Keiki-casalingo

Domanda: un keiki?

salve, volevo sapere se le orchidee si possono moltlipicare per talea, dopo la fioritura dell'anno scorso non ho tagliato il fusto dei fiori perche' rimaneva sempre verde ed ora dove vi erano attaccati i fiori si sono formate come delle piccole piantine di orchidea, pero' hanno solo le foglie e nessuna radice, cosa devo fare? mi potete dare indicazioni in merito...grazie mille Cristina
phalaenopsis

Nuovo calla semi del giglio di 100 pezzi semi di fiori rari per la casa giardino impianto non calla bulbi di giglio bianco giallo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Keiki-casalingo: Risposta: i keiki

Gentile Cristina,

capita talvolta che i dendrobium o le phalaenopsis producano quelli che in termine tecnico vengono detti keiki, ovvero dei bambini; si tratta di vere e proprie minuscole piante, che si sviluppano dal colletto della pianta, o dai nodi dei fusti floreali, quando i fiori sono appassiti. Con il passare dei giorni queste minuscole piante producono una o più piccole foglie, e in seguito arrivano anche le radici. Quando comincerai a vedere le tipiche radici aeree, potrai staccare il keiki dalla tua orchidea, utilizzando un coltello ben affilato; talvolta, in questa fase, i keiki si staccano da soli dalla pianta padre, per lasciarsi cadere sul substrato. I giovani keiki vanno posti in piccoli contenitori, in un terriccio simile a quello della pianta madre, ovvero un composto incoerente di pezzi di corteccia e sfagno, da mantenere appena umido, e da annaffiare solo quando tende ad asciugarsi. Se fosse possibili, posiziona la tua nuova orchidea in n vaso trasparente, in modo che le radici possano svolgere la loro funzione fotosintetica. Questo tipo di propagazione delle orchidee risulta assai più comodo rispetto a quello per seme; i semi di orchidea sono minuscoli (abbiamo tutti ben presenti i semi delle bacche di vaniglia, di dimensioni simili al pulviscolo), e sono di difficile disposizione sul substrato di germinazione; oltre a questo, necessitano di un clima particolare per germogliare al meglio, difficile da ottenere in casa. Le orchidee disponibili in vivaio poi sono tutte degli ibridi, e quindi, propagandole per seme, non potremo mai sapere che fiore avrà la pianta che otterremo. I keiki sono invece delle specie di cloni della pianta madre, identici per fogliame e fioriture. Quando stacchi il keiki dalla tua pianta, ricordati prima di pulire bene il coltello che utilizzerai, sterilizzandolo; considera poi che non tutti i keiki si comportano nello sesso modo, pe vedere le radici dovrai attendere un po’ di tempo, non ben definito, perché ogni keiki si prende i suoi tempi per svilupparsi completamente, da alcune settimane fino a lunghi mesi.


  • phalaenopsis buon giorno sono amante delle orchidee ne ho in casa 14 la maggior parte sono Phalaenopsis volevo sapere come fare......in due orchidee sono cresciute sugli steli delle foglie dove sono cresciute dell...
  • Fiori scarpetta Alcune specie di orchidee presentano fiori molto particolari, con il labello ricurvo, chiuso fino a formare una specie di scarpetta; le orchidee con labello a coppa appartengono a tre principali gener...
  • Orchidee Cattleya spicata Il genere orchidee cattleya conta circa cinquanta specie di epifite e litofite, originarie dell'America meridionale; sono munite di pseudobulbi carnosi, che possono avere dimensioni vicine ai 5-7 cm, ...
  • Masdevallia E' un genere che comprende numerosissime orchidee epifite, originarie delle zone umide e montuose dell'America del sud, dal Messico al Perù. Non presentano pseudubulbi e le foglie lunghe e strette, ab...

Bayer - Confidor Bayer 200 Sl x 50 Milliliter Afidi Insetticida

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15€



COMMENTI SULL' ARTICOLO