Sassi viventi - Lithops schwantesii

generalità

il nome "pietre viventi" deriva dal greco Lithos (pietra), e ops (simile).

Queste particolari piante grasse, che vengono anche chiamate "Sassi vivi" o "pietre viventi", costituiscono un genere formato da una

cinquantina di specie, prevalentemente

provenienti dal Sud Africa. Queste succulente hanno una forma abbastanza insolita, cilindrica tendente al conico, presentano due foglie

ancorate ad un tronco che solitamente è parzialmente interrato, e quindi non si nota con facilità. Le foglie carnose sono unite per quasi tutta la loro lunghezza, presentano una spaccatura all'apice che le divide a meta, solitamente in questa fenditura si annidano delle gemme che, in base al periodo daranno vita a nuove foglie oppure a dei fiori.

I fiori solitamente si sviluppano in autunno, hanno una forma circolare con molti petali, simili a piccole margherite, di colore giallo, arancio o bianco. Solitamente i fiori del Lithops si aprono nel tardo pomeriggio.

Le varietà di Lithops si differenziano sia per colore delle foglie sia per la forma e per il colore del fiore, alcune piante presentano delle finestrelle (presentano delle zone trasparenti e con mancanza di clorofilla), questa caratteristica permette di ricevere la luce anche nelle parti inferiori della pianta. E' sicuramente una pianta che non necessita di grandi cure, predilige esposizione in pieno sole e temperature non inferiori a 12-14 °C.

piante grasse

TERRICCIO PER LA COLTIVAZIONE DELLE PIANTE GRASSE CONFEZIONE DA 7 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


Trattamento

finti sassiAnnaffiature: la pianta soffre molto gli eccessi di umidità e d'acqua, nel periodo estivo è consigliato effettuare rade ma abbondanti annaffiature, dopo la comparsa del fiore è consigliato cessare completamente le bagnature.

Moltiplicazione: la propagazione può essere sia da seme nel periodo primaverile, che da talea nel periodo estivo, in quest'ultimo caso la propagazione avviene dividendo le foglie, questo metodo di riproduzione è difficile da eseguire, poichè le foglie disseccano con grande facilità se rovinate.

  • In accessori da esterno trovi moltissimi articoli di approfondimento su tutti gli oggetti ed i complementi d'arredo per il giardino che possono tornare utili per arricchire il proprio garden e rendere...
  • irrigazione L'irrigazione del giardino è diventata con gli anni una componente sempre più importante e diffusa. Dapprima presente solo nei grandi spazi e nei parchi pubblici, si è velocemente diffusa anche in cas...
  • yucca Le yucche sono piante erbacee succulente provenienti da ambienti caldi e secchi dell’America Settentrionale e Centrale. Appartengono alla famiglia delle Agavaceae e il loro genere comprende non meno ...
  • La zamioculcas è una pianta tropicale molto apprezzata per la sua facilità di coltivazione e per la sua resistenza a parassiti e malattie. La pianta si mostra resistente anche in condizioni difficili,...

libera la nave 40seeds semi epiphyllum Nightblooming cereus casa piante fiori giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Sassi viventi - Lithops schwantesii: Terreno e malattie

giardino internoTerreno: si coltivano in terreno sciolto e molto ben drenato, costituito prevalentemente da torba e sabbia; ogni 2-3 anni si rinvasano, mantenendoli sempre in contenitori poco capienti. Al momento del rinvaso facciamo molta attenzione nel maneggiare il delicato apparato radicale.

Parassiti e malattie: temono in particolar modo la cocciniglia, che si può annidare anche tra le radici. Spesso i lithops si rovinano rapidamente a causa di graffi sulla superficie del fogliame.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Durante i mesi freddi annaffiare saltuariamente, inumidendo il terreno ogni 25-30 giorni, evitando di bagnare eccessivamente il substrato.


Tenere asciutto
concimazione
Durante i mesi freddi dell'anno è consigliabile sospendere la concimazione delle piante succulente, per evitare che producano troppi tessuti "nuovi", poco resistenti al freddo e facilmente attaccabili da malattie fungine, che si sviluppano più facilmente durante il periodo di riposo delle piante.


Esigenze della piante a dicembre in un clima continentale.

COMMENTI SULL' ARTICOLO