Ginepro strisciante - Juniperus horizontalis

Generalità

Il Juniperus horizontalis o ginepro strisciante è un arbusto tappezzante, di piccole dimensioni, sempreverde, originario dell'America settentrionale. Ha portamento arcuato, ricadente, e forma ampie macchie, densamente ramificate, larghe fino ad alcuni metri, con altezza che va dai 15-20 cm, fino a 35-50 cm.

Il fogliame del ginepro strisciante è di due tipi, in genere a forma di squame, vicino ai fusti; sono presenti anche alcune foglie aghiformi, abbastanza appuntite; la specie ha fogliame di colore blu-verde, ricoperto da una patina pruinosa, ma esistono decine di cultivar, con fogliame vaiegato, giallastro, verde chiaro.

Durante l'inverno, se le temperature sono molto rigide, può capitare che il fogliame assuma una colorazione rossastra o violacea. Sono piante dioiche, ovvero esistono ginepri maschio e ginepri femmina; gli esemplari femminili producono piccole bacche nerastre, che contengono alcuni semi; gli esemplari maschio producono delle pigne giallastre.

Questi arbusti sono molto utilizzati nei giardini, ma anche nelle aiole stradali, visto che sono di facile coltivazione e sopportano anche condizioni estreme. Si utilizzano anche come piante in vaso, ed il loro portamento è apprezzato anche dai bonsaisti.

Ginepro strisciante

Vivai Le Georgiche JUNIPERUS HORIZONTALIS ANDORRA COMPACTA (GINEPRO)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,2€


Esposizione

Ginepro strisciante Le piante di Juniperus horizontalis prediligono posizioni soleggiate, anche se possono tollerare senza problemi la mezz'ombra. Non temono il freddo, anche se molto intenso e prolungato, e possono sopportare senza problemi la calura estiva, l'aria salina delle coste vicino al mare ed anche l'inquinamento. Possono essere collocati senza problemi anche in ambienti montani, data la loro resistenza ai climi freddi.

  • Ginepro grande arbusto o piccolo albero sempreverde, diffuso in tutte le zone temperate dell’Emisfero settentrionale; si tratta di una essenza molto longeva, che può raggiungere gli 8-10 metri di altezza; esi...
  • ginepro Nome: Juniperus communis L.Raccolta: Le foglie tutto l'anno ad eccezione dei mesi più freddi, i frutti in autunno.Proprietà: Aperitivo, diuretici, antireumatici, depurativo, balsamico.Fami...
  • ginepro Il Juniperus communis è una specie rappresentata da arbusti dal portamento maestoso o da alberi di piccole e medie dimensioni che si sviluppano prevalentemente in altezza.In ogni caso il ginepro, no...
  • ginepro salve a tutti! a che distanza devo mettere a dimora del ginepro fenicio e del ginepro coccolone e secondo quale schema per ottenere una siepe schermante ma dall'aspetto naturale? tipo cespuglioso? gra...


Annaffiature

ginepro strisciante Le piante di Juniperus horizontalis da poco messe a dimora vanno annaffiate durante la stagione calda, ogni volta che il terreno si asciuga eccessivamente, soprattutto in caso di prolungata siccità; le piante di ginepro strisciante ormai stabilizzate, a dimora da alcuni anni, non necessitano di annaffiature, anche se può essere necessario fornire acqua durante i mesi più caldi dell'anno. Alla fine dell'inverno interrare ai piedi dell'arbusto una buona quantità di stallatico o di concime granulare a lenta cessione per piante verdi.


Terreno

ginepro strisciante Le piante di ginepro strisciante prediligono terreni sciolti e soffici, molto ben drenati. I ginepri sono arbusti molto rustici, che riescono a svilupparsi anche in condizioni estreme, in terreni poveri e sassosi; per questo motivo vengono spesso utilizzati per consolidare i terrapieni ai bordi delle strade. Quando si mettono a dimora le piante di Juniperus horizontalis è bene preparare un composto di torba, pomice e sostanza organica, così da creare il migliore substrato possibile.


Moltiplicazione

La moltiplicazione delle piante di ginepro strisciante avviene per seme, in primavera, oppure per talea, utilizzando gli apici dei rami da poco sviluppati, in primavera inoltrata.


Ginepro strisciante - Juniperus horizontalis: Parassiti e Malattie

ginepro strisciante Le piante di questa varietà sono piuttosto rustiche e resistenti, ma vengono spesso colpite dalla cocciniglia e dagli afidi del cedro, che rovinano rapidamente il fogliame; in caso di presenza di questo problema è bene intervenire tempestivamente con l'utilizzo di prodotti antiparassitari specifici che contrasteranno in modo efficace lo sviluppo, così da preservare la salute della pianta.


Guarda il Video
  • ginepro pianta Il ginepro è una pianta che fa parte della famiglia delle Cupressacee, al genere Juniperus ed alla specie communis. SI
    visita : ginepro pianta
  • ginepro strisciante Buongiorno. Possiedo un giardino molto ampio. Ho letto da qualche parte di qualcuno che consigliava l'utilizzo del "Gine
    visita : ginepro strisciante



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno la concimazione ha lo scopo di preparare le piante alla stagione fredda; in genere si interviene una sola volta, utilizzando un concime a lenta cessione specifico per piante verdi, non troppo ricco in azoto.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO