zamia con foglie gialle

Domanda : zamia con foglie gialle

ho travasato la mia zamia in quanto il vaso era diventato tutto storto compromettendo la stabilita della pianta , ho usato terra per piante grasse ma dopo qualche giorno le foglie hanno iniziato a diventare gialle iniziando da quelle più giovani. ho innaffiato quando ho tavasato . cosa sta succedendo. grazie per un eventuale risposta
zamia


Risposta : zamia con foglie gialle

Gentile Franco,

le zamia (zamioculcas zamiifolia) sono piante succulente, originarie dell’Africa meridionale; la succulenza di queste piante si manifesta nei fusti carnosi e nel fogliame spesso e turgido; quando maneggiamo una pianta succulente dobbiamo sempre tenere ben conto delle caratteristiche principali di queste piante, che al loro interno contengono tessuti in grado di mantenere a lungo l’acqua. Questi tessuti, carichi di idratazione, tendono a soffrire abbastanza quando vengono maneggiati; l’apparato radicale di queste piante non ama troppo venire trapiantato, rovinato, rinvasato; quindi in genere quando si rinvasa una pianta succulente si permette alla pianta di riprendersi dallo stress prima di ricominciare ad annaffiare; se il clima è ancora mite, e non ci troviamo in piena estate, in genere è sufficiente lasciar trascorrere 3-5 giorni senza annaffiature, in modo che la pianta si stabilizzi nel nuovo terriccio. Solo dopo questo tempo ricominceremo ad annaffiare come di consueto.

Oltre a questo le piante succulente non amano neppure grandi quantità di Sali minerali nel terreno, per questo motivo in genere si utilizza un comune terriccio universale, mescolato a sabbia e pietra pomice: il risultato è un terriccio con una bassa concentrazione di fertilizzanti.

Spesso in commercio vendono invece terricci per piante succulente costituiti per la gran parte da terriccio ricco, miscelato con ulteriore fertilizzante, che può nuocere alla pianta che viene rinvasata.

In ogni caso ora le conviene attendere che la pianta asciughi perfettamente, posizionarla in una zona calda e ben luminosa, e solo tra qualche giorno riprendere con le normali annaffiature, che vanno sempre fornite quando il terreno è perfettamente secco da qualche giorno.

Rimuova le foglie ormai rovinate, utilizzando un coltello o una cesoia ben affilati e puliti, avendo cura di rimuovere i fusti a partire dal livello del terreno.

Visto che la pianta è stata rinvasata da poco, eviti di concimarla per questa stagione, lo farà tra almeno 3-4 mesi, utilizzando un fertilizzante ricco in potassio e povero in azoto.

  • La zamioculcas è una pianta tropicale molto apprezzata per la sua facilità di coltivazione e per la sua resistenza a parassiti e malattie. La pianta si mostra resistente anche in condizioni difficili,...
  • zamia La Zamia pumila è un piccolo arbusto sempreverde, simile ad una piccola palma, infatti il genere Zamiacee appartiene alla famiglia delle cicadaceae; sono originarie dell’America centrale. Ha un corto ...
  • Zamioculcas salve vorrei sapere come mai gli steli della pianta stanno diventando tutti macchiati di nero e tendono ad abbassarsi?Cosa posso fare ?Grazie ...
  • sanseveria Buongiorno,in un vaso grande di porcellana pieno di argilla, ci sono due piante di Sansevieria fasciata con i rispettivi vasetti in plastica.In inverno non le annaffio quasi mai, vorrei sapere cortese...



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO