pomodori

Domanda : pomodori

da un paio di anni sul fusto circa (venti cm. Fuori dal terreno)dei pomodori coltivati all’aperto si secca,diventa scuro e poi muore tutta la pianta mi sa dire che cose
pomodori

Ultranatura Napoli - Serra per La Coltivazione Dei Pomodori, 170 - 155 X 196 X 80 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,09€
(Risparmi 2,9€)


Risposta : pomodori

Gentile Gianni,

dalla tua descrizione sembra che i tuoi pomodori vengano colpiti da un parassita fungino, che si insedia nel fusto, causando danni decisamente gravi alle tue coltivazioni; se lo sviluppo di tale fungo è molto rapido, chiaro che, una volta che si è insediato, non puoi porvi rimedio, se invece dalla comparsa delle prima maculature, fino alla morte della pianta, passano alcune settimane, puoi tamponare il problema fornendo alle piante un fungicida sistemico.

Se tale malattia si sviluppa da alcuni anni, chiaro che le spore del fungo sono presenti nel terreno, e la coltivazione da parte tua soffre per alcune problematiche. Premetto che lo sviluppo dei parassiti fungini viene molto favorito dagli eccessi di annaffiature, e dall’alata umidità ambientale. Quindi è probabile che tu stia annaffiando troppo i tuoi pomodori; i pomodori sono tra le piante dell’orto che necessita di meno annaffiature, anche se è consigliabile annaffiarli con regolarità, ma solo quando il terreno è ben asciutto; oltre a questo, sarebbe pratica utile annaffiare il terreno ai piedi delle piante, e non il fogliame, che altrimenti tende a sviluppare vari tipi di problemi. Oltre a questo, se nel corso degli anni, lo stesso problema ti si presenta nello stesso appezzamento, vorrei ricordarti che sarebbe opportuno evitare di piantare le stesse verdure nello stesso appezzamento, di anno in anno; quindi il prossimo anno ricordati di piantare i pomodori in un altro appezzamento del tuo orto, proprio per vitare che i parassiti, sopravvissuti all’inverno, siano già pronti ad invadere le nuove piantine.

Spesso poi le malattie fungine tendono a svilupparsi nelle piantagioni molto fitte, dove le piante non ricevono la corretta quantità di luce solare diretta, ed hanno una scasa ventilazione; piuttosto di far ammalare le piante, rinuncia a qualche piantina, e ponile a dimora ben separate le une della altre.

Un altro fattore che favorisce lo sviluppo di molte malattie sui pomodori consiste in una eccessiva quantità di concimazioni azotate; se il terreno viene arricchito con stallatico, prima dell’impianto, non è necessario concimare anche con humus, o concime granulare; si attendono alcune settimane, e si fornisce del concime granulare a lenta cessione, nelle corrette dosi, meglio se tale concime contiene anche microelementi, quali boro, calcio, ferro, manganese.

  • pomodori tondi Il pomodoro, il cui nome scientifico è Lycopersicon esculentum, fa parte della famiglia delle Solanaceae ed è originario del continente americano, in particolare della zona centromeridionale: Perù, Co...
  • pomodoro Nome: lycopersicon esculentumRaccolta: I frutti una volta maturi in estati e le foglie tra marzo e maggio.Proprietà: Antiartritico, calmante e rinfrescante.Famiglia: Solanacee.Nomi comuni: Pum...
  • pomodori nell Da un po di tempo ho scoperto una grande passione per l'agricoltura e sto cominciando a imparare un po da solo oppure chiedendo informazioni a chi ne capisce di più. Volevo dire che ho piantato divers...
  • pomodoro Buongiorno, ho sei piante di pomodoro in vaso e purtroppo sono quasi ricoperte di (mi sembra) piccoli moscerini neri gradirei sapere cosa fare grazie....

Relaxdays Serra per pomodori in PVC e struttura in metallo, 150 x 100 x 50 cm, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,09€
(Risparmi 16,9€)



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO