Corifanta - Coryphantha vivipara

Generalità

questa pianta è originaria dell'America settentrionale; al genere appartiene una sessantina di specie diverse. Originariamente questa pianta era catalogata come appartenente al genere delle Mammilarie, con un numero di specie che arrivava a malapena alla trentina. Le origini del nome Coryphantha derivano dal greco: koriphe - sommità, anthis - fiore = pianta che porta sulla sommità il fiore.

Morfologicamente la pianta è molto simile alla mammilaria, presenta dei fusti che variano da globosi a cilindrici, che possono misurare da tre a 15 cm, a seconda della specie. Sul fusto spuntano numerosi tubercoli alla cui estremità vi è l'areola spinosa.

Nel periodo estivo solitamente spuntano dei grandi fiori, il colore può cambiare asseconda la varietà, solitamente è giallo o arancio. I fiori sono a forma imbutiforme e presentano al loro interno un ovaio che varia da specie a specie.


Esposizione

la pianta necessita di temperature miti, per questo motivo nelle nostre zone è opportuno tenerla in casa o in serra. È necessario, nel periodo invernale far svernare le piante in temperature che si aggirano ai 7-8° C, questo per permettergli un periodo di riposo vegetativo, per indurre la pianta ad una nuova fioritura.

  • piante grasse gruppo che comprende decine di piante succulente sempreverdi originarie dell'Europa, dell'America e dell'Asia. Si presentano come dense rosette di foglie carnose, per lo più arrotondate, talvolta allu...
  • piante grasse Generalità: Originario del Sud America, comprende venticinque specie di cactus a colonna.Trichocereus Spachiana Il Trichocereus Spachiana è originario dell'Argentina settentrionale. Ha portamento co...
  • Genere di circa tre specie di cactus, provenienti dal Messico, a fusto eretto, che può raggiungere, in natura, anche i quattro metri di altezza. Il fusto è verde-blu, ricoperto di pruina e cresce abba...
  • Stetsonia questo genere è composto da una sola specie di catus colonnare originario dell'America meridionale, riscontrabile soprattutto in Argentina e in Bolivia. Ha fusto eretto, molto ramificato, che presenta...


Annaffiatura

Come quasi la totalità delle piante grasse necessita di poca acqua e non sopporta i ristagni idrici, è opportuno non bagnare la pianta per tutto il periodo invernale.

Con la ripresa vegetativa, verso aprile cominciare ad annaffiare. La somministrazione di concimi specifici è opportuna solamente dal mese di maggio fino a quello d'agosto, non concimare nei mesi freddi. La Coryphantha va esposta solitamente in zone luminose e con una discreta ventilazione, nei periodi più caldi la pianta può essere portata all'esterno in pieno sole.


Moltiplicazione

Le piante sono moltiplicate asportando le piccole piantine che crescono alla base del fusto generatrice, quest'operazione si esegue nei mesi più caldi, oppure da seme, la semina deve essere effettuata nei mesi primaverili.


Parassiti e malattie

La corifanta è una pianta grassa che necessita di un clima temperato e che ha bisogno di crescere in un terreno ben drenato. Vanno completamente evitati i ristagni idrici e le annaffiature eccessive perchè potrebbero causare dei seri danni alle piante. Il ristagno idrico infatti è la prima causa di muffe e marciumi radicali ed è un problema frequente quando le piante sono coltivate in appartamento dove le temperature non sono molto alte e quindi l'evapotraspirazione del terreno è molto contenuta.

Per prima cosa quindi utilizziamo come terreno di coltivazione un terreno ben drenato e seconda cosa, non esageriamo con le annaffiature e le quantità d'acqua perchè troppa acqua potrebbe causare seri problemi in queste piante.

Per il resto non ci sono da segnalare malattie o parassiti particolarmente pericolosi per queste piante che nel complesso non hanno grandi nemici che possono minare il loro sviluppo.


Coryphantha Andreae

Origine Messico

Presenta un fusto appena allungato di colore verde scuro, può arrivare ad un altezza di 12 cm. I tubercoli sono abbastanza pronunciati, e nelle fessure tra uno e l'altro presenta della lanuggine bianca, all'estremità del tubercolo si trova l'areola spinosa composta di 10 spine radiali e cinque centrali, queste ultime sono più resistenti. I fiori sono molto grandi, di colore giallo intenso.


Coryphantha bumamma

Origine Messico

Fusto semi sferico che può raggiungere a maturità i 14 cm di grandezza, i tubercoli sono globosi e presentano sull'apice l'areola spinale composta di 6-8 spine radiali, in questa varietà non vi sono spine centrali. La fioritura copre la quasi totalità della pianta ed è di colore giallo tendente al rosso.


Coryphantha dasycantha

Origine Texas

Questa specie può essere sia solitaria che a piccoli gruppi, il fusto è leggermente cilindrico e può arrivare fino a 15 cm.

La forma dei tubercoli è una caratteristica di questa pianta, infatti, hanno una forma leggermente cilindrica che la differenzia dalle altre specie, l'altezza dei tubercoli raramente arriva al centimetro, l'areola di questa piante è coperta da una lanuggine che si sviluppa tra un tubercolo e l'altro. I fiori sono larghi da quattro ai cinque centimetri e sono di colore bianco e rosa, il periodo della fioritura è quello estivo.


Coryphantha erecta

Origine Messico

Pianta di forma cilindrica, che può raggiungere anche i 30 centimetri d'altezza, presenta dei tubercoli con l'apice arrotondato, non molto sporgenti. Nei primi anni di vita l'areola è ricoperta di lanuggine, dall'areola fuoriescono delle spine radiali e centrali di colore scuro, che possono arrivare a 1,5 cm di lunghezza. Nel mese estivo la pianta fiorisce, il fiore è di colore giallo con all'interno degli stami di colore rossiccio, le dimensioni del fiore arrivano a malapena ai sette centimetri.


Coryphantha pallida

Origine Messico

Pianta che presenta un fusto globoso, che può raggiungere i 15 cm di grandezza, il colore dei tubercoli è verde smeraldo, all'estremità di questi si trova l'areola spinosa composta da un gruppo d'una ventina di spine radiali lunghe anche un centimetro, al suo interno si trovano delle spine nere leggermente inarcate, molto più resistenti di quelle radiali. Nel periodo estivo la pianta produce dei fiori di colore giallo larghi 7-8 cm.


Corifanta - Coryphantha vivipara: Coryphantha sulcata

Origine Texas

Pianta che presenta dei fusti raggruppati tra loro, di forma globosa, che possono raggiungere i 10 cm di grandezza.

I tubercoli di questa varietà sono lunghi circa un centimetro e presentano all'estremità un areola formata da 12-15 spine radiali e tre spine centrali. In estate spuntano dei fiori di colore gialli con delle striature di rosso.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare troppo spesso, generalmente le annaffiature possono essere anche sporadiche, ogni 10-15 giorni.


Tenere asciutto
concimazione
Evitiamo di concimare le nostre succulente durante i mesi freddi; una concimazione tardiva infatti favorirebbe lo sviluppo di vegetazione ricca d'acqua, molto sensibile al freddo ed ai marciumi.


Esigenze della piante a settembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO