Akebia quinata

Generalità

La Akebia quinata è una pianta rampicante semisempreverde, originaria della Cina, del Giappone e della Korea. I fusti sottili, flessibili, di colore verde-marrone, hanno crescita rapida e vigorosa, e si possono far sviluppare su muri o graticci, oppure lasciare a terra, utilizzando la pianta come fitta tappezzante. Le foglie sono palmate, di colore verde scuro, opache e cerose, divise in cinque piccole foglie ovali, talvolta allungate; in genere le nuove foglie sono di colore rossastro. In primavera produce numerosi fiori di colore marrone-porpora, trilobati, delicatamente profumati, che spesso spuntano a mazzetti, restando nascosti tra le foglie. In estate ai fiori fanno seguito i frutti: piccoli baccelli tondeggianti, appiattiti, che contengono una polpa morbida, con innumerevoli piccoli semi. Questa tappezzante può divenire infestante se non viene potata costantemente.

Akebia

1 PIANTA AKEBIA QUINATA VASO 15CM PIANTA DA FIORE rampicante decorativa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Esposizione

Akebia Gli esemplari di Akebia quinata, per avere la miglior crescita possibile, vanno posti a dimora in pieno sole; questa pianta sopporta senza problemi anche la mezzombra e si sviluppa anche in ombra completa, dove produce però pochi fiori. Le akebia sono piante piuttosto rustiche e resistenti e non temono il freddo; gli esemplari di questa varietà possono sopportare anche inverni molto rigidi senza bisogno di ricorrere a particolari protezioni o ad opere di pacciamatura; è importante, però, durante l'inverno utilizzare dello stallatico maturo per concimare la pianta.

  • Gloriosa Alcune delle piante più coltivate in appartamento in natura si sviluppano come rampicanti; il vantaggio di coltivare un rampicante in casa si ha soprattutto nel suo sviluppo, che sarà rigoglioso ed ab...
  • Clematide  viola Le clematis rappresentano un apio gruppo di arbusti o piccole piante, spesso rampicanti, diffusi in gran parte dell'emisfero boreale, nelle zone a clima temperato; si contano parecchie decine di speci...
  • Pandorea pianta rampicante sempreverde, originaria dell'Australia e della Malesia; ha crescita vigorosa, e si sviluppa rapidamente fino ad un'altezza di 4-5 metri; i fusti sono sottili e molto ramificati, di c...
  • passiflora La potatura delle piante rampicanti è strettamente correlata alla fase di crescita delle stesse e al tipo di essenza in esame.Le principali distinzioni sono: esemplari giovani che devono ancora cres...

Vivai Le Georgiche Akebia Quinata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15€


Annaffiature

akebia le piante giovani di Akebia quinata vanno annaffiate regolarmente, almeno per i primi due-tre mesi dopo la messa a dimora; in seguito si annaffia sporadicamente: questi rampicanti possono sopportare senza problemi brevi periodi di siccità e, solitamente si accontentano delle piogge. Per una fioritura più abbondante fornire del concime per piante da fiore, da febbraio ad aprile, mescolato all'acqua delle annaffiature, ogni 10-15 giorni.


Terreno

akebia Per ottenere una crescita rigogliosa e sana è bene porre a dimora le piante appartenenti a questo genere in terreno ricco e profondo, molto ben drenato; volendo è possibile preparare un substrato ideale utilizzando due parti di terriccio bilanciato e una parte di sabbia di fiume lavata. Le akebia vengono spesso coltivate in contenitore, è bene ricordare in questo caso di utilizzare vasi molto capienti, per permettere alla pianta uno sviluppo radicale adeguato; in questo caso si consiglia di procedere al rinvaso degli esemplari con una frequenza biennale, per permettere alle radici della pianta di avere spazio sufficiente.


Moltiplicazione

akebia quinata La moltiplicazione della Akebia quinata avviene per seme, in primavera; in primavera inoltrata si possono prelevare talee semilegnose, che vanno fatte radicare in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali.


Akebia quinata: Parassiti e malattie

akebia quinata Gli esemplari appartenenti a questa specifica varietà presentano, di solito, una elevata rusticità e resitenza e, per questo motivo, in genere queste piante non vengono colpite da parassiti o da malattie. Per maggiore prudenza è possibile, prima del periodo di fioritura procedere con un trattamento ad ampio spettro a base di prodotti fitosanitari che garantiscano una maggiore protezione e mantengano in salute le piante.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Durante i mesi freddi annaffiare saltuariamente, inumidendo il terreno ogni 25-30 giorni, evitando di bagnare eccessivamente il substrato.


Tenere asciutto
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO