sanseveria sofferente

Domanda: cosa accade alla mia sanseveria?

Non capisco perchè la mia Sans. soffre.

Ho trovato una foglia completamente secca.

Si trova in un posto poco luminoso allora ogni giorno la porto dietro i vetri di una finestra dove c'è più luce e la sera la rimetto a posto.

E' ancora nel vaso d'acquisto(1 mese) devo travasarla?

Grazie mille!

sanseveria

Allisandro 24W Lampadina luce artificiale a LED organico per Piante Peperoncino da Serre interni e giardino creascita piante Greenhouse light coltivazione Indoor Per uso interno o in serre, per piante da vaso, coltivazioni con irrigatori, per semina, allevamento, fioritura tanto altro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,99€
(Risparmi 11€)


sanseveria sofferente: coltivare la sanseveria

sanseveria Gentile Marina,

le sanseverie sono piante vigorose e resistenti, che sopportano molto bene anche condizioni di coltivazione poco consone, la siccità e la scarsa luminosità; per avere una pianta sana e rigogliosa è opportuno trovare una posizione ben luminosa, che in estate favorisce anche la produzione di lunghe spighe floreali: i fiori di sanseveria sono intensamente profumati, anche se poco appariscenti o decorativi.

Per avere una pianta sana è importante fare molta attenzione con le annaffiature: si annaffia solo quando il terreno asciutto, e nei mesi invernali solo sporadicamente, una volta ogni 10-12 giorni; per sapere se è il momento corretto per fornire acqua basta immergere un dito nel terreno, se risulta fresco e umido, rimandiamo le annaffiature. Come dicevo prima, le sanseverie possono sopravvivere egregiamente anche in condizioni poco favorevoli, quindi capita spesso che manifestino in ritardo la loro sofferenza, quando sono già da tempo coltivate in modo non perfetto. In genere le foglie si accartocciano o divengono molli quando il terreno rimane a lungo umido, soprattutto in inverno. Da marzo a settembre si comincia ad annaffiare con maggiore frequenza, soprattutto per le piante poste in balcone o in giardino, ma sempre attendendo che il terreno sia ben asciutto tra due annaffiature. Evitiamo sempre che l’acqua ristagni a lungo nel sottovaso.

Ora ti conviene rimuovere alla base le foglie rovinate, tagliandole con un coltello affilato e pulito, e rinvasare la pianta, ponendola in un vaso leggermente più grande del precedente, riempito con un buon terriccio fertile e molto ben drenato. Attendi almeno una decina di giorni prima di annaffiare nuovamente, e in seguito, se possibile, tieni la pianta sul terrazzo, in luogo luminoso, fino all’arrivo dei freddi autunnali; per tutto l’autunno e l’inverno puoi lasciare la tua sanseveria in un luogo anche poco luminoso, annaffiala sporadicamente.


  • Sanseveria Pianta succulenta rizomatosa sempreverde proveniente dall'Africa meridionale e occidentale e dall'Asia. E' costituita da densi cespi di lunghe foglie carnose, verde scuro, screziate di verde chiaro e ...
  • sanseveria Sono Pasquale Del Mastro e vi ho già scritto per sapere il nome di una pianta, di cui spero di spedirvi presto una foto. Ora vi scrivo a proposito di una sanseveria che mi hanno regalato, l'ho da più ...
  • sanseveria come si riproduce la san severia?...
  • sanseveria Ho una bella sanseveria variegata, la mia domanda è questa perchè le nuove foglie non si colorano di giallo ai margini, rimanendo verdi,anche se sono nello stesso vaso delle vecchie che hanno il margi...

50pcs vendita calda Tillandsia Cyanea Semi in vaso semi di fiore viola Decorazione Bonsai cinese raro Per la casa e giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


  • sanseveria Pianta succulenta rizomatosa sempreverde proveniente dall'Africa meridionale e occidentale e dall'Asia. E' costituita da
    visita : sanseveria
  • pianta sanseveria La Sanseveria si presenta come una pianta che solitamente va ad essere molto acquistata all’interno di appartamenti o gr
    visita : pianta sanseveria

COMMENTI SULL' ARTICOLO