Innesto limone

vedi anche: Innesto

Domanda: limone da seme

in un vaso ho messo della polpa di limoni, che avevo utilizzato per delle spremute e con grande sorpresa è nata una pianta di limone. La piantina ora è alta circa 20/25 centimetri. La domanda che vi rivolgo è questa : COSA DEVE FARE PER FARLE PRODURRE DEI FRUTTI ? DEVO INNESTARLA ? E SE SI COME SI PROCEDE?

Limone

PINZA INNESTATRICE COMPLEMENTARE + Guida all'Innesto Omaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,9€


Innesto limone: Risposta: i limoni da seme

Gentile Pierluigi,

i limoni sono tra le piante da frutto coltivate dall’uomo fin dall’antichità; per questo motivo si tratta sempre ed esclusivamente di ibridi, che vengono propagati per talea o per innesto. Una pianta di limone prodotta da seme, e quindi selvatica, è destinata a non fiorire mai e quindi neppure a fruttificare.

Dovrai forzatamente innestarla, tra qualche anno. Prima, posiziona la tua piantina in un buon terreno ricco e molto ben drenato, e in un vaso capiente (trattandosi di una minuscola pianta appena nata, ritengo che un vaso a campana di diametro 20 o 25 sia sufficiente). Tieni il vaso in una zona ben luminosa, con qualche ora di sole al giorno; annaffia quando il terreno è asciutto, e proteggi in caso di sole molto intenso, e durante i periodo di gelo. Da marzo a settembre, fornisci un fertilizzante per agrumi, ogni 12-15 giorni, sciolto con l’acqua delle annaffiature. La tua pianta andrà innestata quando il suo fusto raggiunge il diametro di almeno due o tre centimetri, quindi dovrai coltivarla per qualche anno prima di poterlo fare, rinvasandola ogni volta che il contenitore risulta troppo piccolo. L’innesto del limone si effettua in primavera inoltrata, praticando l’innesto che viene chiamato a corona. Si procede tagliando il fusto della pianta che porterà l’innesto (ovvero il tuo piccolo limone), parallela al terreno, in sostanza si levano tutte le ramificazioni. A questo punto si pratica un taglio, singolo o a croce, perpendicolare al terreno, profondo pochi centimetri. All’interno di questo incavo si pongono le marze, ovvero i piccoli rametti prelevati dalla pianta che si vuole propagare, cioè il limone che porterà poi fiori e frutti. Tali marze te le puoi procurare da un contadino che coltiva limoni, o da un amico; per un privato cittadino è difficile procurarsi le marze in altra maniera. I rametti vanno preparati asportando le foglie nella parte bassa, e tagliandoli obliquamente, in modo che espongano all’aria quanto più legno possibile; la parte così scoperta va inserita nel taglio sul portainnesto, quindi si sigilla con mastice per potature e si lega il fusto con della rafia, o filo per innesti, che andrà a stringere i tagli, in modo che le marze rimangano in posizione.


  • Limoni Il citrus limon è sicuramente l’agrume più coltivato al mondo; tutti lo conosciamo. L’alberello è di dimensioni modeste, di solito non supera i 3-4 metri di altezza; il fogliame è sempreverde, scuro, ...
  • Agrumi, arance Gli Agrumi sono tra le piante da frutto più coltivate in tutto il mondo, sono grandi arbusti, più spesso piccoli alberi, di origine Asiatica, coltivati in Europa da secoli, ma diffusi da tempo anche i...
  • Limone Il citrus limon è un albero da frutto, la cui coltivazione in Europa avviene da secoli; originario dell'India e dell'Asia; anche se viene considerato da sempre una specie a sè stante, il citrus limon ...
  • limone Buon giornodesidero avere informazioni su un problema inerente ad una pianta di limoni malata di cocciniglia.... come posso avere informazioni?grazie vs.risposta...

Axtschlag, Trucioli di legno di ciliegio per barbecue, 1 kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,49€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO