Arredare con le piante

vedi anche: Trova piante

Arredare con le piante

Complementi d’arredo utilissimi, le piante risultano utili per ornare le camere senza ricorrere a progetti di restyling con prezzi esagerati. Conferiscono luce, possono sostituire perfettamente quadri e suppellettili, purificano l’aria e donano un’assoluta sensazione di benessere. La nostra creatività ed il nostro estro, possono aiutarci sempre con l’uso delle meravigliose piante, a creare angoli naturali di un certo pregio anche usando vasi particolari o elementi da riciclo come vecchie biciclette, portafiori fuori moda e persino vecchie scarpe. Le riviste di arredamento ed il web, ci offrono spunti interessantissimi per decorare con un pizzico di fantasia così una semplice passione, diventa un modo concreto per coordinare tutto con diligente spirito creativo allestendo veri e propri spazi dove il verde diventa padrone incontrastato. Anche il continuo girovagare per i mercatini dell’usato, ci può dare l’idea per rinnovare un ambiente rendendolo originale con l’uso di oggetti dalla valenza artigianale e dal design particolare.
Arredare con le piante

2-TECH a giardino pensile giardino living Wall Vertical Wall verticale da parete con 4 tasche Giardino verticale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,5€


Allestire una parete con le piante

parete con le piante Un modo veramente particolare di abbellire una camera con delle piante, è quello di allestire una parete dedicata solo al verde. E’ possibile farlo mediate la collocazione di mensolette in legno che verranno poste in modo decrescente partendo dall’alto verso il basso. La riuscita è assicurata perché collocando vasi di piante sapientemente scelte e sistemate in modo creativo, si otterrà un effetto scenico rilevante. Ma questo non è l’unico metodo per abbellire la parete, ci sono infatti pareti ventilate e tetti verdi ai quali si possono adattare composizioni floreali ed anche una sorta di giardini verticali che sono dotati di un substrato vegetale idoneo ad ottimizzare il consumo dell’acqua. La tecnologia moderna per quanto riguarda le piante, sta dando il massimo di se stessa e sono anni, che attraverso studi e ricerche specifiche, si cerca di realizzare supporti sempre più validi ed efficienti che riescono a rendere speciale un ambiente. Queste strutture che hanno dimensioni adattabili ad ogni tipo di parete, offrono la possibilità di abbellire qualsiasi contesto non solamente privato ma anche commerciale. Come esempio pratico, si può osservare un centro commerciale abbellito in tal senso o anche un semplice negozio di qualsiasi genere esso sia. All’entrata o anche al suo interno, si possono tranquillamente usare questi supporti dove piante rampicanti o piante grasse possono trovare dimora ornando la parete in maniera altamente scenografica.

    2-Tech - Contenitore da parete per piante, verticale, con 10 tasche, dimensioni: 160 cm x 30 cm

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,5€


    Arredare con i tavolini vegetali

    Arredare con i tavolini vegetali Anche in questo campo, troviamo una scelta molto vasta di quadri vegetali da apporre su strutture di qualsiasi materiale. Sono supporti da appoggiare sotto dei tavolini con base in vetro o cristallo temperato che essendo forniti di un indicatore di livello, offrono la possibilità di predisporre l’irrigazione delle piante con una frequenza che è regolata da un timer. Molto appariscenti e gradevoli, questi tavolini vegetali, rappresentano un’ innovativa scelta per un arredamento inusuale e fuori dal comune e si rivelano complementi d’arredo da apporre in qualsiasi ambiente indipendentemente dallo stile dei mobili. Di grande valore estetico, il tavolino con quadro vegetale è un elemento che viene reso ancora più prestigioso dalla scelta delle piante che vengono adattate ad ogni stanza. Basti pensare che tali elementi, si trovano anche nella hall di importanti alberghi e sale di convegno e le piante vengono assemblate da abili fiorai che usano blocchi di pietra per simulare rocce dalle quali affiorano vegetali di ogni specie. L’ambiente in cui si colloca il tavolino diventa davvero green e dona non soltanto un apporto estetico notevole ma rigenera l’ambiente, ripulendolo dalle sostanze tossiche, grazie all’azione della fotosintesi naturale.


    Arredare con oggetti di riciclo

    arredo con piante Con molta fantasia e un pizzico d’estrosità, è possibile decorare con prezzi contenuti, usando elementi che altrimenti sarebbero solo da gettar via. E’ importante fare un giro in quei mercatini dell’usato dove vecchi oggetti possono essere acquistati e rimodernati con maestria. Gli appassionati dell’arte del fai da te, sanno bene che anche un elemento rovinato ed usurato dal tempo, può diventare nuovo e splendente con un efficace carteggiamento ed una mano di smalto. Se poi su quest’elemento ci poggiamo una pianta ricadente o un vaso di fiori colorati, si otterrà un risultato strabiliante. La rusticità che dona quest’accoppiamento, è veramente unica perché la simbiosi con la quale interagiscono gli oggetti con i vegetali, raggiunge la pienezza, specialmente se si riesce a dare un tocco di classe ad una camera o ad un angolo buio e triste di un appartamento. Una vecchia carriola per esempio, opportunamente carteggiata e riverniciata con colori allegri, può diventare un appoggio ideale per vasi di fiori di stagione. Posta in un angolo di una camera con dei fiori multicolore, ravviva l’ambiente e lo rende piacevole e luminoso. Quando i fiori seccano non per vostra incuria, ma perché è finito il loro tempo, potranno benissimo essere sostituiti con altre piante d’appartamento. In tal modo si avrà un angolo verde sempre al top, sempre fresco e sempre attuale. Ultimamente è nata la moda di arredare la casa con vasetti infilati in vecchi scarponi da passeggio. Si infila un vaso fiorito di piccole dimensioni in uno scarponcino o uno stivaletto e si attacca al muro insieme ad altri elementi dello stesso tipo. Si verrà a creare un effetto aereo molto piacevole. Se poi vi piace arredare la cucina con vasetti colorati, potete collocare in contenitori simpatici e colorati, piantine aromatiche come lavanda, salvia o basilico. Se invece volete arredare in modo utile rendendo l’ambiente grazioso, potete farlo piantando in vasi colorati o in contenitori particolari, piante come la Dracena, la Gerbera o il Clorofito. Queste ultime non solo rallegrano l’ambiente ma lo liberano da fumo, sostanze nocive e odori poco gradevoli. Potete ubicare queste piante in bagno o in cucina dove potranno vivere senza nessun timore per la loro salute. Secondo il metodo dell’Ikebana che è una tecnica giapponese, la casa può essere arredata anche con mazzi di fiori secchi. L’ambiente si rivelerà moderno e minimalista con l’uso di queste composizioni floreali, ma nello stesso tempo si otterrà un notevole tocco di eleganza.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO