Centrotavola fiori secchi

I fiori secchi

Da sempre i fiori hanno portato un senso di allegria nelle case. Un angolo fiorito su un tavolino, su di una mensola, sul camino, nell’ingresso di un appartamento, è un messaggio di benvenuto molto gradito per chi varca la soglia di una casa. I fiori freschi sono bellissimi ma purtroppo durano poco ma con le numerose tecniche che ci sono per essiccarli e conservarli, si possono creare lavori sorprendenti degni di un maestro fioraio. Le composizioni oltre a dare un effetto scenografico di un certo rilievo, donano un punto di attenzione da focalizzare in una stanza. Sono oggetto di interesse per gli ospiti ed il loro sguardo, puntualmente, si sofferma su una cosa che se realizzata sapientemente, susciterà ammirazione. Pensate solamente a come è gratificante, essere elogiati per una composizione creata dalla nostra fantasia e dal nostro estro! I fiori secchi hanno il compito di venirci incontro quando sentiamo il desiderio di creare qualcosa di sorprendente che possa colpire l’attenzione dei nostri ospiti.
fiori secchi

Ciotola in vetro con design a righe SELMA deluxe, rosa chiaro, 6 cm, Ø 27 cm - Ciotola decorativa / Centrotavola - INNA Glas

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€


Le tecniche di essiccazione

centrotavola fiori secchi Gli amanti del fai da te sanno che i fiori essiccati, sono un elemento molto importante qualora si voglia realizzare un lavoro creativo. Le tecniche per l’essiccazione sono svariate e tutte abbastanza facili. Un mazzo di fiori freschi che ci è stato regalato, può essere benissimo essere essiccato e riposto. Si mette il mazzo legato con filo di rafia a “testa in giù” in soffitta o in un posto ben ventilato e dopo qualche giorno i fiori sono pronti per essere esposti o essere conservati per un'altra occasione. Un’altra tattica per essiccare fiori carnosi come l’orchidea o la camelia, è quella di riporli nella sabbia e tenerli al coperto fino alla loro completa essiccazione. Anche il gel essiccante in granuli viene in nostro aiuto qualora non si volessero usare i rimedi cosiddetti della nonna. In farmacia si trova facilmente questo prodotto che ci aiuta a compiere questa operazione. Si applica il gel sulle foglie o sui petali del fiore ed esso assorbe l’umidità fino a quando l’elemento non si secca completamente. Ed ecco che tutto questo procedimento di estrema facilità, rende quasi immortali i fiori che verranno riposti con cura in una scatola ricoperti di carta velina. Si tireranno fuori al momento opportuno, quando il nostro estro ha bisogno di sbizzarrirsi, quando la nostra creatività, ci da l’input per idee innovative ed originali.


  • fiori secchi La vita dei fiori può essere, per così dire, "allungata", grazie all'utilizzo di tecniche di essiccazione, che consentono la conservazione di piante e fiori per un lungo periodo di tempo. La bellezza ...
  • bouquet fiori secchi La realizzazione di composizioni di fiori secchi permette di avere delle decorazioni particolari ed originali per abbellire la casa senza il problema legato ai fiori freschi, che si rovinano in frett...
  • piante da interno E’ davvero straordinario vedere come un po’ di verde sia in grado di illuminare e trasformare un appartamento. Le piante inoltre hanno la capacità di purificare l’aria e rendere la casa più salutare e...
  • rose secche Per facilitare il processo di essiccazione, e mantenere i colori vivi e brillanti, è importante servirsi di alcune sostanze che, grazie alle proprie caratteristiche, consentono un più rapido assorbime...

Ciotola in vetro con design a righe SELMA deluxe, rosa-lilla, 6 cm, Ø 27 cm - Ciotola decorativa / Centrotavola - INNA Glas

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€


Creare un centrotavola

centrotavola fiori secchi La realizzazione di un centrotavola floreale, non è una cattiva idea, anzi specialmente se ricorre una festa importante, è lo spunto per abbellire una camera in previsione di visite o anche per creare un’idea regalo per qualcuno speciale. I lavori fatti a mano, sono molto apprezzati perché chi li riceve, sa la fatica e l’impegno con cui sono stati realizzati e poi, cosa importantissima, sono creati con affetto. Innanzitutto prepariamo un piano di lavoro comodo dove poter appoggiare tutto ciò che ci serve nel corso della realizzazione. Anche un tavolo della cucina andrà benissimo. Ricopriamolo con un telo per non sporcarlo e mettiamoci sopra, tutto il materiale che ci occorre. Per prima cosa non dimentichiamo la spugna verde per la composizione, una rete di metallo, delle forbici, delle cesoie, del nastrino di raso, una pistola erogatrice di colla a caldo, della passamaneria e tutto ciò che ci viene in mente. Riflettiamo qualche minuto perché prima di iniziare, dobbiamo avere il prospetto preciso di ciò che vogliamo creare. Una volta che siamo sicuri di voler realizzare quello che per ora è solo un’idea, pensiamo al contenitore da usare. Qualsiasi cosa va bene. Potrebbe essere un vassoio di ceramica, un cesto di vimini, un contenitore di coccio, un piatto decorato , un vassoio o un vaso alto. Laviamo bene il contenitore con del detergente per i piatti ed asciughiamolo alla perfezione poi poniamolo sul nostro piano di lavoro. Aiutandoci con un coltello affilato, tagliamo la spugna a misura del contenitore ed introduciamola all’interno di esso dopo averla avvolta nella rete metallica che taglieremo con le cesoie a seconda della misura desiderata.. La spugna non deve avere sbavature che fuoriescono dal contenitore quindi, taglieremo l’eccesso con il coltellino. Il primo passo è compiuto.


La tecnica per infilare i fiori nella spugna

centrotavola Ricaviamo uno spazio sul piano di lavoro e appoggiamo su di esso i fiori secchi dopo averli divisi a seconda della lunghezza del gambo. Dividiamoli anche per colore. Dobbiamo avere un’idea precisa su come il centro tavola dovrà essere composto. Se decidiamo di introdurre nella spugna fiori di un solo tipo, metteremo questi ultimi da parte. Se invece decidiamo di usare fiori multicolore, li divideremo non solo per lunghezza ma anche per dimensioni. Mettiamo quindi, i fiori più grandi da una parte e quelli più piccoli dall’altra. Dividiamo anche gli arbusti o i rametti che ci serviranno come decorazione finale. Prima di iniziare però, usiamo della vernice spray lucida e spruzziamola sui rami e sugli arbusti. Mentre questi seccheranno, noi possiamo procedere ad infilare i fiori nella spugna. Partiremo dal centro usando i fiori col gambo più lungo. Infiliamoli nel mezzo del contenitore cercando di non lasciare spazi vuoti tra un fiore e l’altro. Quando il centro del contenitore sarà pieno, proseguiamo infilando sul davanti, sui lati e sul dietro, i fiori col gambo più corto. Cerchiamo di girare il contenitore man mano che lavoriamo per dare una simmetria alla composizione. Appena il cesto è pronto e tutti i fiori sono stati infilati, prendiamo i rami e gli arbusti che nel frattempo si sono asciugati ed infiliamoli di traverso nella spugna in modo che contornino il contenitore, dando un effetto ricadente. Se notiamo qualche antiestetico spazio vuoto tra i fiori, infiliamo qualche spiga che è decorativa.


Centrotavola fiori secchi: Rifiniamo la composizione

centrotavola fiori secchi La nostra composizione è quasi finita ed il centro tavola è quasi pronto, dobbiamo solo rifinirlo. Innanzitutto prendiamo della lacca per capelli e spruzziamola sui fiori avendo cura di effettuare questa operazione su tutto il fiore. Prendiamo un nastro di raso del colore che ci piace ed avvolgiamolo attorno al vaso effettuando un fiocco sul davanti. Se si tratta di un centro tavola natalizio, infiliamo nella spugna qualche rametto di vischio o di bacche rosse. Se vogliamo introdurre nel centrotavola delle candele, possiamo farlo usando quelle lunghe. Le infileremo in maniera simmetrica per tutta l’area del centrotavola. L’effetto estetico è garantito. Il nostro centrotavola è pronto. Se è nostro, possiamo decorare la tavola ponendolo su di un centro di pizzo che rende l’opera ancora più pregiata. Se invece dobbiamo regalarlo, apriamo un foglio di cellophane ed appoggiamolo nel centro. Ripieghiamo il foglio unendo i lati dello stesso e mettiamo qualche punto con una spillatrice. Decoreremo la punta dell’incarto, con fiocchi, nastrini di raso o passamaneria. Con la pistola per la colla, lasciamo cadere qualche goccia sul nastro ornamentale ed attacchiamo un fiorellino secco.



COMMENTI SULL' ARTICOLO