Il mio ficus benjamina stà morendo!!

Domanda : Il mio ficus benjamina stà morendo!!

Buonasera.

Ho un ficus benjamina da circa dieci anni, alto due metri, e come sempre a ottobre l'ho portato in casa dopo che l'estate l'aveva reso rigoglioso. Da allora, a differenza dagli anni scorsi, ha cominciato a perdere foglie, si seccano per metà e cadono, oppure cadono verdi. Pensavo fosse cocciniglia, l'ho irrorato due settimane fà ma non si notano miglioramenti. I germogli nascono ma si seccano quasi subito, e i rami "secchi" aumentano. Ormai pochi sono quelli verdi: che fare?

Grazie in anticipo, Jo

ficus benjamina

OFFERTA 50 BULBI DI NARCISO IN MIX bulbs bulbes

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,9€


Risposta : Il mio ficus benjamina stà morendo!!

Gentile Jo,

i ficus benjamin perdono spesso gran parte del fogliame, il più delle volte come risposta a modificazioni ambientali, ma la perdita ampia e il conseguente disseccamento di alcuni rami è abbastanza preoccupante. Se è vero che il fogliame potrebbe cadere a causa della modificazione del clima, dovuta al passaggio dal clima all’aperto (ben ventilato, aria umida e fresca, buon ricambio di aria, precipitazioni che raggiungono la chioma, buona umidità ambientale), semplici vaporizzazioni periodiche della chioma dovrebbero essere sufficienti a far sentire il tuo ficus a casa, e quindi a fermare la perdita delle foglie.

In effetti però le motivazioni per la perdita del fogliame potrebbero anche essere altre, soprattutto se tale perdita è massiccia.

Quando una pianta da appartamento viene spostata in giardino, può capitare che il vaso divenga dimora gradita per una serie di insetti, le cui larve svernano tranquillamente nel tuo vaso, anche quando questo viene portato in casa; i più comuni sono l’oziorrinco e i maggiolini: sono coleotteri, che producono larve bianche di piccole dimensioni le prime, decisamente più grandi le seconde; queste larve si cibano delle radici contenute nel terreno, con conseguente deperimento della pianta, che si trova priva di gran parte dell’apparato radicale. Inoltre, in primavera queste larve si trasformano in insetti, nel caso dell’oziorrinco si tratta di coleotteri che si cibano del fogliame, non è quindi simpatico trovarne nel vaso della nostra pianta.

Per evitare che queste larve crescano indisturbate fino a primavera in genere si annaffia il terreno con un insetticida sistemico, oppure si inseriscono nel vaso appositi insetticidi sotto forma di grosse compresse, che si sciolgono a ogni annaffiatura.

Un altro motivo per cui una pianta lasciata all’aperto perde il fogliame tornata in casa è dovuto alla predilezione che mostrano i gatti nei confronti del terriccio morbido e fresco: spesso capita, anche sul terrazzo, che il gatto di casa (o dei vicini) utilizzi i nostri vasi come lettiera; se è vero che gli escrementi animali fermentati e lasciati all’aria a lungo, possono essere un buon fertilizzante (come avviene per lo stallatico), è anche vero che gli escrementi freschi contengono eccessive quantità di sostanze che rovinano le radici delle piante, solitamente si usa dire che “le bruciano”.

Se è questo il tuo caso è forse venuto il momento di rinvasare il tuo ficus, cambiando la maggior parte del terriccio contenuto nel vaso.

Altri motivi per cui un ficus perde il fogliamo possono poi essere i “soliti”, ovvero, vicinanza ad una porta o ad una finestra da cui entra spesso aria molto fredda; vicinanza ad una fonte di calore, quale un caminetto o un termosifone; aria eccessivamente asciutta; eccessi di annaffiature, che mantengono il terreno umido a lungo.

  • Ficus elastica In natura il ficus elastica è un grande albero, che raggiunge i 25-30 metri e si sviluppa nelle foreste tropicali dell’Asia; in vaso ha portamento eretto, scarsamente ramificato, e raggiunge i 200-300...
  • Ficus Benjamina Il ficus benjamina appartiene alla famiglia delle Moraceae È originario dell’Asia sudorientale e dell’Oceania. È un albero che può raggiungere i 30 metri di altezza dove è endemico (o in zone con cli...
  • Ficus deltoidea E' un arbusto o piccolo albero sempreverde, originario dell'Asia centro-meridionale; in natura gli esemplari adulti si mantengono di dimensioni vicine ai 2 m di altezza. Hanno fusti sottili e ramifica...
  • Ficus australis Albero sempreverde originario dell'Australia e della Nuova Zelanda, il ficus australe o ficus rubiginosa può raggiungere in natura gli 8-10 metri di altezza, ma in contenitore si mantiene entro i 2-3 ...

Bakker Dracena Dorado - cad.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,95€



Guarda il Video
  • ficus pianta In natura il ficus elastica è un grande albero, che raggiunge i 25-30 metri e si sviluppa nelle foreste tropicali dell’A
    visita : ficus pianta
  • pianta ficus Il Ficus Pumila è un arbusto rampicante sempreverde, le sue origini provengono dall'Asia tropicale e si presenta di rido
    visita : pianta ficus
  • potatura ficus benjamin Il Ficus benjamin è una pianta molto presente nelle nostre case. Dal valore ornamentale innegabile, questa pianta è in r
    visita : potatura ficus benjamin

COMMENTI SULL' ARTICOLO