedi anche: Trova piante

Piante acquatiche da foglia

Molti in giardino hanno posizionato un piccolo stagno o un laghetto, attorno al quale, o al cui interno, è bene posizionare delle piante che amino particolarmente l'acqua; tra le tante specie e generi disponibili sul mercato alcune non producono fiori particolarmente decorativi, ma vengono apprezzate come piante ornamentali grazie al loro vistoso fogliame. Molte di queste piante possono trovare posto anche in vaso, se adeguatamente annaffiate, oppure possono venire poste a dimora in zone particolarmente soggette a ristagni idrici, o comunque spesso bagnate o umide.

La scelta è ampia e articolata, possiamo scegliere alcune specie di carex o di miscanthus, ovvero grandi cespi di fogliame arcuato, nastriforme, spesso variegato o striato; anche l'equiseto, i giunchi o le specie di stipa possono trovare posto accanto al laghetto, si tratta di fusti sottili, con fogliame sempre nastriforme e infiorescenze a spiga compatta, spesso sempreverdi.

acorus

Tetra -Plantamin - Per Una Crescita Sana Delle Piante 5L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,79€
(Risparmi 25,21€)


La cura delle acquatiche da foglia

carex gray La maggior parte delle piante acquatiche da foglia coltivate nei nostri giardini sono perenni, facciamo però attenzione che di anno in anno non si allarghino eccessivamente, rendendo il nostro laghetto una palude; quindi ricordiamoci ogni anno, in autunno, di contenere l'apparato radicale delle nostre piante, in modo che non si possano sviluppare eccessivamente. PEr contenere lo sviluppo di alcune piante spesso si utilizzano appositi cesti in materiale plastico, con cui si avvolgono le radici, in modo da non lasciarle sviluppare liberamente.

Nel caso delle specie annuali invece ogni primavera dovremo posizionarne a dimora nuovi esemplari, avendo cura di interrarle sui bordi dello specchio d'acqua, utilizzando del buon terriccio ricco.

Per quanto riguarda tutte le piante acquatiche da foglia ricordiamo che per un buon aspetto della pianta è consigliabile praticare una pulizia periodica del fogliame, spolverandolo se necessario e ripulendolo con un getto diretto di acqua; ogni mese poi rimuoviamo le foglie rovinate, ingiallite o eccessivamente sporche, per garantire un aspetto sempre armonioso dell'arbusto.

  • salicaria La Lythrum salicaria, o salcerella, è una pianta erbacea perenne originaria dell'Europa e dell'Asia. Produce folti ciuffi, alti 100-150 cm, costituiti da sottili fusti eretti, semilegnosi alla base, a...
  • fiori di Trifoglio fibrino La Menyanthes trifoliata, conosciuta anche come trifoglio fibrino o trifoglione d'acqua, è una pianta acquatica perenne originaria del nord America. E' costituita da sottili fusti prostrati ricoperti ...
  • Morso di rana L'Hydrocharis morsus - ranae, comunemente conosciuta come morso di rana, è una pianta acquatica perenne, originaria dell'Europa centro-meridionale e dell'Asia. E' costituita da una piccola rosetta di ...
  • Sagittaria gigante La sagittaria latifolia o gigante è una pianta acquatica perenne originaria del nord America. Questa varietà di pianta acquatica produce tuberi bianchi o bluastri, delle dimensioni di un uovo, commest...

Bilderdepot24 Fotomurale autoadesivo "Fiore di loto - seppia" 360x230 cm - direttamente dal produttore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 129,99€
(Risparmi 29,96€)


Piante acquatiche foglia: Acquatiche in vaso

Con un poco di cura e di attenzione è possibile coltivare queste piante anche in vaso; è importantissimo però garantire alle nostre acquatiche in vaso il giusto tenore di umidità; quindi da marzo fino a ottobre annaffiamo molto spesso la nostra pianta, possiamo anche fornire il vaso di un sottovaso capiente, da mantenere perennemente colmo di acqua fresca.

Insistiamo con le annaffiature particolarmente durante i periodi più caldi ed asciutti dell'estate. Ogni 20-25 giorni forniamo del concime per piante verdi, sciolto nell'acqua delle annaffiature.

Periodicamente irroriamo con l'acqua anche la parte aerea delle piante, in modo da garantire una buona umidità ambientale.

Se dovessimo assentarci per brevi periodi di tempo possiamo anche posizionare il vaso in una vasca, o in un secchio, da riempire con acqua fino all'orlo del vaso, in modo che la pianta possa godere del giusto tenore idrico per un lungo periodo di tempo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO