Albero di arancio bruciato dal fuoco

vedi anche: Alberi

Domanda : Albero di arancio bruciato dal fuoco

La domanda che sto per fare è un po' strana, ma purtroppo il fattaccio è successo ed io non ci posso fare niente. L'operaio che era incaricato di bruciare la ramaglia secca nel mio giardino ha acceso il fuoco troppo vicino ad una pianta d'arancio e la povera pianta è rimasta con parte della corteccia del tronco bruciata e staccata. Quando me ne sono accorto era già troppo tardi. Comunque l'albero ha perso la corteccia su circa metà del tronco e da un'altezza che va da 3 a 30 cm dal suolo. La domanda è questa: che devo fare? Devo semplicemente abbattere la pianta o aspettare che si secchi da sola o c'è un modo di salvarla? Io avevo pensato di mettere del mastice per innesti sulla ferita. P.S. Comunque da sotto la corteccia staccata è uscito legno bianco e non bruciato.

Grazie.

Arance


Risposta : Albero di arancio bruciato dal fuoco

Gentile Antonella,

la corteccia è la parte più esterna dell’albero, è come se fosse il suo cappotto, che lo protegge dagli agenti esterni; se l’incendio ha rovinato solo ed esclusivamente la corteccia, lasciando il legno sottostante chiaro e sano, non devi preoccuparti, perché la tua pianta non ha subito danni molto gravi. Ora però il legno esposto alla luce, è una facile porta per parassiti di ogni tipo, sia funghi che insetti.

Per questo motivo, come suggerisci tu, è il caso di coprire le parti di legno vivo esposte all’aria ed al sole; si utilizza in questi casi un apposito mastice; il mastice per potature è costituito da un materiale ceroso ed adesivo, in pratica si tratta di colla vinilica, a cui viene aggiunto un colorante, in modo da schermare il legno anche dalla luce solare eccessivamente intensa; il mastice contiene di solito anche un prodotto antifungino, in modo da uccidere eventuali spore che si siano già insediate sul legno, e da scacciare quelle che vogliono penetrare dall’esterno.

Mi è capitato spesso di vedere in commercio anche mastici per potature completamente privi di fungicida, se trovi solo questo tipo di mastice, prima di applicarlo prepara una miscela di acqua e fungicida e spennellala sul legno, anche sui bordi della corteccia rimasta; oppure quando ti rechi in vivaio per acquistare il mastice, cercane uno su cui sia precisato che contiene anche del fungicida.

Volendo puoi preparare il mastice da sola, utilizzando della comune colla vinilica, miscelata ad un fungicida ad ampio spettro, in genere basta la poltiglia bordolese o dei Sali rameici.

  • Fotinia fiori Buongiorno, mi chiamo Francesca. Io e mio marito ci siamo accorti che la siepe in giardino (una Thuja) ha subito il "colpo di fuoco". Ci hanno consigliato di toglierla e fare il trattamento sul terren...
  • Melo Salve, ho un terreno inpervio, dove ci sono molti biancospini, anche di grosse dimensioni, è vero che sono un buon portainnesto per il melo?...
  • Colpo di fuoco batterico Il colpo di fuoco batterico è una delle malattie che ha il maggior impatto sulle Pomacee da frutto come il melo, il pero, il nespolo, il cotogno, il sorbo e altre appartenenti alle Maloideae tra le qu...



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO