Lavori del mese appartamento maggio

Lavori di maggio per piante da interno

Durante questo bellissimo mese, maggio, le nostre piante stanno riprendendo il loro ciclo vitale "a pieno ritmo" in seguito ad un periodo di stallo dovuto all'abbassamento delle temperature e alle condizioni climatiche tipiche dell'inverno; se non abbiamo già provveduto in aprile, è bene quindi che prepariamo le nostre piante all'arrivo della primavera. Una delle operazioni da compiere, è quella di rinvasare le piante che ne hanno bisogno; utilizziamo sempre un terriccio di ottima qualità, in modo che le radici delle piante trovino il nutrimento di cui necessitano e si possano sviluppare nel modo migliore, aggiungendo anche sabbia o lapillo al terriccio delle piante che necessitano di un buon drenaggio; dopo il rinvaso possiamo anche potare le nostre piante, asportando i rami privi di foglie o accorciando i rami delle chiome che vogliamo contenere, una buona potatura favorirà uno sviluppo compatto e folto nei mesi a venire.
areca


Lavori di maggio: concimazioni

Tra i lavori del mese, dobbiamo soffermarci un momento sulle concimazioni, fondamentali per la buona crescita delle nostre piantine. Da questo mese tutte le nostre piante da appartamento necessitano di concimazioni regolari; ricordiamo sempre che le piante verdi necessitano, in questo periodo dell'anno, di una concimazione ricca soprattutto in azoto; molte piante poi, come i ficus, che raggiungono dimensioni ragguardevoli, necessitano di concimazioni abbondanti e regolari. Le succulente prediligono invece concimazioni ricche in potassio, poiché eccessi di azoto possono favorire la marcescenza dei tessuti di queste piante. Prestare quindi attenzione alle particolari esigenze colturali delle vostre piante per poterle vedere crescere brillanti, vigorose e sane.


    Esposizione piante da interno in maggio

    Con l'arrivo di temperature superiori ai 20°C possiamo anche provvedere a portare all'esterno le piante, se ciò chiaramente è possibile; il posizionamento all'esterno delle piante da appartamento, su un terrazzo o in giardino, giova moltissimo, poiché una maggiore ventilazione, l'esposizione alle piogge, la presenza di un'illuminazione naturale, sono tutti elementi che favoriscono uno sviluppo vigoroso e sano.
    Prima di porre all'esterno le piante è bene provvedere ad un trattamento insetticida ad ampio spettro, ed anche ad una pulizia delle foglie, da praticare con un panno morbido leggermente umido, per rimuovere dalla pagina fogliare la polvere che si è sicuramente posata nei mesi invernali e ottenere cosi piante belle da vedere e in grado di dare un tocco in più alla vostra casa o al terrazzo sul quale andranno posizionate.


    Lavori del mese appartamento maggio: Consigli per l'esposizione

    In questo mese possiamo porre all'esterno anche tutti i nostri bonsai, che avevamo riparato in casa o in serra fredda per proteggerli dalle temperature rigide dell'inverno. Spostando all'esterno le nostre piante è bene considerare le necessità luminose di ognuna di esse: le piante che amano molta luce non sempre si possono esporre direttamente ai raggi solari; in genere è sempre bene scegliere luoghi luminosi ma ombreggiati, ad esempio su un balcone esposto ad ovest, che viene raggiunto dai raggi solari soltanto nelle ore serali, oppure al riparo di alberi o arbusti. Alcune piante possono essere poste in pieno sole, come alcuni bonsai e la gran parte delle piante succulente. Fare quindi attenzione a evitare situazioni che potrebbero compromettere irreparabilmente la salute e crescita delle vostre piante.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO