Salcerella - Lythrum salicaria

Generalità

La Lythrum salicaria, o salcerella, è una pianta erbacea perenne originaria dell'Europa e dell'Asia. Produce folti ciuffi, alti 100-150 cm, costituiti da sottili fusti eretti, semilegnosi alla base, a sezione quadrata, di colore verde-bruno; le foglie di questa pianta sono opposte, talvolta leggermente arrotolate, lanceolate e prive di picciolo; l'intera pianta è ricoperta da una sottile peluria rossastra.

Per tutta la stagione estiva sull'apice dei fusti si può notare una lunga spiga costituita da numerosi fiori rosa intenso, a 5-7 petali; in autunno la salcerella produce numerose capsule semilegnose contenenti i semi. Molto diffusa in Europa come pianta ornamentale, viene anche utilizzata in erboristeria; in alcune zone del mondo viene considerata pianta infestante e ne è vietata la vendita.

salicaria


Esposizione

salicaria Gli esemplari di Lythrum salicaria generalmente si sviluppano meglio in luoghi soleggiati, anche se non disdegnano la mezz'ombra; non temono particolarmente il freddo, ma, in zone in cui la temperatura invernale risulta essere piuttosto rigida, è possibile coltivare gli esemplari di salcerella in contenitore, così da poterli sistemare in un luogo sufficientemente riparato nei periodi più freddi.

Essendo una pianta acquatica, la Lythrum salicaria ha bisogno di un terreno costantemente umido e, se coltivata in contenitore è opportuno controllare con regolarità che esso mantenga il corretto livello di umidità, senza però che ci sia una formazione di ristagni idrici. L'acqua dei contenitori va sostituita ogni quindici giorni.

  • fiori di Trifoglio fibrino La Menyanthes trifoliata, conosciuta anche come trifoglio fibrino o trifoglione d'acqua, è una pianta acquatica perenne originaria del nord America. E' costituita da sottili fusti prostrati ricoperti ...
  • Morso di rana L'Hydrocharis morsus - ranae, comunemente conosciuta come morso di rana, è una pianta acquatica perenne, originaria dell'Europa centro-meridionale e dell'Asia. E' costituita da una piccola rosetta di ...
  • Sagittaria gigante La sagittaria latifolia o gigante è una pianta acquatica perenne originaria del nord America. Questa varietà di pianta acquatica produce tuberi bianchi o bluastri, delle dimensioni di un uovo, commest...
  • Ottonia di palude L'Houttuynia palustris, o ottonia di palude, è una pianta acquatica tappezzante vivace originaria del Giappone e della Cina. Viene anche chiamata scopa d ' acqua. Forma densi ciuffi di fusti rossastri...


Terreno

lythrium salicaria le grosse radici carnose di questa specifica varietà hanno dimostrato di potersi sviluppare in qualsiasi terreno, purché sia umido; i lythrum crescono nei pressi di fiumi o corsi d'acqua minori, in zone soggette a periodici allagamenti, sulle sponde di specchi d'acqua.

Si pongono a dimora sulle rive di laghetti o piccoli stagni nei giardini acquatici, ricordando che la pianta si sviluppa al di fuori dell'acqua, con le radici ben ancorate nel terreno. I rizomi si sviluppano per 20-25 cm ogni anno, è quindi bene ricordarsi di contenere lo sviluppo della pianta se si possiede un giardino acquatico di modeste dimensioni, per evitare che queste piante soffochino le altre essenze poste a dimora.

Nel periodo primaverile è bene interrare vicino alle piante del concime specifico per fornire agli esemplari tutti gli elementi nutritivi necessari oppure, se la pianta è coltivata in vaso, è possibile miscelare il prodotto concimante all'acqua che andrà fornita costantemente per il corretto sviluppo delle salcerelle.


Moltiplicazione

La moltiplicazione per ottenere nuovi esemplari di questa varietà avviene per divisione dei rizomi e le porzioni praticate si possono porre direttamente a dimora. La pianta si sviluppa anche per seme, e tende ad autoseminarsi; in commercio esistono varietà sterili, per evitare che la pianta si propaghi eccessivamente, dato che questo genere di pianta può assumere anche un carattere infestante.


Salcerella - Lythrum salicaria: Parassiti e malattie

fiori salcerella Gli esemplari appartenenti a questa varietà sono piuttosto rustici e resistenti e difficilmente vengono colpiti da parassiti o da malattie. se viene posta in uno spazio vicino a piante più deboli e maggiormente soggette a queste problematiche, è bene, prima della ripresa vegetativa, intervenire con un prodotto specifico ad ampio spettro.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare con regolarità, ogni 6-7 giorni, bagnando il terreno a fondo, ma attendendo che il substrato asciughi completamente tra un'annaffiatura e l'altra; evitare di lasciare acqua stagnante nel sottovaso.


Tenere Umido
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a ottobre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO