Anemone a cespuglio - Carpenteria californica

Generalità

L'Anemone a cespuglio o Carpenteria californica è un arbusto sempreverde originario della California, come suggerisce il nome botanico.

Ha una struttura con fusti eretti, non molto ramificati, di colore marrone-rossastro; le foglie sono alterne, prive di picciolo, ovali, lunghe 10-15 cm, di colore verde scuro brillante, lucide e cuoiose.

In giugno e luglio produce numerosi mazzetti di grandi fiori di colore bianco neve, con lunghi stami giallo-oro, delicatamente profumati, molto simili agli anemoni.

Questa pianta ha origini molto antiche, è una specie protetta nella zona d'origine; nonostante la sua bellezza e le poche esigenze di coltivazione, non viene molto utilizzata nei giardini europei.

Anemone a cespuglio


Esposizione

Anemone a cespuglioL'Anemone a cespuglio andrebbe posto a dimora in un luogo molto luminoso, ma parzialmente ombreggiato, soprattutto nelle ore più calde della giornata per evitare che questa pianta venga danneggiata dalle temperature troppo elevate; in genere possono sopportare senza problemi brevi periodi con temperature molto al di sotto dello zero, ma è comunque consigliabile porre la carpenteria californica in luogo riparato, ed eventualmente coprire con tnt gli esemplari giovani durante l'inverno; potrebbe anche risultare utile coprire il terreno intorno alla pianta con delle foglie o del pacciame che proteggano la base dalle temperature troppo fredde.

  • Corniolo pianta florida rubra Il Corniolo, Cornus florida è un arbusto o piccolo albero caduco originario del nord america. Ha crescita lenta e si presenta come un alberello di taglia medio-piccola, con tronco abbastanza corto e c...
  • kolkwitzia Al genere kolkwitzia appartengono alcune specie, originarie della Cina e dell'Asia; la Kolkwitzia della Cina è un arbusto di media grandezza, a foglie caduche, di forma tondeggiante. Sviluppa un cor...
  • Lillà Questa varietà comprende alcune specie di arbusti a foglia caduca, diffusi in Europa e in Asia, di medie dimensioni; gli esemplari adulti possono raggiungere i 2-3 metri di altezza. Il fogliame è di...
  • buddleia Le buddleia costituiscono una famiglia di circa cento arbusti, sia sempreverdi che decidui, originari dell'Asia e del sud Africa, diffusi anche in Europa e nel continente Americano. Sono costituite da...


Annaffiature

L'anemone a cespuglio può sopportare periodi anche lunghi di siccità senza risentire troppo della carenza di acqua, ma sicuramente si sviluppa meglio se viene annaffiato regolarmente, lasciando però ben asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra per evitare che si formino dei pericolosi ristagni che potrebbero compromettere la salute della Carpenteria californica . Gli esemplari che sono stati messi a dimora da molti anni possono accontentarsi delle piogge, ma necessitano di alcune annaffiature nei periodi con scarsità di precipitazioni per evitare che possano svilupparsi in modo non ottimale.

All'inizio della primavera porre alla base della pianta poco concime granulare a lenta cessione. Anche in autunno è utile mescolare al terreno del concime organico o dell'humus che consentano all'anemone a cespuglio di avere tutte le sostanze nutritive anche nella stagione invernale fino alla primavera.


Terreno

La Carpenteria californica preferisce terreni ricchi, sciolti e ben drenati, ma, essendo un arbusto rustico e resistente, si può comunque adattare a qualsiasi terreno, anche alla comune terra da giardino, purchè non ci sia la presenza di eccessivo ristagno idrico; in questo caso la pianta ne soffrirebbe e si potrebbero verificare dei marciumi radicali che ne comprometterebbero la salute.


Moltiplicazione

La moltiplicazione di questa varietà di piante avviene per seme e l'operazione va effettuata in primavera; è anche possibile propagare questa pianta con la tecnica della talea, oppure procedendo con il prelevare i succhioni o i germogli basali, che in genere sono prodotti in abbondanza.


Anemone a cespuglio - Carpenteria californica: Parassiti e malattie

Questa varietà di piante in genere non teme l'attacco di parassiti o di malattie ma può venire colpita da ticchiolatura o bolla. In questi casi è necessario procedere con un trattamento specifico con prodotti chimici da distribuire anche sul terreno circostante. Le foglie degli arbusti malati vanno poi raccolte e distrutte per evitare il propagarsi della malattia.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Consigliamo di annaffiare la pianta solo se il terreno è completamente asciutto, evitando gli eccessi.


Tenere Umido
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO