Annaffiatura succulente dopo il rinvaso

Domanda: Annaffiatura delle piante grasse dopo il rinvaso

Le piante grasse, quando si rinvasano devono essere innaffiate? e perché?

Massimiliano Bosisio

piante grasse


Annaffiatura succulente dopo il rinvaso: Risposta: Annaffiatura delle piante grasse dopo il rinvaso

Caro Massimiliano,

il periodo migliore per rinvasare le piante grasse è probabilmente il mese di marzo. Per cui se devi provvedere a rinvasare alcune delle tue piante grasse ti consiglio di farlo in quel periodo. Coincidendo tale momento con la ripresa vegetativa della maggior parte delle piante grasse sicuramente, una volta rinvasate, è il caso di annaffiarle regolarmente. Durante il periodo primaverile estivo la posizione migliore per le piante grasse è all'esterno in posizione soleggiata. Nelle giornate molto calde può essere necessario bagnarle anche tutti i giorni. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, infatti, anche le piante grasse durante il periodo vegetativo hanno

bisogno di molta acqua. In ogni caso evita sempre i ristagni d'acqua (che potrebbero far marcire le radici) e bagna solo quando la terra è asciutta. Per informazioni più precise è indispensabile conoscere la specie di pianta

che vuoi rinvasare e il luogo da cui ci scrivi. Non esitare a contattarci nuovamente se vuoi ulteriori informazioni.

  • piante grasse gruppo che comprende decine di piante succulente sempreverdi originarie dell'Europa, dell'America e dell'Asia. Si presentano come dense rosette di foglie carnose, per lo più arrotondate, talvolta allu...
  • piante grasse Generalità: Originario del Sud America, comprende venticinque specie di cactus a colonna.Trichocereus Spachiana Il Trichocereus Spachiana è originario dell'Argentina settentrionale. Ha portamento co...
  • Genere di circa tre specie di cactus, provenienti dal Messico, a fusto eretto, che può raggiungere, in natura, anche i quattro metri di altezza. Il fusto è verde-blu, ricoperto di pruina e cresce abba...
  • Stetsonia questo genere è composto da una sola specie di catus colonnare originario dell'America meridionale, riscontrabile soprattutto in Argentina e in Bolivia. Ha fusto eretto, molto ramificato, che presenta...


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO