Aloe

vedi anche: Aloe

L'Aloe, la pianta dai mille pregi

Al genere Aloe appartengono decine di piante succulente, originarie dell'Africa meridionale, nella famiglia delle xanthorraceae; da non confondere con la cosiddetta aloe americana, l'agave, che ha foglie più coriacee, ed è in genere di dimensioni molto maggiori.

L'aloe produce una densa rosetta di lunghe foglie a forma di lancia, carnose, acuminate, talvolta con margine munito di corte spine appuntite; esistono varietà di colore verde chiaro, altre verde scuro, altre ricoperte da un sottile strato pruinoso, che le rende bluastre. In genere le foglie si sviluppano su un fusto tozzo, dal centro della rosetta nascono nuove foglie, mentre quelle esterne disseccano e cadono, rendendo il fusto tizzo visibile; esistono anche specie che producono fusti ramificati, che portano le rosette di foglie agli apici.

In estate dal centro della fitta rosetta sorge un sottile fusto, talvolta ramificato, che porta una vistosa infiorescenza di fiori tubolari rossi, arancio o giallo scuro, raramente rosa.

Aloe

Extragifts ecocube Aloe Vera - piante nel cubo di legno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Coltivare l'aloe

AloeL'aloe non è una pianta di difficile coltivazione, ed è presente allo stato selvatico su tutte le coste del mediterraneo, dove produce ampi cespugli di foglie carnose.

In giardino è possibile coltivarla soltanto nelle zone d'Italia con inverni asciutti e miti; la pianta può sopportare brevi gelate, ma solo se coltivata in un terreno completamente asciutto; quindi se viviamo a Milano e vogliamo coltivare la nostra aloe in giardino sarà necessario evitare che si bagni in inverno, e il modo migliore per farlo è proteggerla dal freddo e dall'acqua, utilizzando agritessuto, oppure coltivarla in vaso, e spostarla in luogo riparato dal freddo all'arrivo dell'autunno.

Il terreno per l'aloe deve essere molto ben drenato, anche sassoso; generalmente si utilizza una composta per piante succulente.

La pianta va posizionata a mezz'ombra, in un luogo in cui riceva il sole per almeno 3-4 ore ogni giorno, possibilmente in estate nelle ore meno calde della giornata.

Le annaffiature saranno regolari da aprile fino a settembre, da fornire solo quando il terreno è ben asciutto; durante i mesi freddi evitiamo di annaffiare, o annaffiamo sporadicamente solo gli esemplari coltivati in appartamento.

Come per le altre piante succulente vige la solita regola: più il clima è freddo e mano acqua la pianta deve ricevere, e viceversa.

Le aloe coltivate in vaso trovano posto in contenitori di piccole dimensioni, perchè l'apparato radicale è ridotto; per evitare che i vasi si rovescino a causa del gran peso del fogliame, si usa riempire il vaso con sabbia o piccoli ciotoli, per almeno 3-5 cm sul fondo, in modo da renderlo più pesante.

  • aloe Il genere aloe conta alcune centinaia di specie di piante succulente, diffuse in natura in Africa, nel bacino mediterraneo e in gran parte delle zone mediorientali; sono molto simili esteticamente all...
  • piante grasse Arbusto succulento, sempreverde, originario dell'America centro-meridionale. Privo di fusto, ha lunghe foglie cilindriche, arcuate, che danno origine ad ampi cespugli arrotondati, che raggiungono i 90...
  • aloe Buona giornata Spett.Le Redazione, volevo chiederVi una piccola informazione.Ho in appartamento una pianta di Aloe, non come quelle che mostrate nella Vs. rivista del mese di Aprile; questa pianta h...
  • Agave Aloe Da tempo sono ormai naturalizzate nell'area mediterranea, e anche in Italia trovano posto nei giardini botanici, ma anche nella flora che costituisce la macchia mediterranea allo stato naturale; l'asp...

Aloe arborescens - 6-8 cm - 4 Piante!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,5€


Le virtù dell'Aloe

AloeL'aloe viene usata da millenni dall'uomo per le sue proprietà curative; sicuramente la parte più utilizzata da sempre è la mucillagine di cui sono costituite le foglie: tale parte ha un forte potere rinfrescante, antiossidante, idratante e antinfiammatorie e anti microbico; anticamente le foglie di aloe venivano applicate, dopo essere state spezzate, su ferite, ustioni, scottature.

Queste virtù della mucillagine di aloe sono state riconosciute da molti studi scientifici, e oggi con l'aloe si producono tantissimi prodotti medicinali e cosmetici, che ne sfruttano le proprietà emollienti.

La linfa contenuta nella pellicola che avvolge le foglie ha invece proprietà disintossicanti, e anche anticamente con l'aloe si preparavano decotti e tisane, anche per uso interno.

Ben conosciuto da tutti è il rimedio casalingo a base di aloe, miele e alcol, che ha un forte potere depurativo sull'organismo.

Con l'aloe però si preparano anche pomate, creme, detergenti, che sfruttano il potere lenitivo e calmante della polpa e della scorza dell'aloe.



Guarda il Video
  • pianta aloe Il genere aloe conta alcune centinaia di specie di piante succulente, diffuse in natura in Africa, nel bacino mediterran
    visita : pianta aloe
  • aloe pianta Buona giornata Spett.Le Redazione, volevo chiederVi una piccola informazione. Ho in appartamento una pianta di Aloe, no
    visita : aloe pianta

COMMENTI SULL' ARTICOLO