emergenza ficus

Domanda : emergenza ficus

Vi scrivo perchè ho un problema con il mio Ficus Elastica, è una pianta di 8 mesi ed è collocata in casa, nella sala da pranzo con luce diretta tutti i giorni dalle 8:00 am alle 4:00 pm.

Innaffio il mio ficus molto poco perchè ho letto che in inverno bisogna ridurre la quantità d'acqua per le piante.. il terreno che ho usato per porla nel suo vaso attuale è quello universale per piante verdi e ogni 30 giorni pulisco le sue foglie con un panno umido ( mischio il latte all'acqua)..

nonostante tutto ho notato che alcune foglie hanno macchie laterali col ruggine che perdono colore se la pianta non riceve acqua. Inoltre da molti giorni il tronco della pianta non è più verde ma si sta oscurendo. Partendo dal basso il ficus ha già perso due foglie e l'oscurirsi del tronco sembra stia avanzando verso l'alto.. il mio ficus ha solo 9 foglie non vorrei perderle tutte..

cosa posso fare??? grazie mille elena

emergenza ficus


Risposta : emergenza ficus

Gentile Elena,

da quello che dici sembrerebbe che il tuo ficus elastica stia ricevendo eccessive annaffiature; non è facile decidere quanta acqua dare a una pianta, bisogna controllare il terreno, evitando le routine del tipo: annaffio tutti i martedì, con due litri di acqua. Durante i mesi invernali anche le piante sempreverdi si trovano in un periodo di semi riposo vegetativo, non fanno germogli, non producono nuove foglie, quindi non necessitano di concimazioni o di tanta acqua. Le annaffiature si forniscono quando il terreno è asciutto, ogni quanto questo accada dipende dalle dimensioni del vaso, da quanto acqua hai fornito nella precedente annaffiatura, da quando caldo e/o asciutto è il tuo appartamento, dalla stagione in cui ci troviamo. In estate questo può accadere ogni giorno, soprattutto se la pianta è all'aperto, in inverno può accadere una volta a settimana, o più sporadicamente, a seconda del clima presente in casa tua.

Quindi, attendi che il terreno asciughi perfettamente tra due annaffiature, ma mantieni alta l'umidità ambientale, ovvero vaporizza la chioma della pianta spesso, anche ogni giorno se ne hai il tempo; utilizza acqua demineralizzata, per evitare di macchiare le foglie con il calcare.

Un altro metodo per aumentare l'umidità ambientale consiste nel porre la pianta in un ampio sottovaso, sollevata dal fondo del sottovaso grazie ad uno strato corposo di argilla espansa; sul fondo del sottovaso tieni sempre almeno un paio di centimetri di acqua, che non arrivi però a toccare la base del vaso; in questo modo l'acqua evaporando andrà ad aumentare l'umidità presente in casa. Si praticano questi espedienti perchè di solito in appartamento l'aria è molto asciutta, a causa del riscaldamento, di ventilatori, caminetti o climatizzatori, e alle piante non piace l'aria asciuttissima.

Se possibile, in estate, sposta la tua pianta all'aperto, in giardino o sul terrazzo, in luogo luminoso, ma senza luce solare diretta.

  • Ficus elastica In natura il ficus elastica è un grande albero, che raggiunge i 25-30 metri e si sviluppa nelle foreste tropicali dell’Asia; in vaso ha portamento eretto, scarsamente ramificato, e raggiunge i 200-300...
  • Il ficus elastica Al genere ficus appartengono moltissime piante, compreso il ficus carica, di cui godiamo dei dolci frutti; moltissime sono le specie asiatiche, che in Italia e in Europa vengono utilizzate prevalentem...
  • ficus elastica Ho dei meravigliosi ficus elastica che metto fuori a primavera - in un punto riparato a ridosso di un muro e sotto una piccola tettoia - e rimetto in casa in autunno: negli anni sono diventati enormi ...
  • ficus elastica Buongiorno, ho un ficus elastica da circa 3 anni. In estate lo tengo fuori in balcone e in inverno lo metto in casa, vicino alla finestra dove c'è più luce. Godeva di ottima salute ed era pieno di fog...



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO