Biodo, Coltellaccio maggiore - Sparganium erectum

Generalità Sparganium erectum

Il Biodo o coltellaccio maggiore è una pianta acquatica rizomatosa perenne, originaria delle zone umide del continente europeo. Le carnose radici rizomatose affondano sui fondali di piccoli stagni o corsi d'acqua lenti, sono sommerse e fluttuanti nell'acqua, e da esse si dipartono spetti fusti eretti, di colore verde chiaro, ricoperti da grandi foglie dello stesso colore, disposte a ventaglio, larghe, coriacee, che costituiscono densi ciuffi che raggiungono dimensioni anche superiori al metro d'altezza.

I fusti di questa pianta acquatica possono raggiungere un'altezza compresa fra i 40 e gli 80 centimetri.

Per quanto riguarda la fioritura di questa pianta, per tutta l'estate producono lunghi fusti che portano particolari infiorescenze molto ramificate, costituite da mazzetti di glomeruli tondi, bianco-verdastri, quelli superiori maschili, quelli inferiori femminili. Ai fiori succedono i frutti, piccole bacche tondeggianti riunite in ciuffetti.

Il suo nome scientifico è Sparganium erectum e fa parte della famiglia delle Sparganiaceae che conta una decina di specie in Italia, presenti in maniera spontanea. Esistono tuttavia altre varietà di Sparganium come l'angustifolium ed il natans, sempre spontanee e presenti in Italia come spontanee.

Sparganio

MACERATO DI EQUISETO 1 LT RAFFORZA RESISTENZA ALL'AGGRESSIONE DI AGENTI ESTERNI PRESTO BIO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16€


Esposizione

Sparganio Il biodo è una piante che preferisce posizioni soleggiate, ma si sviluppa senza problemi anche a mezz'ombra; non teme il freddo, e solitamente la si può vedere anche allo stato selvatico nei corsi d'acqua del nostro paese. Va posto a dimora sulle rive di corsi d'acqua lenti o di piccoli laghetti, avendo cura di posizionare i rizomi ad una profondità pari al loro diametro, in terreno abbastanza fertile e sciolto, in un luogo che venga completamente sommerso dall'acqua.

Le piante di Sparganium erectum si possono trovare in molte zone del nostro Paese, sempre stando a ridosso di stagni e fossi. Dalla pianura fino ai 500 metri di quota le piante di coltellaccio maggiore colonizzano in maniera efficace molte zone fluviali esposte al sole, ed in alcuni tratti, come le zone costiere e le zone mitigate dai laghi alpini, è possibile trovare specie di coltellaccio maggiore anche oltre i 1000 metri di quota.

    Grande vendita fiori di ibisco moscheutos, Hibiscus moscheutos semi, semi di fiori, circa 25 particelle

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,15€


    Moltiplicazione

    SparganioLa moltiplicazione dello Sparganio può avvenire per seme o per moltiplicazione.

    Si procede interrando i semi estratti dalla polpa dei frutticini in un composto costituito da sabbia e torba in parti uguali, quindi si pone il contenitore di semina in un vassoi a sponde alte; il semenzaio va mantenuto sott'acqua fino a completa germinazione dei semi.

    Le radici rizomatose spesso si allargano strisciando sottoterra e grazie a queste è possibile anche ottenere delle piante per moltiplicazione radicale; per ottenere nuove piante è sufficiente dividere i rizomi all'inizio della primavera e porli subito a dimora.


    Biodo, Coltellaccio maggiore - Sparganium erectum: Parassiti e malattie

    Per quanto riguarda le malattie che possono colpire le piante di biodo, possiamo affermare che spesso le infiorescenze dello Sparganium erectum vengono rovinate vistosamente dagli afidi neri.

    Le piante di coltellaccio maggiore sono dotate di speciali proprietà fitodepurative in quanto riescono a depurare l'acqua filtrandone i contenuti in azoto ed altri elementi nutritivi. Per questa loro speciale proprietà le piante vengono utilizzate per depurare l'acqua dei laghetti e delle piscine naturali.





    Esposizione
    Pianta che predilige le posizioni ombreggiate, evitare l'esposizione ai raggi diretti del sole.

     
    Posizione ombreggiata
    Annaffiature
    Annaffiamo ogni 15-20 giorni, in modo da mantenere il substrato sempre umido, ma non inzuppato d'acqua.


    Tenere bagnato
    concimazione
    Si consiglia di sospendere le concimazioni durante il periodo invernale; un eccessivo apporto di nutrienti infatti favorirebbe lo sviluppo di nuova vegetazione, troppo sensibile alle basse temperature.


    Esigenze della piante a dicembre in un clima continentale.

    COMMENTI SULL' ARTICOLO