Mirto

Mirto: Generalità

mirto

Gli antichi Greci ritenevano che chi coltivava, chi coglieva il mirto, chi lo

usava per abbellire la casa e gli abiti fosse accompagnato da energia,

vigore e potenza. Ad Atene, uomini vincenti come atleti o guerrieri vittoriosi

si cingevano il capo con una corona di mirto. Il mirto è simbolo di amore e vitalità. In passato era visto come dotato di un qualcosa di magico: si narra che chiunque lo toccasse poteva essere folgorato da una nuova e duratura passione. La mitologia rappresenta il mirto pianta cara a Venere, dea dell’amore e della bellezza, e pianta prediletta da Mirra; questa alle sue feste offriva ramoscelli di mirto alle donne maritate, perché si cingessero polsi caviglie e capo al fine di trarne desiderio e fantasia nei rapporti amorosi.

Questa valenza è ancor oggi attribuita al mirto dagli inglesi; infatti è augurio di amore completo se inserito nel bouquet.

mirto

Il mirto e la rosa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,5€
(Risparmi 1,5€)


Guarda il Video



Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta direttamente ai raggi del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Evitare di annaffiare eccessivamente; in genere è sufficiente fornire acqua ogni 15-20 giorni, o anche meno; più il clima è freddo e meno la pianta necessita di annaffiature; si consiglia di sospendere le annaffiature durante i periodi con temperature molto rigide.


Tenere asciutto
concimazione
Si consiglia di sospendere le concimazioni durante il periodo invernale; un eccessivo apporto di nutrienti infatti favorirebbe lo sviluppo di nuova vegetazione, troppo sensibile alle basse temperature.


Esigenze della piante a dicembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO