Flox

Flox: Generalità

flox

Il nome della pianta deriva dal termine latino phlox, che significa fiamma e che ricorda la forma ed i colori dei suoi fiori. Nell'epoca medioevale i cavalieri, in occasione di feste e ricevimenti,

erano soliti ornare i propri vestiti con fiori di Phlox, fiori la cui bellezza e profumo risultavano essere particolarmente apprezzati dalle Dame. I cantastorie dell'epoca parlavano dell'usanza dei cavalieri di lasciare il fiore alla donna con cui avevano ballato e festeggiato per tutta la serata. Per questo motivo, la pianta è l'emblema della complicità e dell'intesa.

flox

Isole nell'isola. Personaggi, racconti e segreti nelle dimore del mito a Capri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 57,8€
(Risparmi 10,2€)





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Il terreno si mantiene asciutto, inumidendolo leggermente una volta al mese, o anche meno. In genere se il clima è rigido non è necessaio annaffiare durante i mesi invernali.


Tenere asciutto
concimazione
In inverno è consigliabile sospendere, o ridurre drasticamente, le concimazioni; infatti un eccessivo sviluppo di vegetazione tenera e di nuovi germogli esporrebbe eccessivamente le piante al rischio di gelate.


Esigenze della piante a dicembre in un clima alpino.

COMMENTI SULL' ARTICOLO