Cineraria - Senecio

Generalità

Il senecio è un genere che comprende circa 3000 specie di piante, molto differenti tra loro anche per caratteristiche botaniche. Include infatti sia piante erbacee che arbustive, sia specie succulente che carnose. Di seguito tratteremo principalmente di una specie biennale molto diffusa come il senecio cruentus, la cui varietà "hybridus" è forse la pianta più diffusa del genere, e del senecio roweleyano, una specie succulenta.
Cineraria


Il senecio hybridus

Cineraria  E' una pianta da fiore d'altezza variabile tra i 15 e i 45 cm, che si può coltivare anche partendo dai semi. Dal momento della semina a quello della fioritura passano circa sei mesi.

Le foglie sono rotondeggianti e sono molto grandi rispetto al resto della pianta. I fiori possono essere di colore rosso, rosa, bianco, e azzurro.

  • Lotus Il Lotus berthelotii è una pianta erbacea perenne originaria delle isole Canarie, semi sempreverde; ha portamento rampicante o prostrato, raggiunge i 25-30 cm di altezza, ma tende ad allargarsi molto ...
  • piante perenni Con il termine generico Perenni si intendono quelle piante erbacee che hanno uno sviluppo pluriennale, quindi rimangono nel nostro giardino per anni, contrariamente a quanto accade alle annuali, che i...
  • Eliotropio al genere heliotropium appartengono circa duecentocinquanta specie di piante, diffuse in gran parte delle zone temperate del pianeta; Heliotropium arborescens è una pianta erbacea, perenne, sempreverd...
  • potentilla fructicosa red ace Piccolo arbusto a foglia caduca, originario dell'America settentrionale e dell'Asia; esistono circa cinquecento specie di potentilla, diffuse in tutto il globo, soltanto alcune vengono coltivate come ...


Temperatura

cineraria Per geminare la pianta ha bisogno di una temperatura di circa 20 gradi C° ma a temperature superiori inizia a soffrire l'eccessivo caldo. La temperatura ideale è tra gli 8 e i 16 C°, mentre la minima tollerata nel perioda della fioritura è di circa 3 C°.


Esposizione

Deve essere il più soleggiata possibile. La cineraria, come la maggior parte delle composite da fiore, ha bisogno di una buona illuminazione per crescere al meglio ma non deve essere esposta ai raggi diretti del sole che potrebbero bruciare o seccare le sue foglie.


Annaffiature

irrigazione Consigliamo di annaffiare abbondantemente e di lasciare asciugare la superficie del terriccio prima di annaffiare nuovamente. Fare attenzione a non utilizzare acqua troppo fredda. La pianta ha bisogno d'umidità, ma è bene non irrorare. Conviene invece utilizzare un sottovaso riempito con ghiaia. Fare però attenzione che il vaso non sia perennemente a contatto con l'acqua.


Il senecio rowleyano

senecio Il senecio rowleyano è una pianta succulenta caratterizzata da steli striscianti che formano un tappeto erboso. Se viene coltivata in vaso e questo appeso, gli steli pendono per circa 60 cm. Questa tipologia di piante è ideale per abbellire balconi e terrazzi o portare allegria e vivacità al salotto di casa. Non necessita inoltre di particolari cure e attenzioni.


Esposizione

Il senecio rowleyano è una specie amante della luce ed è quindi opportuno posizionare la pianta in un luogo soleggiato dove i raggi possano arrivare diretti alla pianta. Ama inoltre le temperature miti e non tollera particolarmente il freddo essendo molto sensibile alle basse temperature. Nei mesi più freddi è opportuno collocare la pianta in una zona riparata del balcone o in veranda.


Annaffiatura

senecio Per quanto riguarda le irrigazioni, questa specie di cineraria necessita di annaffiature costanti. In estate immergere il vaso per pochi minuti e poi fare asciugare completamente prima di ripetere l'operazione. In inverno mantenere il terreno sempre umido, innaffiando però moderatamente; quando le temperature sono più rigide, basterà annaffiare la pianta una volta al mese. Consigliamo di posizionare uno strato di cocci sul fondo del vaso in modo da favorire l'uscita dell'acqua in eccesso.


Moltiplicazione

la moltiplicazione della cineraria avviene per talea; devono essere lunghe circa 10 cm, e prelevate nei primi mesi estivi. Consigliamo di rimuovere le foglie per circa 3 cm alla base della talea e di aspettare che si cicatrizzi il taglio prima di trapiantare. Per il trapianto conviene utilizzare un terriccio di 2/3 di composta e di 1/3 di sabbia grossolana. Proteggere le talee dal sole.


Terreno

terreno senecio Per una crescita ottimale il terriccio deve essere composto da torba e sabbia in parti uguali.


Cineraria - Senecio: Parassiti e malattie

Questa varietà di cineraria teme l'attacco di parassiti e malattie fungine. Viene infatti attaccata dall'afide verde e dalla cocciniglia farinosa. Se si desidera eliminare il problema alla radice, è possibile effettuare alcuni trattamenti preventivi all'inizio della stagione primaverile impiegando dei buoni insetticidi.


Guarda il Video



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare ogni 15-20 giorni, quando il substrato risulta asciutto da alcuni giorni; è consigliabile evitare gli eccessi, evitando che le piante siano troppo esposte alle piogge in questo periodo dell'anno.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO