Acanthocalicium

Generalità

cactacea globosa, colonnare con l'età, originaria del versante argentino delle Ande. Il fusto è grigio-verde, talvolta tendente al giallastro, con 15-20 costolature; le areole sono glabre alla base, lanose all'apice, e portano 10-12 spine gialle o brune. Dalla fine della primavera all'inizio dell'autunno gli esemplari di almeno tre anni producono numerosi fiori sulle areole attorno all'apice del fusto, di colore giallo o rosso; la specie A. violaceum produce fiori bianchi o rosa scuro.
Acanthocalicium


Esposizione

coltivare gli acanthocalycium in pieno sole, o comunque in posizione molto luminosa, non amano assolutamente l'ombra. In inverno porre in luogo protetto, poichè temono il freddo sopportando al massimo temperature intorno ai 3-4°C.

  • Arrojadoa cacti colonnari originari del Brasile e dell'America meridionale. Hanno fusti abbastanza sottili, poco ramificati, eretti, di colore verde brillante, talvolta bluastro, e portano numerose spine chiare...
  • browningia fanno parte di questo genere alcuni cacti colonnari, originari dell'America meridionale, presenti anche in zone di alta quota. Hanno fusti eretti, alti in natura anche 6-7 m, di colore verde scuro o b...
  • Echinopsis Se d'estate tengo all'interno delle piante grasse tipo cactus, nel posto in cui tenevo d'inverno quelle d'appartamento, moriranno? Non c'è luce diretta, ma un'illuminazione discreta. Grazie...
  • Ferocactus accestito salve! il mio cactus (penso sia un ferocactus - rotondo con 14 coste e fiori gialli sulla parte alta), ha gettato piccoli su tutto il corpo. Ho letto che i polloni crescono alla base....questi piccoli...


Annaffiature

nel periodo freddo annaffiare raramente, con piccole quantità d'acqua; dalla primavera all'autunno annaffiare abbondantemente, attendendo però che il terreno si asciughi completamente tra un'annaffiatura e l'altra. Ogni 15-20 giorni fornire del concime per piante grasse mescolato all'acqua delle annaffiature.


Terreno

necessita di terreno sciolto, molto ben drenato, costituito da terriccio bilanciato mescolato con sabbia e pietra pomice. Questa cactacea non necessita di molto terreno, si può coltivare in contenitori di dimensioni modeste, poichè le dimensioni massime raggiunte sono intorno ai 15-20 cm di altezza per 10-15 cm di diametro.


Moltiplicazione

avviene per seme, da utilizzare fresco, in semenzaio riempito con torba e sabbia in parti uguali; mantenere il terriccio umido per garantire la germinazione dei semi, e in luogo temperato.


Acanthocalicium: Parassiti e malattie

come molte altre cactacee anche gli acanthocalycium vengono colpiti con facilità dalla cocciniglia.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare saltuariamente, lasciando asciugare il terreno per alcuni giorni prima di annaffiare nuovamente; è meglio lasciare il terreno asciutto più a lungo piuttosto che bagnare eccessivamente.


Tenere asciutto
concimazione
Evitiamo di concimare le nostre succulente durante i mesi freddi; una concimazione tardiva infatti favorirebbe lo sviluppo di vegetazione ricca d'acqua, molto sensibile al freddo ed ai marciumi.


Esigenze della piante a settembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO