Austriana

ROSAI TAPEZZANTI COPRI SUOLO

Austriana

AUSTRIANA®

Un nuovo coprisuolo dalla ricca fioritura e con una crescita forte e cespugliosa. I fiori, dal colore rossosangue brillante che non sbiadiscono mai e la collocano al primo posto nella serie dei tappezzanti. È una varietà autopulente di altezza media, consigliata per piantagioni di gruppo.

Piantagione: 3 piante/m2

rosa austriana


Come coltivare la rosa austriana

Se amate le rose tappezzanti ed in particolare il rosso è il colore delle rose che amate di più, questa varietà saprà sicuramente convincervi. La rosa Austriana è infatti una varietà tappezzante molto amata per via del suol colore intenso e della sua ottima fioritura. E' una rosa che cresce senza particolari problemi un po' ovunque e da il suo meglio in zone ariose e soleggiate.

Da maggio sino ai primi freddi, questa rosa produce dei fiori fantastici, grandi oltre 5 cm e con il centro color giallo. Lo sviluppo è voluminoso a forma di cespuglio e i fiori sono molti.

Si tratta di una rosa perfetta per la decorazione di viali e per le zone dove le cure non possono essere fornite in maniera assidua e costante, ed è per questo che si trova molto nei parcheggi e nei viali verdi dei centri commerciali e delle città.

  • fiori secchi La vita dei fiori può essere, per così dire, "allungata", grazie all'utilizzo di tecniche di essiccazione, che consentono la conservazione di piante e fiori per un lungo periodo di tempo. La bellezza ...
  • Aphelandra squarrosa L'Aphelandra squarrosa o Afelandra è un arbusto sempreverde originario dell'America centro-meridionale, che in natura raggiunge i 2-3 m di altezza, ed in contenitore si mantiene di dimensioni vicine a...
  • Rose acapella Genere che conta numerose varietà di arbusti, eretti o rampicanti, originari di tutti i paesi che si trovano nell'emisfero boreale; da queste varietà nel corso dei secoli sono derivate decine di varie...
  • Rosa  floriunda Fiore nobile, coltivato da secoli in tutta l'area del mediterraneo e in Asia, ormai presente nei giardini e nei parchi di tutto il mondo, la rosa è uno degli arbusti preferiti dagli appassionati di gi...


Potatura della rosa austriana

Come per tutte le rose ornamentali, anche per la rosa austriana la potatura è uno degli interventi colturali più importanti e fondamentali. Grazie alla potatura infatti la rosa riesce a trovare nuovo vigore ogni stagione producendo fusti e sopratutto fiori. La potatura è inoltre fondamentale per ordinare la rosa, sistemando la forma della sua chioma e rimodellando il profilo della pianta.

Il taglio è da effettuare prima che la rosa riprenda in pieno la propria attività vegetativa ma dopo che sarà passato il rischio di gelate. Con la potatura si dovranno eliminare i rami secchi, i rami malmessi e rotti durante l'inverno, i rami cresciuti troppo ed in generale andremo ad accorciare tutti i rami fino ad 1/3. L'intervento di potatura deve essere deciso, specialmente nelle specie tappezzanti come la rosa austriana, per permettere un ricaccio rapido e gradevole.


Austriana: Come e dove piantare la rosa austriana

La rosa austriana è una pianta che va posizionata in una parte luminosa del giardino, dove i raggi del sole arrivano diretti per diverse ore. Questa rosa ama il sole ma cresce anche in zone con poche ore di luce, ma dove il sole scarseggia i fiori non saranno sicuramente tantissimi ed anche la vigorìa della rosa potrebbe risentirne.

Dopo aver scelto la posizione adatta alla rosa austriana, procedete con la realizzazione della buca che dovrà essere ampia una volta e mezza rispetto al pane di terra. Dopo aver aperto la buca ed esservi sincerati che la sua profondità non sia eccessiva o troppo limitata, stendete uno strato di 5 cm di terriccio sul fondo. Il terriccio dovrà essere di ottima qualità e soprattutto dovrà avere una buona percentuale di materiali inerti (pomice e medioperlite) e di torba.

Questo strato di terriccio aiuterà l drenaggio e faciliterà la pianta nelle sue prime fasi di crescita.

Dopo aver chiuso la buca con il resto del terriccio la terra andrà costipata schiacciandola con i piedi per evitare che restino buchi e vuoti di aria nel terreno.



COMMENTI SULL' ARTICOLO