Deuzia - Deutzia

Generalità

Il genere deutzia comprende circa cinquanta specie di arbusti a foglie caduche.

Questo tipo di pianta è originario di Cina, Giappone e Messico. Le deuzie sono coltivate come piante ornamentali e grazie alle loro caratteristiche possono essere adatte per le terrazze, poiché la loro altezza non supera mai i 2-3 metri e si possono potare ogni anno senza compromettere lo sviluppo della pianta.

Le foglie di questa varietà sono opposte, dentate, di colore verde grigio, ruvido al tatto.

La corteccia bruna si stacca a squame.

I fiori sono bianchi o porpora e sono ascellari raggruppati in spighe o grappoli.

Deutzia


Deutzia Scabra

Origine

deuzia scabra La deuzia scabra è una varietà proveniente dalla Cina e dal Giappone. E' piuttosto diffusa grazie alle sue caratteristiche che la rendono una pianta molto rustica e resistente, tanto che non soffre delle gelate primaverili tardive dopo le quali presenta una fioritura composta da fiorellini bianchi semplici che possono presentare anche delle sfumature rosate.

  • piante da giardino In questa sezione parliamo di arbusti.Una raccolta di schede dettagliate sulle diverse specie coltivate nei nostri giardini.I consigli per una giusta scelta in base alle esigenze della vostra aiuo...
  • Mimosa  La mimosa (acacia dealbata) è un albero originario della Tasmania, ma che, giunto nel nostro paese verso la metà del 1800, si è adattato benissimo al clima della Riviera Ligure e a quello delle region...
  • Corbezzolo Albero o arbusto sempreverde originario dell'Irlanda e dei paesi che si affacciano sul mediterraneo, che può raggiungere i 9-10 metri di altezza, ma che più comunemente rimane di dimensioni intorno ai...
  • Cornus alba Questi arbusto presenta foglie caduche originario dell'Asia centro-meridionale, che raggiunge i 150-200 cm di altezza. I fusti sottili hanno portamento eretto, ramificano abbondantemente con il pass...


Caratteristiche

La deutzia scabra è una pianta ornamentale, raggiunge l'altezza di due - tre metri e un diametro di 1,20-1,80 m.

La corteccia è marrone e si stacca dai rami.

Le foglie di questa pianta sono ovate e ovato-lanceolate, di colore verde pallido.

I fiori della deuzia sono a coppa, bianchi, soffusi all'esterno di rosa. Fiorisce in giugno-luglio con fiori riuniti in pannocchie erette.

Si ricordano le seguenti varietà: candidissima con fiori doppi bianchi; Flore pleno: coi fiori bianchi tinti di porpora rosato all'esterno; Pride of Rochester: dai fiori doppi di colore bianco.


Esposizione

deuzia scabra Questa varietà di pianta preferisce posizioni molto soleggiate e ben riparata dalle correnti d'aria. La deutzia può essere posta a dimora anche in zone semi ombreggiate ma per ottenere il massimo sviluppo e la possibilità di assistere a una fioritura copiosa è necessario garantire alla pianta la possibilità di ricevere la luce diretta del sole per molte ore al giorno. La mancanza di questo provocherà il minore sviluppo e la crescita più lenta dell'arbusto.

La deuzia preferisce il clima temperato e non sopporta le temperature rigide; in presenza di clima freddo è necessario ripararla con teli protettivi e con del materiali pacciamante, foglie o paglia che proteggano le radici dagli effetti delle temperature sotto lo zero.


Annaffiature

Le piante di deuzia richiedono, in estate, annaffiature frequenti e piuttosto abbondanti, sempre controllando, però, che il terreno non presenti dei pericolosi ristagni d'acqua che potrebbero compromettere la salute della pianta. Durante il periodo di riposo vegetativo le annaffiature non sono così necessarie e possono essere più distanziate d'inverno.

Il fertilizzante sviluppa il fogliame a svantaggio della fioritura, per cui sarà necessario in primavera aggiungere nel terriccio un terzo di sabbia e un po' di letame maturo.


Riproduzione

deuzia gracilis Per la moltiplicazione di questa varietà di pianta si prelevano le talee dai germogli laterali semimaturi in primavera o in autunno e si mettono a radicare in un preparato misto di terriccio e sabbia. Dopo la radicazione si pongono a dimora in vasetti singoli per permettere alle nuove piantine di acquistare vigore e forza.


Potatura

La potatura della deuzia si effettua per consentire una buona fioritura nell'anno successivo. L'operazione va eseguita dopo la fioritura cimando i rami di un terzo della loro lunghezza. In luglio si tagliano i fusti fioriferi adulti a livello del terreno per permettere la crescita di nuovi germogli.

In primavera vanno eliminati i rami secchi o quelli rovinati dal freddo nel corso dell'inverno.


Terreno

deuzia gracilis Questa varietà di pianta è piuttosto rustica e non presenta particolari esigenze per quanto riguarda la tipologia di terreno in cui crescere. Per questo motivo può essere utilizzato qualsiasi tipo di terreno che sia ben drenato. Infatti, uno dei problemi che può intaccare la salute di questa pianta è il fatto che alla base si possano formare dei ristagni d'acqua che potrebbero rivelarsi molto pericolosi in quanto potrebbero permettere la formazione di marciume radicale.


Deuzia - Deutzia: Parassiti e Malattie

I germogli di questo tipo di pianta vengono attaccati in primavera dagli afidi neri.

La larva della farfalla gracilaria syringella infetta le foglie, macchiandole di marrone.

E' attaccata da alcuni funghi che provocano macchie gialle o marroni sulle foglie.

Per questo motivo è necessario prevedere dei trattamenti insetticidi mirati, che permettano di contrastare efficacemente i diversi tipi di patologie che possono colpire la deuzia; sarà necessario però, ricordarsi che qualsiasi prodotto andrà utilizzato quando la pianta non si trova ancora in fase di fioritura.


  • deutzia La Deutzia è un bellissimo arbusto da fiore di origine asiatica, ne esistono circa cinquanta specie, ma in coltivazione
    visita : deutzia



Esposizione
Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare.

 
Sole pieno
Annaffiature
Intervenire con le annaffiature ogni 2-3 giorni, lasciando asciugare il terreno per alcuni giorni; evitare gli eccessi. In ogni caso è bene bagnare a fondo il substrato in caso di siccità prolungata.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno è consigliabile fornire una buona dose di concime per piante da fiore, ricco in azoto e potassio, per favorire lo sviluppo del fogliame ed una abbondante fioritura; utilizzando un concime a lenta cessione una sola applicazione sarà sufficiente; con altri tipi di concime è necessario ripetere l'applicazione ogni 8-10 giorni, utilizzando una dose dimezzata rispetto a quella consigliata in etichetta.


Esigenze della piante a luglio in un clima alpino.

commenti

Nome:

E-mail:

Commento: