stellaria

stellaria: Generalità

stellaria

La Stellaria Maggiore deve il nome alla forma dei propri fiori, a stella; nell'antichità era, infatti, semplicemente chiamata con il nome latino stella. La tradizione attribuisce, inoltre, a questi fiori ed agli infusi derivati con gli stessi poteri medicali. Più precisamente la Stellaria Maggiore è indicata soprattutto per alleviare gli stati d'insofferenza e dolore delle ossa. In passato, era utilizzata come rimedio in caso di fratture. Da questa proprietà deriva il significato associato al fiore ovvero calma e pacatezza.
stellaria

Isole nell'isola. Personaggi, racconti e segreti nelle dimore del mito a Capri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 57,8€
(Risparmi 10,2€)





Esposizione
Posizionare questa pianta in luogo semiombreggiato, illuminato direttamente dai raggi solari per poche ore al giorno.

 
Posizione mezz'ombra
Annaffiature
Le annaffiature saranno regolari, ogni qual volta il terreno si presenta asciutto; in questo periodo dell'anno ogni 3-4 giorni può essere sufficiente, evitando gli eccessi.


Tenere Umido
concimazione
Si consiglia l'utilizzo mensile di un concime apposito per piante fiorite, ricco in potassio e fosforo; in autunno le piante devono rinforzare i fusti e l'apparato radicale; i fertilizzanti autunnali sono abbastanza poveri in azoto, per evitare che lo sviluppo tardivo di nuova vegetazione renda la pianta troppo sensibile al freddo.


Esigenze della piante a settembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO