Forsizia bianca - Abeliophyllum

Generalità

il genere abeliophyllum comprende un'unica specie, si tratta di un arbusto di dimensioni contenute, a foglie caduche, originario della Corea. Ha sottili fusti allungati, eretti o leggermente penduli, di colore bruno o bruno-rosato; con portamento tondeggiante, questi arbusti hanno crescita lenta, e possono raggiungere i 150-200 cm di altezza e di larghezza. Le foglie sono ovali, spuntano dopo la fioritura, sono di colore verde o verde-bluastro; talvolta divengono color porpora prima di cadere. A fine inverno, in gennaio-febbraio, produce moltissimi fiori bianchi, a stella, leggermente penduli, molto profumati; i boccioli spesso sono presenti sulla pianta a partire da settembre; esistono cultivar a fiori rosa, di varie tonalità. Questo arbusto ricorda molto la forsythia, ma ha dimensioni più contenute e fiori molto profumati, che sbocciano alcune settimane prima della forsythia. Per mantenere una forma armonica all'arbusto è bene potare i rami vecchi ogni 2-3 anni, a 20-30 cm da terra. Chi ama i fiori recisi può potare alcuni fusti di abeliophyllum in gennaio e forzarli a fiorire in casa.
Abeliophyllum

Raccoglimirto Bacche In Legno Per Liquori. Mirto Cm. 22

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Esposizione

Abeliophyllum Le piante di forsizia bianca vanno poste a a dimora in luogo soleggiato, o a mezz'ombra, in un luogo in cui esse possano ricevere alcune ore di irraggiamento solare diretto, preferibilmente nelle ore pomeridiane.

Queste piante non temono il freddo, possono resistere senza problemi a temperature rigide, ma mal sopportano le repentine gelate tardive, seguite da giornate calde, che possono provocare gravi problemi alla fioritura.

  • Corbezzolo Albero o arbusto sempreverde originario dell'Irlanda e dei paesi che si affacciano sul mediterraneo, che può raggiungere i 9-10 metri di altezza, ma che più comunemente rimane di dimensioni intorno ai...
  • Biancospino Il genere crataegus comprende circa duecento specie di alberi ed arbusti a foglia caduca, originari dell'Europa, dell'Asia e del nord America; hanno portamento eretto e producono una chioma disordinat...
  • Corniolo pianta florida rubra Il Corniolo, Cornus florida è un arbusto o piccolo albero caduco originario del nord america. Ha crescita lenta e si presenta come un alberello di taglia medio-piccola, con tronco abbastanza corto e c...
  • Chionanthus Il Chionanthus virginianus è un arbusto, o piccolo albero, a foglie caduche, originario dell'America settentrionale, che può raggiungere i 6-7 metri di altezza. Il tronco è eretto, spesso leggerme...

20 Piante Lauroceraso da giardino siepi siepe vaso 7 (20 vasi)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23€


Annaffiature

abeliophyllum distichum Le piante di forsizia bianca, in genere, si accontentano delle piogge, che spesso sono abbastanza copiose nel periodo della fioritura, visto che essa avviene nella stagione invernale, prima della comparsa del fogliame; in caso di periodi prolungati di siccità è consigliabile annaffiare la pianta, soprattutto se si tratta di un esemplare giovane.

In autunno è bene interrare alla base della pianta del concime organico ben maturo, o del concime granulare universale.


Terreno

forsizia bianca Gli abeliophyllum si sviluppano senza problemi in qualsiasi terreno, preferendo i substrati ben drenati, soffici, ricchi e profondi. Quando si pone a dimora la forsizia bianca è bene preparare un terreno composto da torba, sostanza organica e pomice, in modo da dare alla pianta un substrato che risulti ben drenato ed eviti la formazione di pericolosi ristagni d'acqua.


Moltiplicazione

La moltiplicazione della forsizia bianca avviene in genere per talea, che va prelevata dagli apici dei fusti, a fine estate, oppure in estate inoltrata se si dispone di luogo idoneo allo sviluppo di talee anche con climi molto caldi. Se si procedere a fine dell'estate è bene disporre di uno spazio adatto per consentire la corretta radicazione delle nuove piante, prima che queste siano poste a dimora definitivamente.


Forsizia bianca - Abeliophyllum: Parassiti e malattie

forsizia bianca In genere gli abeliophyllum non vengono colpiti da parassiti o da malattie. Per sicurezza, le piante di forsizia bianca, possono essere trattate con prodotti ad ampio spettro prima della fioritura, così da essere maggiormente protette da problemi e malattie.


Guarda il Video



Esposizione
Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, illuminato direttamente dai raggi solari per alcune ore al giorno.

 
Posizione mezz'ombra
Annaffiature
Evitare di annaffiare eccessivamente; in genere è sufficiente fornire acqua ogni 15-20 giorni, o anche meno; più il clima è freddo e meno la pianta necessita di annaffiature; si consiglia di sospendere le annaffiature durante i periodi con temperature molto rigide.


Tenere asciutto
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO