Griselinia littoralis

Generalità

La Griselinia littoralis è un arbusto vigoroso, o piccolo albero, originario della Nuova Zelanda, sempreverde; ha crescita abbastanza rapida, e può raggiungere i dieci metri di altezza, anche se in genere si mantiene entro i 5-6 metri.

Ha foglie sempreverdi, ovali, leggermente spesse e cuoiose, di colore verde brillante, talvolta tendenti al verde-giallastro; il fusto è corto e da origine ad una chioma tondeggiante, molto densa e fitta, che rende l'arbusto molto adatto come pianta da siepe.

Le griselinie sono piante dioiche, quindi i fiori femminili e quelli maschili si sviluppano su piante diverse; la fioritura avviene in primavera inoltrata e da origine a piccoli frutti commestibili, che contengono semi fertili.

Pianta di facile coltivazione, è adatta come esemplare singolo o nelle siepi di bordura o frangivento; si utilizza anche nei luoghi vicino al mare, poichè non teme la salinità.

Sono presenti diverse varietà di questa pianta, che si differenziano tra loro per alcune caratteristiche ma che comunque hanno la stessa struttura e richiedono gli stessi trattamenti e metodi di coltivazione.

Griselina


Esposizione

Griselina La Griselinia littoralis andrebbe posta a dimora in luogo soleggiato, oppure potrebbe andar bene anche un luogo semiombreggiato. Però,essendo questa specie di piante una varietà molto rustica, questo arbusto riesce a resistere anche in luoghi ombreggiati.

Queste piante non temono il freddo, e nelle zone con temperature estive molto elevate è consigliabile posizionare la pianta in luogo semiombreggiato.

Essendo un arbusto rustico riesce a svilupparsi anche con temperature minime che arrivano a - 10 ° C. Anche quando vengono poste in ombra riescono comunque a vegetare, anche se, probabilmente, avranno uno sviluppo minore.

  • piante da giardino In questa sezione parliamo di arbusti.Una raccolta di schede dettagliate sulle diverse specie coltivate nei nostri giardini.I consigli per una giusta scelta in base alle esigenze della vostra aiuo...
  • Mimosa  La mimosa (acacia dealbata) è un albero originario della Tasmania, ma che, giunto nel nostro paese verso la metà del 1800, si è adattato benissimo al clima della Riviera Ligure e a quello delle region...
  • Corbezzolo Albero o arbusto sempreverde originario dell'Irlanda e dei paesi che si affacciano sul mediterraneo, che può raggiungere i 9-10 metri di altezza, ma che più comunemente rimane di dimensioni intorno ai...
  • Cornus alba Questi arbusto presenta foglie caduche originario dell'Asia centro-meridionale, che raggiunge i 150-200 cm di altezza. I fusti sottili hanno portamento eretto, ramificano abbondantemente con il pass...


Annaffiature

Griselinia littoralis La Griselinia littoralis è un arbusto rustico e resistente che può adattarsi anche in situazioni disagevoli e non ottimali per il suo sviluppo; per questo motivo , di solito, queste piante si accontentano delle piogge, ma in caso di siccità molto prolungata è bene annaffiare, quando il terreno è perfettamente asciutto, evitando di provocare dei ristagni d'acqua che potrebbero indurre degli stati di sofferenza nella pianta, compromettendone la salute.


Terreno

Le griselinie sono piante che si sviluppano in qualsiasi terreno, purchè questo sia di tipo soffice e leggero, con caratteristiche che lo rendano sabbioso e molto ben drenato. Infatti questa varietà di piante, pur essendo molto rustiche, temono i ristagni idrici che potrebbero comprometterne il fusto e le radici andando a intaccare l'integrità della pianta stessa e provocando un marciume radicale molto pericoloso. Per ottenere i migliori risultati è bene controllare che il terreno abbia sempre il giusto grado di umidità.


Moltiplicazione

Griselinia littoralis variegata La moltiplicazione di questi arbusti sempreverdi spesso utilizzati per le siepi dei giardini, avviene per seme, a fine inverno, in semenzaio; altrimenti queste piante si propagano anche per talea legnosa o semilegnosa. Questa tecnica va utilizzata durante il periodo primaverile.


Griselinia littoralis: Parassiti e malattie

Le piante di Griselinia littoralis sono molto rustiche e resistenti; per questo motivo, in genere, non vengono attaccati da parassiti o da malattie.

La grande resistenza e rusticità di questa pianta fanno si che venga sempre più spesso utilizzata per la formazione di siepi all'interno di parchi e terrazzi, grazie alle sue poche esigenze può essere coltivata e mantenuta con facilità.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno la concimazione ha lo scopo di preparare le piante alla stagione fredda; in genere si interviene una sola volta, utilizzando un concime a lenta cessione specifico per piante verdi, non troppo ricco in azoto.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO