semine

Domanda : semine

dopo un raccolto posso seminare qualsiasi tipo di verdura o ci sono incompatibilità?grazie
Aglio

Semi per Prato Bottos Dicondra Kg 0.5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,1€


Risposta : semine

Gentile Pino,

sovente nell’orto familiare non ci si pensa, ma così come accade nei campi coltivati da contadini esperti, anche nei piccoli orti è bene effettuare una rotazione delle verdure coltivate, e questo per varie ragioni.

Prima di tutto ogni singolo ortaggio coltivato rilascia nel terreno particolari resti derivanti dallo scarto del suo metabolismo, o anche dovuti a porzioni della pianta rimasti nel terreno; coltivando la stessa pianta per mesi, riseminandola in continuo, si tende ad accumulare tali resti, fino a renderli dannosi.

Oltre a questo ogni pianta coltivata nell’orto affonda le sue radici ad una diversa profondità, quindi se continuiamo a coltivare i pomodori nello stesso appezzamento nel corso degli anni, andremo ad utilizzare i Sali minerali contenuti soltanto ad una certa profondità, lasciando intoccati quelli più o meno profondi.

Oltre a questo, ogni tipo di verdura, consuma in modo particolare alcuni Sali minerali a discapito di altri; quindi una aiola in cui abbiamo coltivato le zucchine, risulterà poco ospitale nei confronti proprio delle zucchine, visto che la generazione precedente ha asportato dal terreno la gran parte dei Sali minerali fondamentali per queste piante.

E i parassiti?

I parassiti tendono a prediligere alcune piante piuttosto che altre, se continuiamo a coltivare la stessa pianta nello stesso appezzamento, avremo già dei parassiti che la attendono, che si tratti di funghi o di insetti; di più: capita spesso che le spore dei funghi rimangano nel terreno quando abbiamo estirpato la verdura che viveva un quel terreno: se poniamo a dimora la stessa verdura, i funghi saranno già pronti ad infestarla. Lo stesso dicasi per le malerbe, che tendono ad adattarsi alle colture che le circondano, se variamo le colture, stressiamo le malerbe, che tenderanno a svilupparsi con minore efficacia.

In genere si considerano alcuni grossi gruppi di ortaggi: i pomodori o le altre solanacee (peperoni e melanzane), le leguminose, le zucchine (e parenti, quali zucche, cetrioli), le verdure da radice, e le verdure da foglia. Esistono poi diversi tipi di suddivisione degli ortaggi, infatti c’è anche chi, invece di suddividere le verdure per famiglia, le suddivide per quantità di sostanza organica e minerali utilizzati; in questo caso zucchine e pomodori vengono riuniti nello stesso gruppo, perché consumano tanti Sali minerali.

In pratica dovresti cercare di ruotare nei tuoi appezzamenti questi diversi gruppi di verdure, in modo da sfruttare al meglio il terreno; quindi dove stai coltivando i pomodori, a fine stagione porrai a dimora dell’insalata, l’anno prossimo metterai dei fagiolini e l’anno dopo delle carote (per farti un esempio).

Ricorda che i legumi in generale vivono in simbiosi con dei batteri che fissano nel terreno l’azoto dell’aria, quindi coltivare delle leguminose arricchisce sempre il terreno di azoto, lo rende in pratica più fertile; quindi cerca nel corso del tempo di coltivare delle leguminose in un appezzamento, almeno una volta ogni 3-4 anni.

Un altro consiglio: non fare come mio padre, che di anno in anno si scorda di dove ha messo i pomodori o le zucchine; munisciti di un blocco per appunti, disegnaci il tuo orto, e indica che verdure stai ponendo a dimora, come promemoria per la prossima semina o per la preparazione dell’orto del prossimo anno.

  • pomodori ho un piccolo orto familiare e non riesco a fare la rotazione per più di 2 anni cosa mi consigli di fare? grazie ciao....
  • La rotazione delle colture La rotazione delle colture si basa sul presupposto che l'insistenza dello stesso tipo di pianta sul terreno, a lungo andare ne esaurisce le possibilità nutritive, che vanno perciò reintegrate coltivan...
  • verdure Le tecniche di impianto attualmente più diffuse per la maggior parte delle orticole sono sostanzialmente due: la semina diretta oppure il trapianto di piantine allevate in vivaio.La scelta della tec...
  • caratteristiche giardino Scopo di questa pagina è quello di dare la gioia e la soddisfazione a chiunque possieda un pezzo di terra, anche piccolo, di progettarsi il proprio giardino.Un bel giardino non nasce per caso, è l'i...

Fertilizzante per Prato Bottos Pro Start 13-24-10 - Sacco da 25 Kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48,45€



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO