Erba coltella - Ottelia

Generalità

L'erba coltella o Stratiotes aloides è una pianta acquatica perenne originaria dell'America centrale e meridionale. Questa pianta crescendo costituisce ampi cespi di foglie, con piccioli lunghi fino a 70-90 cm, che rimangono galleggianti sull'acqua e sono strette e lunghe, cerose, lunghe 15-20 cm; in estate produce fiori emersi, con grossi boccioli tondeggianti, 4-5 petali color crema, dall'aspetto stropicciato, e centro giallo dorato; i frutti contengono numerosi semi ricoperti da una sottile peluria.

Molte sono le varietà di Otellia presenti in natura ed altrettante quelle coltivate a scopo ornamentale. Per citarne alcune citiamo la Ottelia ovalifolia che ha le foglie emerse di forma ovale, tondeggiante ed Ottelia alismoides con foglie più strette e di colore scuro. Queste piante tendono a formare ampie colonie, è meglio porla a dimora in laghetti abbastanza ampi.

Erba coltella


Esposizione

Erba coltella L'Ottelia preferisce le posizioni molto soleggiate con ampio respiro, luce e sole; in primavera si può piantare nel terreno in corsi d'acqua e laghetti con acqua molto tranquilla, tende a crescere abbondantemente. Teme il freddo, quindi si coltiva come annuale, oppure in inverno viene ricoverata in casa o in serra temperata in grandi tinozze.

Per buona parte dell'anno questa pianta resta sommersa perchè le foglie pesanti restano a livello o sotto il livello dell'acqua.


    Terreno

    erba coltella Parlando di terreno, anche se si tratta di una pianta acquatica, quest'erba preferisce terreni umidi, profondi, fangosi, leggermente acidi.


    Moltiplicazione

    La moltiplicazione dell'erba coltella avviene per seme, utilizzando in primavera i semi dell'anno precedente, direttamente a dimora; oppure si può seminare in inverno, mantenendo il semenzaio completamente immerso in acqua, in luogo luminoso e caldo, ma lontano dai raggi diretti del sole.

    Il seme viene prodotto dopo la fioritura che in Italia è attorno al mese di luglio.


    Parassiti e malattie

    Parlando di malattie e parassiti dell'erba coltella, questa pianta non teme l'attacco di parassiti e malattie. In alcune regioni dell'America settentrionale è diventata una pianta infestante dei corsi d'acqua, si consiglia quindi di fare attenzione a non lasciar diffondere eccessivamente i semi perhè quando trova le condizioni adatte è una pianta acquatica che si diffonde a macchia d'olio e prevale su moltissime altre specie. Attualmente in Italia è comunque una specie poco diffusa che fatica a insediarsi nelle zone con clima adatto.


    Erba coltella - Ottelia: Origini del nome

    erba coltella Il nome erba coltella, molto curioso, deriva con molta probabilità dall'uso che si faceva un tempo di questa erba. Le foglie di questa pianta acquatica venivano utilizzate per curare le ferite di armi da taglio e da qui il nome "coltella".

    Attualmente il valore ornamentale di questa pianta è il principale motivo per cui viene coltivata.


    Guarda il Video



    Esposizione
    Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, illuminato direttamente dai raggi solari per poche ore al giorno.

     
    Posizione mezz'ombra
    Annaffiature
    Le annaffiature in questo periodo dell'anno devono essere molto frequenti, anche ogni 2-3 giorni, in modo da mantenere il terreno sempre leggermente umido.


    Tenere bagnato
    concimazione
    Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


    Esigenze della piante a settembre in un clima mediterraneo.

    COMMENTI SULL' ARTICOLO