Stapelia flavirostris

Generalità

genere che comprende 40-50 specie di piante succulente, originarie dell'Africa meridionale; hanno fusti eretti, o leggermente prostrati alla base, che crescono fino a 30-40 cm di altezza, con un diametro di 5-6 cm, molto ramificati; hanno colore verde brillante e sono completamente ricoperti da una sottile peluria. In tarda estate producono fiori, spesso grandi fino a 15-20 cm di diametro, a stella , con cinque lobi carnosi, di colore giallo, rosso o porpora, spesso striati e ricoperti da peluria. I fiori delle stapelie di solito emanano un odore molto sgradevole, poichè per l'impollinazione attirano le mosche. Dopo i fiori si possono vedere i frutti, lunghi baccelli contenenti numerosissimi semi, dotati di un'ala piumosa utile per farli disperdere dal vento.
piante grasse


trattamenti

fiori piante grasseEsposizione: porre in posizione soleggiata, avendo cura di spostare la pianta a mezz'ombra nei periodi più caldi della giornata, soprattutto nei mesi di luglio e di agosto. Queste piante possono sopportare temperature di pochi gradi inferiori allo zero, ma è opportuno mantenerle anche in inverno a 5-7°C.

Annaffiature: da marzo a settembre annaffiare regolarmente, lasciando ben asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra; nei mesi freddi annaffiare sporadicamente, lasciando la pianta completamente all'asciutto se coltivata in clima freddo.

  • In accessori da esterno trovi moltissimi articoli di approfondimento su tutti gli oggetti ed i complementi d'arredo per il giardino che possono tornare utili per arricchire il proprio garden e rendere...
  • irrigazione L'irrigazione del giardino è diventata con gli anni una componente sempre più importante e diffusa. Dapprima presente solo nei grandi spazi e nei parchi pubblici, si è velocemente diffusa anche in cas...
  • yucca Le yucche sono piante erbacee succulente provenienti da ambienti caldi e secchi dell’America Settentrionale e Centrale. Appartengono alla famiglia delle Agavaceae e il loro genere comprende non meno ...
  • La zamioculcas è una pianta tropicale molto apprezzata per la sua facilità di coltivazione e per la sua resistenza a parassiti e malattie. La pianta si mostra resistente anche in condizioni difficili,...


Stapelia flavirostris: Riproduzione

Terreno: le stapelia preferiscono terricci ben drenati e sabbiosi, per ottenere un buon composto mescolare due parti di terriccio universale con una parte di sabbia e una parte di lapillo o pomice a granulometria fine.

Moltiplicazione: avviene per seme, in primavera; oppure per talea, lasciando asciugare le talee per 12-15 ore prima di porle a radicare in un miscuglio di torba e sabia in parti uguali.

Parassiti e malattie: fare molta attenzione alla cocciniglia.





Esposizione
Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, dove possa ricevere alcune ore di luce solare diretta.

 
Posizione mezz'ombra
Annaffiature
Evitare di annaffiare troppo spesso, generalmente le annaffiature possono essere anche sporadiche, ogni 10-15 giorni.


Tenere asciutto
concimazione
Evitiamo di concimare le nostre succulente durante i mesi freddi; una concimazione tardiva infatti favorirebbe lo sviluppo di vegetazione ricca d'acqua, molto sensibile al freddo ed ai marciumi.


Esigenze della piante a settembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO