Aprile 2011

Ischia 1 Aprile 2011

Apertura dei giardini La Mortella

Giovedi 1 aprile riaprono al pubblico i Giardini La Mortella, notissimo gioiello botanico dell'isola di Ischia creato da Lady Walton e dal marito, il compositore inglese William Walton, in uno dei luoghi più suggestivi dell'isola: il promontorio di Zaro che si affaccia su Forio.

E' la prima volta che i giardini aprono al pubblico dalla recente scomparsa di Lady Walton, avvenuta il 21 marzo. Nonostante questa dolorosa perdita, la programmazione delle attività della Mortella continuerà come sempre. Da molti anni infatti Lady Walton aveva passato alla Fondazione William Walton e La Mortella, da lei creata, la gestione completa del giardino e la pianificazione dei programmi culturali. E' quindi nel segno della continuità di una grande tradizione che i Giardini riaprono, garantendo a tutti gli amici e gli estimatori che l'eredità di cultura e di bellezza lasciata al mondo da Lady Walton sarà sempre custodita nel rispetto della volontà di questa indimenticabile signora.

Il giardino inizialmente è stato disegnato da Russell Page, uno dei maggiori paesaggisti inglesi del ‘900, il quale, ispirato dalla presenza del grande compositore e dalla passione botanica di Lady Susana, ha creato qui uno dei suoi progetti più famosi e riusciti. Successivamente Lady Walton ha continuato a sviluppare il progetto ampliando il giardino originale, che comprendeva solo la parte inferiore della proprietà, fino ad occupare tutta la collina. Oggi La Mortella si estende per circa due ettari, ed è impreziosita da vasche, fontane e corsi d'acqua ricchi di ninfee tropicali, fiori di loto e papiri, che creano un ambiente fresco e lussureggiante.

Il giardino è diviso in due grandi zone: giardino a valle e giardino in collina, collegati fra loro da una serie di scalette e terrazzamenti. Entrambi le parti sono accessibili, separatamente, ai disabili.

La Mortella ospita migliaia di piante rare e molte collezioni di grande valore botanico, fra cui risaltano le felci arboree dell'Australia e Nuova Zelanda che formano un boschetto nel giardino a Valle, le cycadaceae (Cycas, Encephalarthos, Zamia) piantate qui e là in tutto il giardino, i Metrosideros excelsus dalla Nuova Zelanda, i Geranium maderiense che iniziano a fiorire proprio in questo periodo le moltissime orchidee che si trovano sia all'aperto, nelle zone più umide, che nelle serre.

Azalea


Merano 1 Aprile 2011

GladioliIl 1° aprile riaprono i Giardini di Sissi a Castel Trauttmansdorff – Merano e celebrano il loro decimo anniversario

Lasciandosi alle spalle un 2010 da record per numero di visitatori, a 10 anni dalla loro apertura, i Giardini di Sissi riaprono puntualmente la stagione il 1° di aprile prossimo, con un calendario ricco di eventi, nuove attrazioni e sorprese. Tra le grandi novità di quest’anno si segnalano la presenza di una nuova guida, nuovi orari d’apertura e soprattutto l’attrazione “Il Regno sotterraneo delle piante”.

Bolzano, marzo 2011 – Il 1° di aprile prossimo riaprono i Giardini di Sissi a Merano. Ad attendere i primi visitatori un tripudio di profumi e colori: nel mese di aprile sbocciano infatti più di 130.000 bulbi! Fioriscono in quel periodo tulipani, narcisi e anemoni, giacinti e camassie, Corone Imperiali e English Bluebell messi a dimora ad arte durante l’autunno dagli esperti giardinieri, per regalare ai visitatori sempre nuovi scenari mozzafiato.

Premiati nel 2005 come Parco più bello d’Italia e visitati già da oltre 3 milioni di persone provenienti da tutto il mondo, i Giardini sono un vero paradiso terrestre alle porte di Merano. Estesi per oltre 12 ettari intorno al famoso Castel Trauttmansdorff, lo stesso in cui Sissi, l’imperatrice d’Austria, (interpretata di recente in una fiction su Rai 1 dall’attrice Cristiana Capotondi), amava passeggiare e rigenerarsi. In questi luoghi di pace e serenità è ancora possibile immaginare come poteva sentirsi la principessa, passeggiando lungo il sentiero a lei dedicato e che tracciò più di 100 anni fa.

I Giardini di Sissi fanno parte del prestigioso network dei Grandi Giardini Italiani e sono partner del percorso culturale europeo “La strada di Sissi”. Il riuscito connubio tra arte e natura, fa dei Giardini di Castel Trauttmansdorff, un’attrazione unica a livello mondiale e la confermano meta turistica più amata dell’Alto Adige.

I Giardini cambiano aspetto da stagione a stagione, di mese in mese! Nuove fioriture, fragranze e colori trasformano i paesaggi fino ad autunno inoltrato, quando cala il sipario sullo spettacolo novembrino del fall foliage.

Nuovi orari dei Giardini di Sissi e Touriseum:

dal 1°aprile al 31 ottobre dalle 9.00 alle 19.00

dal 1° al 15 novembre dalle 9.00 alle 17.00

venerdì in giugno, luglio ed agosto dalle 9.00 alle 23.00

  • TecnoGiardino è il salone che tratta la presentazione di sistemi, progetti e attrezzature dedicate alla lavorazione e alla realizzazione del giardino.Nell’ambito di TecnoGiardino, si sviluppano idee...
  • Florbusiness IV open day dell’Agricoltura in PugliaLa manifestazione è a carattere professionale, l'invito è rivolto solo ad operatori del settore (Garden Center e Grossisti) previo registrazione p...
  • BIOLOGICO E SOLIDALELe parole chiave della IX edizione della Fiera di San BenedettoArte, Spettacoli e Sapori in Villa Badia a LenoIngresso libero Per gustare sapori naturali e conoscere i vant...
  • Buganville “IL SISTEMA ALBERO – XI edizioneUn nuovo approccio alla biologia e alla cura degli alberi ornamentali”È il titolo del seminario-workshop che la FitoConsult di Varese ha organizzato dal 7 al 10 giu...


Camelie Sul Lago Maggiore

14° LOCARNO CAMELIE

30 marzo – 3 aprile 2011

Non solo esposizione, ma un vero festival delle camelie.

La seta protagonista dell’edizione 2011.

Il Parco delle Camelie di Locarno insignito del prestigioso marchio “Garden Of Excellence”. Locarno, sulla riva svizzera del Lago Maggiore, ospiterà per la 14esima volta, dal 30 marzo al 3 aprile 2011 Locarno Camelie, un evento fra i più importanti in Europa dedicati al magnifico fiore d’origine orientale, appartenente alla famiglia delle Theaceae. L’edizione 2011 sarà dedicata alla seta.

IL FESTIVAL IN BREVE

Quello di Locarno è un vero e proprio festival. La rassegna si distingue infatti oltre che per la sua ricca esposizione di camelie recise (oltre 300, ossia la parte “scientifica” dell’evento), per l’estrema cura posta nell’allestimento degli spazi, la profusione degli addobbi floreali e, certo non da ultimo, la possibilità per il pubblico di visitare l’adiacente Parco delle Camelie della Città di Locarno, che proprio l’anno scorso si è visto attribuire dall’International Camellia Society il prestigioso marchio di “Garden Of Excellence”.

IL PARCO, UNA GRANDE ATTRAZIONE

Situato in uno degli angoli più suggestivi della città, in una zona naturalistica in riva al lago di grande bellezza, il Parco delle Camelie locarnese dà il meglio di sé proprio nel periodo di festival, con centinaia e centinaia di piante in fiore. Uno spettacolo davvero unico. La struttura è oramai diventata un’attrazione per appassionati di fiori da tutto il mondo. Inaugurato in occasione del Congresso mondiale della camelie tenutosi a Locarno nel 2005, e poi ampliato negli anni successivi, il parco accoglie poco meno di 1000 diverse varietà di camelie, distribuite su una superficie di oltre 10'000 metri quadrati. Due laghetti con giochi d’acqua e un moderno padiglione didattico costituiscono motivo di ulteriore richiamo.

L’EDIZIONE 2011

Come sempre, Locarno Camelie pone grande attenzione alla cura dell’allestimento di quello che è il fulcro della manifestazione, ossia la mostra scientifica, che presenterà oltre 300 varietà di camelie, suddivise in diverse specie (japonica, reticultata, ecc), ibridi e cultivar proveniente da vari parchi e giardini privati della regione.

Gli organizzatori annunciano un nuovo concetto espositivo. La mostra verrà ulteriormente ampliata con la creazione di tre ambienti diversi, collegati fra loro e distribuiti in una nuova tensostruttura e in due grandi serre a forma semisferica. L’obiettivo è dare più agio al visitatore e nel contempo valorizzare la bellezza dei singoli fiori.

Ospite d’onore della rassegna sarà il Museo didattico della Seta di Como, luogo della memoria storica dell'importante industria serica comasca. Un’industria che ha profilato Como quale “Città della seta” e che nonostante le profonde ed irreversibili trasformazioni subite a partire dal 1960 in poi, continua a essere importante. Aperto al pubblico nel 1990. Il Museo raccoglie, custodisce, espone le testimonianze della tradizione produttiva tessile comasca quali macchine, oggetti, documenti, campionari e strumenti di lavoro provenienti dalle lavorazioni tessili, una parte dei quali saranno messi in mostra a Locarno.


9-10 Aprile 2011 Racconigi

Ritorno alle Serre Reali nel Parco di Racconigi

Nella Settimana della Cultura, 9 e 10 aprile 2011

(Racconigi, 15 marzo 2011) – Nel parco del castello di Racconigi, insignito lo scorso anno del prestigioso riconoscimento di “Parco più bello d’Italia” e in occasione dei festeggiamenti del 150° dell’Unità d’Italia, verrà proposto il 9 e 10 aprile l’ormai tradizionale evento “Ritorno alle Serre Reali”, un appuntamento con la cultura florovivaistica del giardino, dell’orto e del frutteto: una grande mostra mercato di fiori, pianti e attrezzi per il giardino nella prestigiosa cornice della Margaria del Castello di Racconigi.

Saranno esposti fiori e piante, erbe aromatiche e medicinali, attrezzi e accessori per il giardino, strumenti per la conservazione e la coltivazione. I migliori vivaisti piemontesi esporranno le più belle collezioni di orchidee, azalee, rododendri, camelie, piante e fiori di montagna, ortensie, rose, glicini in varietà, iris, piante acquatiche, peonie, erbacee, papaveri perenni, anemoni giapponesi, gerani, violette, piante aromatiche e officinali, arredi per il giardino in ghisa, ferro e ceramica. Attrezzi e tanto altro saranno, grazie anche all’ambiente in cui si svolge, l’impianto di un’esposizione davvero incomparabile. Con la manifestazione “Ritorno alle Serre Reali”, proprio la serra del Castello di Racconigi, torna ad essere protagonista come a metà dell'Ottocento, quando i reali giardini erano i più celebri d'Europa per la varietà di piante che vi si coltivavano. La scenografica struttura neogotica voluta da Carlo Alberto farà da sfondo al mosaico espositivo di piante, attrezzi e accessori per il giardino e il terrazzo, erbe aromatiche e medicinali, prodotti per la conservazione e la coltivazione delle piante.

In occasione del 150° dell’unità dell’Italia saranno aperti in via eccezionale la cappella reale e il Reposoir della Regina.

Nel parco il 10 aprile, il Gruppo Storico “Nobiltà Sabauda” della Città di Rivoli, presenterà il nuovo spettacolo in costume “Cera una volta l’Italia che non c’era”, un messa in scena itinerante tra il piazzale nord del Castello e la Dacia Russa, per rievocare i 150 anni dell’Unità d’Italia. Il Gruppo storico “Nobiltà Sabauda” nasce a Rivoli nel 1997 in occasione dell’annuale manifestazione “C’era una volta un Re“. È composto da circa quaranta persone che indossano abiti storici molto curati nei particolari e che si presentano con una professionalità che ha consentito loro di ottenere visibilità e notorietà tra i gruppi storici, anche al di fuori dei confini regionali.

La domenica pomeriggio inoltre, di fronte alla serra, saranno presenti gli animatori di Giocavamo Così, attività dedicata ai più piccoli e ai loro genitori, che potranno divertirsi insieme alla scoperta dei giochi da cortile dei bimbi "di una volta".

Orario dalle 10 alle 19, ingresso 2 euro. Ridotto: 1 euro (tra i 18 e i 25 anni). Gratuito minori anni 18 e over 65 e possessori della Tessera Musei Torino Piemonte.

Il pubblico potrà accedere alla manifestazione, entrando dal cancello centrale della Margaria, al fondo del parco, dove sarà posizionata la biglietteria. E’ previsto un parcheggio a pagamento interno al parco con ingresso dal cancello nero. La manifestazione si svolge anche in caso di maltempo.


2-3 Aprile 2011 Torino

ORTOFLORA & NATURA

XXIII Mostra/Mercato

Sabato 2 e domenica 3 aprile 2011 è in programma la ventitreesima edizione della manifestazione denominata “Ortoflora & Natura” che si svolge nel Parco della Cascina Vigna e che costituisce una delle più importanti rassegne piemontesi delle produzioni del settore florovivaistico ed orticolo e delle attrezzature ed arredi da orto e da giardino.

Quest’anno la Mostra Mercato “Ortoflora & Natura” è stata riconosciuta dalla Regione Piemonte con la qualifica di manifestazione a carattere regionale, permettendo così a questa iniziativa di crescere non solo come numero di espositori ma anche come qualità dei prodotti presentati.

Nel verde del parco cittadino, si allestiranno stand, spazi ed aree destinate agli espositori che provengono da tutto il Piemonte, dalla Liguria, dalla Toscana e dalla Sicilia.

Piante verdi e da fiori, sementi e piantine, erbe aromatiche, fiori di montagna, tappeti verdi, arredo da giardino e parco, attrezzatura ed impiantistica per orti e giardini, impiantistica e arredo per verde urbano, alimenti naturali e letteratura sull’ambiente, intrattenimenti musicali, il tutto per condire una manifestazione ormai collaudata e seguita da un ampio pubblico desideroso di scoprire le novità floreali e le delizie che verranno presentate per l’occasione.

Il programma ricalca a grandi linee quello degli anni precedenti, riproponendo la degustazione del Ravanin e del Porro che ha riscosso notevole successo, giungendo così alla quarta edizione:

All’interno del parco, oltre alla manifestazione, si potrà inoltre visitare il Museo Civico di Storia Naturale e l’Incubatoio Ittico che accolgono visitatori da tutta la regione.

Tutte le informazioni ed i chiarimenti sulla manifestazione potranno essere richiesti all’Ufficio Manifestazioni telefonando ai seguenti numeri: 011/9724222 – 270 – 334.3040338.


1-3 Aprile Pisa

FIOR DI CITTÀ. PISA IN FIORE 2011

Pisa

ex Stazione Leopolda, Giardino Scotto e città

Fiori che colorano, profumano e... insaporiscono la vita.

Dal 1 al 3 aprile la città toscana nota per la Torre Pendente torna con la seconda edizione di “Fior di città. Pisa in fiore 2011”, l'appuntamento con la primavera e i mille modi di deliziare l'esistenza chiedendo aiuto a piante e fiori.

Contenitore magico dell'evento saranno l'ex Stazione Leopolda, il giardino Scotto e le vie del centro cittadino, trasformate per l’occasione in un prato fiorito dove conoscere e acquistare arbusti, boccioli, sementi, attrezzature per curarli o coltivarli. In più convegni e momenti di approfondimento per ottimizzarne le caratteristiche in cucina, coltivarli, ricorrervi come terapia, conoscerne la storia nei secoli.

Si assaggeranno le creazioni del cioccolatiere Paul De Bondt (olandese di nascita ma pisano d’adozione) che prenderà parte alle giornate alla Leopolda. Si assisterà a lezioni pratiche di ricette a base di petali ed erbe realizzate al momento da uno chef. Si parlerà di orto e salute, del valore nutraceutico di frutta e ortaggi, di flora spontanea messa in pentola nella tradizione popolare. L’Accademia Italiana del peperoncino racconterà le piante dell’amore (dal cornetto scaccia guai, alla santoreggia). Docenti ed esperti ci insegneranno a scegliere gli ortaggi in funzione delle loro proprietà nutrizionali e salutistiche. Sarà fatto un punto sul progetto “Orti Sociali”, tanto in voga in questi ultimi anni, concreto e radicato nel Comune di Pisa. Perché coltivare aiuta a vivere meglio.

Gli “orti di guerra” (che hanno sfamato nazioni intere nei momenti di crisi) ci hanno insegnato. I contadini e la gente comune dapprima con l’avvento delle fabbriche, poi del benessere, hanno abbandonato i campi. Ma un crescente orgoglio ha lentamente ripreso a parlarne. Infine è arrivata Michelle Obama che un orto lo ha allestito sul prato della Casa Bianca. Oggi in città pomodori e peperoni si coltivano anche sui terrazzi degli appartamenti. C’è persino chi un orto lo adotta, ricorrendo ad altri per vangarlo, ricambiato alla fine dei suoi frutti. Insomma: l’orto sta tornando alla grande. “Fior di città. Pisa in fiore 2011” darà gli strumenti per amarlo sempre più.

Per l’occasione saranno organizzate anche crociere in battello lungo il fiume Arno, decantato da Dante, arteria che scorre e attraversa Pisa. La gita sarà deliziata da tè, tisane e cioccolatini De Bondt.

ORARI DI APERTURA

Venerdì 1 aprile, h 12.00 - 19.30

Sabato 2 aprile, h 9.30 - 19.30

Domenica 3 aprile, h 9.30 - 19.30

Info: www.pisainfiore.it


15-17 Aprile Lastra a Signa (FI)

Vivai Belfiore, in collaborazione con l’associazione “L’Ape Latina” e col patrocinio del Comune di Lastra a Signa, sono lieti di presentare

"ORTI e HORTI" - Fiera Primaverile per l'Orto Amatoriale

che si terrà il 15-16-17 Aprile 2011 nella particolare cornice del Parco Vivai Belfiore, a Lastra a Signa (FI). La manifestazione, giunta alla III edizione, si ripropone lo scopo di approfondire e promuovere la cultura e coltura dell’orto, mettendo in mostra ed in vendita collezioni di piante da orto antiche e rare, sementi di ortaggi locali e dimenticati, collezioni di piante officinali, aromatiche e varietà selvatiche commestibili, grani antichi, legumi in tantissime varietà provenienti da molti paesi europei, senza dimenticare i frutti antichi in numerose collezioni, sempre presenti negli orti antichi e contemporanei. Produttori, collezionisti e associazioni da tutta Italia porteranno i loro prodotti in mostra e in vendita (piantine, semi, materiale didattico e divulgativo, ortaggi e legumi freschi e secchi).

Anche quest’anno avremo modo di approfondire filosofie e tecniche di coltivazione, riguardanti l’orto sinergico, l’orto biodinamico, l’orto biologico e l’orto naturale, mettendo in evidenza l’interessantissimo aspetto sociale e formativo che svolge l’iniziativa della coltivazione dell’orto nei vari ambiti della collettività: orti didattici nelle scuole, orti sociali per disabili e anziani, orti come metodo di recupero di terreni abbandonati ed incolti. L’orto quindi come mezzo di comunicazione, socializzazione e apprendimento.

A tale scopo verrà organizzato in seno alla manifestazione un concorso a cui potranno partecipare tutti quelli che verranno confrontarsi nella realizzazione di un piccolo orto trasportabile e collocabile in piccoli spazi della propria casa, terrazzo o balcone che sia.

Come sempre tutti i giorni avranno luogo numerosi e divertenti laboratori per adulti e bambini; incontri e conferenze con i più esperti personaggi del settore.

Segreteria ORTI e HORTI

Ubicazione: Parco Vivai Belfiore via di Valle, loc. S. Ilario

Lastra a Signa – Firenze

Info e Contatti: tel.fax 0558724166 tel. 3283847235 - tel. 3475900869

e-mail: info@vivaibelfiore.it


3 Aprile Brescia

Torna la Primavera in città con la seconda edizione di “Brixia Florum”

Dopo il grande successo della passata edizione, Domenica 3 Aprile a Brescia torna “Brixia Florum”, mostra mercato di piante e fiori che in questa occasione vestirà di verde Corso Zanardelli

Si rinnova l’appuntamento con gli amanti del verde e del giardinaggio. L’Associazione Florovivaisti Bresciani in collaborazione con il Comune di Brescia e circoscrizione Centro organizza Domenica 3 Aprile in Corso Zanardelli la seconda edizione di “Brixia Florum”. E’ garantita un’esplosione di colori e profumi unica grazie alle 19 aziende produttrici che esporranno centinaia di varietà stagionali.

Molte le nuove fioriture presenti in questa edizione: splendide varietà di bromelie, coloratissime piante tropicali che non necessitano di cure particolare sono tra le produzioni più importanti della nostra provincia, o la dipladenia, rampicante sempreverde proveniente dall’America con fiori dalle tonalità che variano dal bianco al rosso. Saranno presenti anche alcuni esemplari da collezione di piante grasse e succulente che a partire da Maggio si preparano a regalare fioriture meravigliose.

“Arricchire di piante e fiori una via del centro come Corso Zanardelli è per noi un’importante evento – sottolinea Marco Lonati, nuovo presidente dell’Associazione Florovivaisti Bresciani – non solo per l’esposizione e la vendita delle nostre produzioni locali, ma anche per stimolare e far crescere la sensibilità e l’amore dei cittadini verso il verde attraverso il confronto con i nostri esperti.”

Brixia Florum è solo un piccolo assaggio dell’evento che per un mese a Settembre trasformerà Piazza Duomo in un meraviglioso giardino.

Appuntamento quindi Domenica 3 Aprile dalle 10,00 alle 20,00 in C.so Zanardelli. Per maggiori informazioni potete visitare il sito web: www.florovivaistibs.it oppure telefonare ai numeri 030 3534008 / 335 7708829. E’ presente anche una pagina Facebook www.facebook.com/eventiverdibresciani, dove potrete essere sempre aggiornati riguardo le news e gli eventi dedicati al verde.


15-17 Aprile 2011 Colorno (PR)

Nel segno del Giglio è diventata maggiorenne e ribadisce il suo ruolo di mostra di riferimento europeo in un settore, quello delle mostre mercato di giardinaggio, sovraffollato e non sempre da iniziative di altissima qualità.

Le date della manifestazione ospitata dal magnifico Parco della Reggia di Colorno, vicino a Parma, saranno quest'anno anticipate di una settimana: il 15, 16 e 17 aprile.

Confermato e ulteriormente rafforzato il legame tra la mostra parmense e "Les journees des plantes de Courson", manifestazione di punta in Europa. Quest'anno inoltre, in occasione del RHS Chelsea flower show (la mostra di fiori in assoluto più importante del mondo, organizzata al centro di Londra nell'elegante quartiere di Chelsea e inaugurata dal Principe Carlo) Elisa Migone e Isabella Gemignani, gran patronesse della manifestazione di Colorno, hanno stabilito nuovi rapporti con organizzatori e espositori d'oltremanica che sceglieranno Nel segno del Giglio per farsi conoscere dai cultori italiani..

Come sempre numerose e altrettanto selezionate le manifestazioni collaterali alla grande esposizione di fiori, piante, arredi e complementi di Colorno.

Artour, Amministrazione Provinciale di Parma, Comune di Colorno si sono ancora una volta alleate per fare di questa rassegna una occasione di approfondimento per un pubblico di appassionati provenienti ormai non solo dall'Italia ma anche dall'estero, pubblico che nel sontuoso parterre del Parco della Reggia trova il contesto ideale per godere il verde e per implementare le proprie raccolte.

Nel segno del Giglio è promossa della Provincia di Parma e dal Comune di Colorno, e organizzata da Artour.

Orario della Mostra: dalle 10 alle 19 dei giorni 15 - 17 aprile. Ingresso euro 7.

Per informazioni sulla Mostra: AR.TU, tel. 0521.282431 - 0521.235708

Informazioni turistiche: IAT Colorno, tel. 0521.313336; IAT Parma, tel. 0521.218889; Parma Point, tel. 0521.931800


21 Aprile 1 Maggio Genova

VARIOPINTE SUGGESTIONI E AROMI INEBRIANTI: SBOCCIA EUROFLORA 2011 Il “giardino segreto” si svela dal 21 aprile al 1° maggio prossimi alla Fiera di Genova

Un rigoglioso giardino per imparare a tutelare la biodiversità

Nel Palasport un percorso attraversa cinque habitat naturali

Un’edizione ad alto tasso di internazionalità

special guest la Royal Agricultural and Horticultural Society of Ghent

numerose le presenze di operatori da tutto il mondo

Oltre 500 concorsi tecnici ed estetici per un montepremi di 420 mila euro

La magica e lussureggiante atmosfera di Euroflora, pronta a far sbocciare il quartiere fieristico genovese ritorna puntuale dopo cinque anni dal 21 aprile al 1° maggio prossimi. L’edizione 2011, la decima nella storia della manifestazione, si preannuncia come uno spettacolo unico ed estremamente suggestivo fatto di piante, colori ed essenze in arrivo da cinque diversi continenti e capace da sempre di attrarre operatori e appassionati di tutto il mondo.

Al termine di una complessa e minuziosa opera di allestimento, Fiera di Genova aprirà le porte del suo rigoglioso giardino inebriando i visitatori con profumi intensi e infinite nuances di colore, dove il meglio delle produzioni italiane ed estere contribuiranno a realizzare le straordinarie floralies di Genova. Oltre al Palasport, da sempre cuore scenografico dell’evento, al padiglione C, e ai grandi spazi all’aperto, per la prima volta anche il nuovo padiglione Blu – inaugurato da Jean Nouvel nel 2009 – contribuirà, con i suoi ventimila metri quadrati affacciati sul mare, all’impatto di colori, riflessi e fragranze naturali.

Euroflora è la manifestazione florovivaistica internazionale più prestigiosa del Mediterraneo, la più importante al coperto e presenta tutte le specificità del settore: dalla ricerca all’ibridazione, dal fiore reciso alle fronde, dalle piante in vaso all’arboricoltura, dal giardinaggio al paesaggismo. E’ riconosciuta dall’AIPH – Association Internationale des Producteurs Horticoles, e fa parte di AIF – Association of International Floralies.

La “biodiversità”, tema portante di tutte le edizioni di Euroflora, sarà sviluppata dalle partecipazioni collettive e direttamente dai singoli produttori, “ambasciatori” degli specifici ambienti e climi territoriali, e avrà nel corso del 2011 una nuova declinazione più ampia e sfaccettata. Nel parterre del Palasport, il grande padiglione circolare d’ingresso, saranno fedelmente ricreati cinque biotipi: il deserto, la macchia mediterranea, il lago, la foresta tropicale e la natura guidata. Dalle succulente alle cactacee, dalle echinoidi all’oasi con il palmeto per passare alle grandi azalee, dagli ulivi centenari su sfondi di rocce di granito di Gallura, dalle esplosioni di colore delle bougainvillee ai grandi esemplari di limoni, dal roseto alle felci e agli alberi da giardino. Ogni habitat sarà frutto del lavoro e dell’esperienza congiunta di molteplici produttori che collaboreranno per riproporre al pubblico questi stupefacenti “spaccati” naturali e parlare al senso estetico dei visitatori, senza venire meno alla funzione didattica dell’iniziativa: mostrare le varietà biologiche, botaniche, abiotiche e morfologiche di territori vicini e lontani, insegnando all’osservatore come viverli, proteggerli e preservarli. A completare questo percorso tra meraviglia e conoscenza la presenza degli orti botanici con un insieme di piante particolari, spiegate nella loro origine e nella loro funzione. Nel primo anello del padiglione una galleria di preziosi bonsai e a seguire la presenza di giardinerie comunali.

Le partecipazioni italiane

Euroflora 2011 sarà un viaggio nelle eccellenze produttive del florovivaismo della penisola, da Nord a Sud, per riscoprire le tipicità dei territori. Partecipazioni collettive da Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia con una collettiva regionale e il distretto lariano, Liguria, Toscana con il distretto florovivaistico pistoiese, Marche, Lazio, Campania, Puglia, la Sardegna con due pool di aziende, al debutto la Sicilia e la Calabria. Per la Liguria ci saranno anche la Provincia di Genova e i Comuni di Genova, Cogoleto, Rapallo e Sanremo. Di grande valore le partecipazioni singole, stimolate da un progetto di manifestazione più attento alla valorizzazione delle eccellenze, per la prima volta parteciperanno a Euroflora in forma diretta i vivai Torsanlorenzo, i vivai Porcellato, i vivai Righetti e i vivai Romanelli accanto a nomi storici della manifestazione come Barbazza Bonsai, Barni Rose, Cactusmania, Centro di Giardinaggio De Luca, Vivai Castagno, Crespi Bonsai, Franchi Bonsai, Oscar Tintori, Vivai Trio e il Mercato dei Fiori di Viareggio. E poi ancora Arterame, I Giardini di Maggi, Vivai Glorio, Rosanova, Giromagi, Riviera Cactus e Azienda Agricola Zunino. Tra le partecipazioni istituzionali da segnalare, per la prima volta, il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, e le presenze di Cia, Coldiretti e Confagricoltura, Assoverde, Garden Club, Istituto Statale per l’Agricoltura Marsano di Genova, Area marina protetta di Portofino.

Olio Carli festeggerà a Euroflora il centenario della sua attività con uno spaccato del celebre Museo dell’Olivo di Imperia e con uno spazio verde lungo il viale degli orti e giardini. Lo stesso viale sarà costeggiato dalla galleria dedicata ai media e alle testate specializzate.

Il mondo a Euroflora

Cresce sensibilmente il tasso di internazionalità della manifestazione, anche grazie a uno Special Guest d’eccezione: la Royal Agricultural and Horticultural Society of Ghent, la società organizzatrice delle storiche Floralies, mostre floreali che la città belga di Ghent ospita sin dal 1808, con la quale è stato siglato un importante accordo di collaborazione nell’aprile 2010.

Il Belgio e le eccellenze della sua produzione florovivaistica saranno quindi protagonisti di uno spazio di millecinquecento metri quadrati al centro del padiglione S terreno. In primo piano le eccellenze produttive del Paese: le azalee, ma una particolare attenzione sarà data anche al fascinoso mondo della mosaicultura. Oltre al Belgio, le partecipazioni estere annunciate a oltre due mesi data provengono da: Francia, Filippine, Ecuador, Germania, Guinea Equatoriale, India, Mauritius, Olanda, Romania, Repubblica di San Marino, Stati Uniti, Taiwan e Ungheria. In rappresentanza del circuito delle floralies europee sarà presente l’AIF – Association of International Floralies.

Orari e prezzi

Euroflora sarà aperta al pubblico con i seguenti orari: da giovedì 21 aprile a domenica 1°maggio, dalle 08.00 alle 23.00; chiusura casse: ore 22.00

Il costo del biglietto intero è di 20,00 € e dopo le ore 18.00 di 16,00 €. Ingresso gratuito per i bambini fino a 5 anni, mentre il prezzo del biglietto per i ragazzi di età compresa tra i 6 ed i 14 anni è di 10,00 €.

Per informazioni:

Fiera di Genova Spa

www.euroflora2011.it - tel. + 39 010 53911


9-10 Aprile 2011 Cusago

“Giardini senza tempo” a Cusago:

nuova edizione, tante novità

Ad aprile via alla V edizione della mostra florovivaistica

nella storica cornice del Castello Visconteo

Sabato 9 e domenica 10 aprile 2011 torna a Cusago “Giardini senza tempo”, la V edizione della mostra florovivaistica dedicata agli amanti del verde organizzata da Proloco Cusago in collaborazione con l'Amministrazione comunale, che da quest’anno viene completamente rinnovata, anche nel nome, mantenendo la sua storica collocazione nei prati che circondano il Castello Visconteo, che per l’occasione aprirà eccezionalmente al pubblico il suo cortile.

Cusago si prepara dunque ad ospitare per due giorni vivaisti d’eccellenza, provenienti da tutta Italia e dalla Provenza, pronti a presentare il meglio della loro produzione. Novità tra i partecipanti ma anche nella proposta di eventi a tema, con un’attenzione particolare alla valorizzazione del territorio del Parco Sud.

Come nella precedente edizione, la mostra sarà affiancata dal tradizionale mercatino dell’antiquariato e dei prodotti biologici, che popola il centro storico di Cusago ogni seconda domenica del mese.

Per informazioni

www.prolococusago.org


9-10 Aprile Lonato del Garda (BS)

FiorinellaRocca

Mostra mercato di piante rare

9-10 aprile 2011

Lonato del Garda (BS)

Rocca visconteo-veneta

Orari: Dalle 9 alle 18

Eventi speciali:

Sabato 9 aprile, con apertura dell’esposizione alle 12 e Domenica 10 aprile, dalle 10 alle 18

Primavera: “Ditelo con i fiori…”

Concorso di composizioni floreali ispirate al tema della Primavera aperto gratuitamente a professionisti ed appassionati, ideato dal Garden Club Brescia

(coordinamento a cura di Giusy Ferrari Cielo)

Regolamento e scheda di iscrizione: www.fiorinellarocca.it

Domenica 10 aprile, dalle 10.30 alle 15

Un Bouquet per la mia casa

Lezioni gratuite di composizione floreale (prenotazione obbligatoria)

Insegnante: Giusy Ferrari Cielo (Insegnante, dimostratrice e giudice internazionale IIDFA)

Sabato 9 e Domenica 10 aprile dalle 10 alle 18

Visita alla Casa-museo-biblioteca di Ugo Da Como

ed alla mostra di libri illustrati rari e preziosi

Sabato 9 aprile alle 18.30 e Domenica 10 aprile alle 11.30 e alle 18.30

Nuove letture: presentazioni di recenti realizzazioni editoriali

Sabato 9 e Domenica 10 aprile dalle 10 alle 18

Hortus conclusus

Area dedicata ai bambini

Informazioni utili:

Servizio caffetteria (dalle 9 alle 18)

Servizio ristorante (dalle 12 alle 15)

Servizio gratuito di trasporto piante acquistate dagli stands al parcheggio carico/scarico merce, adiacente la Rocca

Segreteria organizzativa e contatti:

Fondazione Ugo Da Como

Tel. e Fax 030 9130060

prenotazioni@fondazioneugodacomo.it

www.fondazioneugodacomo.it

Sito internet ufficiale della manifestazione:

www.fiorinellarocca.it


3 Aprile 2011Claudiano (UD)

Clauiano, facente parte del club dei Borgo Più Belli D’Italia, chiuderà le proprie strade al traffico e si trasformerà in uno scrigno che racchiuderà la 4° edizione di BORGO IN FIORE (organizzata dalla nostra ProLoco),ormai consolidata manifestazione che ruota attorno al tema floreale. 

Domenica 3 aprile dalle ore 10 al tramonto, fioristi, vivaisti, artigiani e hobbisti animeranno le vie e i caratteristici portoni del paese con i loro colorati e profumati prodotti. Le allegre melodie di un gruppo musicale che girovagherà fra gli stand rallegreranno la giornata e saranno inoltre allestite mostre legate al tema della natura. L’organizzazione presta anche una particolare attenzione ai bambini, ai quali è dedicata la seconda edizione del concorso fotografico “Sboccia la primavera” e l’animazione. Appassionati e non solo potranno assistere ai corsi che verrano tenuti da esperti del settore. Dal punto di vista gastronomico, il fornitissimo chiosco organizzato dalla nostra Pro Loco e le aziende locali delizieranno i nostri visitatori. 

Gli espositori interessati a partecipare sono inviatati a mettersi in contatto con la Pro Loco per ricevere informazioni sulle modalità di partecipazione e per ottenere i moduli necessari.

Sono ammessi espositori i cui prodotti siano legati al tema floreale (fiori, piante, oggettistica, creazioni artistiche, ecc.).

Le categorie ammesse alla manifestazione sono:

fioristi/vivaisti

artigiani

hobbisti

Con cortese preghiera di diffusione.

Cordialemente

Cinzia Montina

Proloco Facciamo Quadrato di Trivignano Udinese

http://prolocotrivignano.wordpress.com


12-17 Aprile 2011 Milano

ORTOFABBRICA - EVENTO IDEATO E REALIZZATO DA ANGELO GRASSI

FUORISALONE DI MILANO DAL 12 AL 17 Aprile 2011, Via Savona, 52 - Milano

Ortofabbrica si ripresenta per la terza volta al Fuorisalone di Milano. Il riconoscimento da parte degli addetti ai lavori, dal pubblico e soprattutto dai media hanno permesso di trasformare questo evento in un momento atteso. Grazie allo stile, all’originalità e alla raffinata presentazione, questo progetto, ideato, realizzato e promosso da Angelo Grassi, si distingue e si caratterizza nell’ambito della settimana internazionale dedicata al design.

La location si sposta in Via Savona 52: gli oltre 800 mq di spazio esterno e interno, saranno trasformati per ospitare Ortofabbrica, la manifestazione che si dedica con qualità al fare creativo. Design, artigianato, architettura, arte e moda collaborano ad un modello condiviso di eco-sostenibilità, recupero e stile.

L’idea resta quella di allestire nel pieno centro di Milano uno spazio dove diverse forme creative si riconoscono in una serie di valori condivisi: la semplicità e la funzionalità delle cose, l’importanza del passato per il recupero di un sentire autentico, la saggezza della natura nell’innovazione del presente, il gusto e la bellezza di ciò di cui ci circondiamo. In tale nuovo spazio Angelo Grassi proporrà la sua nuova linea e dal momento che ogni orto che si rispetti è composto da più prodotti, anche Grassi si farà affiancare da altri creativi che sono stati invitati per unirsi a lui creando insieme, ognuno per la propria specialità, lo scenario rappresentativo e armonico che ormai conosciamo ed attendiamo. 

Designer, architetti del paesaggio, decoratori del verde, artisti, artigiani tessili, stilisti e creativi che hanno in comune il pieno rispetto verso l’ambiente, la determinazione di recuperare metodi autentici e di riutilizzare materiali e prodotti per destinarli ad un secondo uso.

In quest’occasione verranno inoltre presentati i tre vincitori della prima edizione del Contest Ortofabbrica tenutasi in Ottobre 2010 nella sede di Fabbrica a Gambettola (FC).

INFORMAZIONI UTILI:

PRESS PREVIEW

11 Aprile dalle 15,00 alle 19,00 

ORARI DI APERTURA

12-13-15-16 Aprile dalle 10,00 alle 22,00

14 – 17 Aprile dalle 10,00 alle 20,00

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO: 

Angelo Grassi & C. s.n.c 

Viale Carducci, 113 - Gambettola (FC)

tel. 0547 52115 fax 0547 59302 info@angelograssi.it www.angelograssi.it 


8-10 Aprile 2011 Bologna

Edizione di Primavera del Salone "Il Mondo Creativo", la manifestazione aperta al pubblico interamente dedicata alla creatività che organizzeremo presso la Fiera di Bologna dal 8 al 10 aprile 2011 prossimi , in particolare per proporvi di diventare Partner del progetto dedicato al Verde Creativo e alla Decorazione Floreale.

Il Progetto prevede una sezione dedicata ai piccoli spazi verdi (il balcone, il davanzale e il giardino ) con annessa area-laboratorio dove proporre un ricco programma di mini corsi e dimostrazioni sulla decorazione floreale, sulla coltivazione delle piante e delle piantine aromatiche, fornire consigli sull'acquisto delle piante più adatte per la casa, come coltivarle, disporle al meglio, curarle ed accudirle.

Il calendario dei corsi e delle dimostrazioni sarà pubblicato sul sito del Salone www.ilmondocreativo.it.

L’arte del giardinaggio vanta secoli di tradizione, ma negli ultimi anni si è trasformata diventando, per diffusione e grazie allo sviluppo della tecnologia ed alla varietà di attrezzi prodotti, un hobby alla portata di tutti. E’ una moda in aumento che sta raccogliendo sempre più adepti e praticanti.

Il progetto intende dare risalto al comparto florovivaistico amatoriale ed hobbistico e a tutti i settori legati alla vita nel verde, stimolando i visitatori a creare e rinnovare i propri spazi verdi, far conoscere i nuovi prodotti, gli arredi, le attrezzature e le tecnologie.

Le Aree Tematiche del Progetto:

MCHobbyGarden©

sezione dedicata a chi ama fiori e piante, a chi cerca nuovi spazi verdi per l’abitare. Idee per il terrazzo, il balcone ed il giardino, le nuove tecniche e i nuovi prodotti per l’inserimento del verde nell’arredo casa, risposte per la migliore sistemazione e la cura quotidiana del verde: piante, macchine, attrezzature e tecnologie per il giardinaggio, progettazione del verde. Inoltre, le soluzioni che fanno più verde la casa: oggettistica, arredo e complementi d’arredo, contenitori, stoffe, libri, ecc.

FruttiAmo©

Area-laboratorio dedicata alla frutticoltura hobbistica, grande tendenza del momento

OrtiAmo©

Area-laboratorio dedicata alla tasformazione del balcone in un piccolo orto casalingo

Giunto alla nona edizione, IL MONDO CREATIVO è già a pieno titolo l'appuntamento fieristico del settore creatività più importante in Italia, una ricca vetrina di idee e creazioni dove saranno presentate le svariate forme espressive delle tecniche decorative, che incontra il gusto e la curiosità di un pubblico appassionato e sempre più numeroso: 37.000 (+22%) i visitatori registrati la scorsa edizione.

Un progetto innovativo, che avvicina il visitatore alle attività creative in maniera nuova, dandogli la possibilità di fare, partecipare, interagire, acquistare i prodotti esposti e, attraverso corsi e dimostrazioni, mostrare direttamente l’applicazione e l’utilizzo dei prodotti e dei materiali presentati: uno spazio creativo di incontro, un luogo dove imparare a vivere in modo nuovo e divertente il proprio tempo libero.

Per una panoramica più ampia del Salone vi invitiamo a consultare il sito ufficiale della manifestazione www.ilmondocreativo.it


10 Aprile 2011 Cascina Macondo

FARE IL PANE IN CASA

Impariamo a fare il pane in casa con l'utilizzo del lievito di birra o la pasta madre,

impariamo a riconoscere le varie farine, le tipologie di pane,

capiamo le differenze tra un pane "industriale" ed un pane fatto in casa....

conduce Domenico Benedetto

a Cascina Macondo - domenica 10 Aprile 2011

durata: intera giornata dalle ore 9.30 alle ore 18.00

occorrente: blocchetto per appunti, penna, grembiule, sacchettino di carta per il pane.

pranzo: ogni partecipante porta cibo e vino da condividere

costo: per l'intera giornata (compresi i materiali) 70 euro, iva esclusa,

POSTI: LIMITATI

iscrizione e prenotazione: con una email entro il 4 aprile

- per chi viene da lontano possibilità di pernottamento

a costi di Bed & Breakfast presso la Foresteria Tiziano Terzani di Cascina Macondo:


16-17 Aprile 2011 Santa Margherita Ligure

GLICINELLAMUSICA alla CERVARA - Abbazia di San Girolamo al Monte di Portofino, Santa Margherita Ligure

SABATO 16 E DOMENICA 17 APRILE 2011

In occasione dell'edizione 2011 della XIII Settimana della Cultura, ideata e promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, LA CERVARA - Abbazia di San Girolamo al Monte di Portofino apre per due giorni a visite guidate all'Abbazia e ai suoi giardini.

A picco sul mare tra Santa Margherita e Portofino, l’abbazia della Cervara rappresenta uno scrigno ricco di storia, natura e arte: un luogo per scoprire il Bello, accostarsi all'Arte in tutte le sue manifestazioni, capire la Storia, che alla Cervara parla con il linguaggio degli arazzi, degli affreschi, dell'architettura, dei giardini.

Fondata nel 1361 da un piccolo nucleo di monaci benedettini, in quasi sette secoli di storia è stata teatro di splendore e decadenza, che si sono riflessi nelle progressive trasformazioni architettoniche del complesso. Di particolare rilevanza è il giardino monumentale all’italiana, unico conservato in Liguria, che si estende su due livelli, raccordati con grazia da pergole e gradini. Nella parte inferiore le siepi di bosso sono una raffinata realizzazione di arte topiaria a coni e coni gradonati e circondano la fontana in marmo del XVII secolo. Sul lato est del giardino inferiore un grande pergolato é coperto da un glicine viola ultrasecolare di dimensioni monumentali. 

Durante le due giornate di apertura i visitatori saranno accompagnati attraverso un percorso tra architettura e botanica da guide accreditate dalla Regione Liguria, affiancate dagli allievi del Centro Formazione della Fondazione Minoprio.

I giardini storici ospiteranno piacevoli momenti musicali a cura degli allievi del Conservatorio Niccolò Paganini di Genova.

L'iniziativa ha il patrocinio di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ente Parco di Portofino, Comune di Santa Margherita Ligure, FAI Regione Liguria, Grandi Giardini Italiani, Associazione Dimore Storiche Italiane, Fondazione Minoprio, Amici del Carlo Felice e del Conservatorio Niccolò Paganini.

Informazioni:

Sabato 16 e Domenica 17 Aprile 2011

Visite guidate dalle ore 10.00 alle ore 16.00 

Ingresso valido per n. 2 persone 10 euro

Prenotazione obbligatoria al numero verde 800.652.110 - e-mail visite@cervara.it

La Cervara non è raggiungibile in auto privata.

E' possibile usufruire degli autobus pubblici che fermano ai piedi di via Cervara.

Nel contesto esclusivo del Giardino delle Gardenie sarà servito un buffet lunch dalle ore 13.00 alle 14.30 soltanto nella giornata di Domenica 17 Aprile

Prezzo per persona 65 euro (incluso trasferimento con navette da e per Santa Margherita)

Prenotazione obbligatoria al numero verde 800.652.110 e-mail visite@cervara.it


23 Aprile 1 maggio Levico terme

ORTINPARCO

Animali, piante e frutti curiosi e dimenticati

L’Orto, la cultura di uno spazio verde coltivato che perdura nei tempi.

Ottava edizione della festa dedicata a tutto quanto fa orto per salutare l’arrivo della primavera con i colori e i profumi dei frutti della terra. Si tratta di Ortinparco - Festa degli Orti che si terrà a Levico Terme, in Valsugana - Trentino, dal 23 aprile al 1 maggio, nella suggestiva cornice dello storico Parco delle Terme, uno spazio dove ci si propone di mantenere e di riprodurre la memoria di tradizioni colturali e culturali, di saggezze contadine e di sapienze artigianali. L’intento è di portare l’orto su un piano di nobiltà complessa esaltandolo non solo come un fatto agricolo e spazio verde coltivato, ma anche come una grande occasione di socialità e di cultura. Tema dell’edizione di quest’anno sarà “Animali, piante e frutti curiosi e dimenticati”.

Simbolo della città termale di Levico Terme, il parco asburgico, creato agli inizi del '900 quando Levico Terme era meta prediletta di vacanze della nobiltà austro-ungarica, copre un’area di 12 ettari e ospita maestosi alberi di specie autoctone ed esotiche.

Ortinparco, organizzato dal Servizio Conservazione della Natura e Valorizzazione Ambientale della Provincia Autonoma di Trento, prevede allestimenti di orti-giardino, ognuno diverso e difeso dalle tradizionali recinzioni, realizzate con materiali naturali, esposizione e vendita di piante orticole e da giardino a cura di vivaisti e aziende agricole, lavorazione e conservazione dei prodotti che derivano dall’orto, con un occhio di riguardo a collezioni di varietà di frutti, fiori e ortaggi antichi, insoliti e dimenticati.

Il ricco programma culturale propone originali laboratori creativi rivolti a bambini e adulti e attività didattiche a tema, proposte da esperti educatori ambientali. I laboratori prevedono momenti di creazione ed esplorazione con l’intento di stimolare la conoscenza dell’ambiente naturale che ci circonda, offrendo degli spunti su come creare un piccolo orto secondo natura.

Giovedì 28 e venerdì 29 sono programmate due giornate dedicate alle scuole sulle tematiche dell'orto, con giochi e attività sulle tecniche di coltivazione ecc.

Non mancheranno visite guidate al Parco e alle esposizioni temporanee con gli Operatori della Rete trentina di educazione ambientale.

Vi saranno spazi dedicati a momenti musicali, teatro e poesia. Farà da contorno alla manifestazione anche un colorato mercatino dei contadini, all’insegna della tradizione e della genuinità, e si proporranno spazi dedicati all’artigianato e agli antichi mestieri. Saranno inoltri visitabili mostre ed esposizioni a tema.

Dedicate all’orto anche le proposte di alcuni ristoranti di Levico Terme che offriranno dei menù gastronomici con originali manicaretti a base di ortaggi e primizie di stagione.

Per ulteriori informazioni sulla manifestazione con galleria fotografica delle scorse edizioni:

http://www.naturambiente.provincia.tn.it/parco_levico/

Per conoscere il parco delle terme di Levico http://www.naturambiente.provincia.tn.it/vt_parco_levico/parco_levico.html

Informazioni:

Servizio Conservazione della Natura e Valorizzazione Ambientale

Via Guardini, 75 - 38121 Trento

Parco di Levico

Casa dei Giardinieri – 38056 Levico Terme (TN)

Tel. 0461 706824 - 0461 496123

e-mail:parco.levico@provincia.tn.it

www.naturabiente.provincia.tn.it


23-25 Aprile 2011 Modena

Florarte 2011 - la cui settima edizione si terrà il 23, 24, 25 aprile nella splendida cornice di Villa Cavazza Corte della Quadra.

Il tema della manifestazione è “Il fiore e le piante nella natura e nell’arte”. Come ormai noto Florarte si propone come evento culturale, ospitando mostre e convegni all’interno di un’esposizione dedicata ad attività florovivasistiche, artistiche ed artigianali, legate al tema prescelto. Contemporaneamente l’evento vuole anche essere strumento di promozione del territorio, dedicando ampi spazi ai prodotti della tradizione agroalimentare e biologica locale, all’offerta turistico-culturale ivi incluse le attrazioni paesaggistico-naturalistiche.

Fortunatamente, con il miglioramento della qualità della vita, sta aumentando la sensibilità sociale per la natura ed il paesaggio. Sempre più persone e, con loro gli operatori, hanno acquisito specifica sensibilità nell’apprezzare un paesaggio di qualità, riconoscendo in questo un valore economico da proteggere, anzi, da sviluppare.

Nella consapevolezza di tali assunti Florarte persegue il fine di sensibilizzare la collettività sui problemi e sui rapporti che intercorrono tra paesaggio, ambiente, architettura, verde e florovivaismo così da suscitare, stimolare ed assecondare la domanda qualitativa e quantitativa degli stessi. 

Passeggiando nel giardino della villa si potranno scoprire curiosità vegetali provenienti dalla continua ricerca dei migliori vivaisti e produttori italiani: peonie, rose, iris, ortensie, acquatiche, officinali, conifere esotiche, bambù, aromatiche, rampicanti, succulente e tanto altro. Nella corte e nelle splendide stanze interne della villa invece appassionati artigiani – eredi di un orgoglioso passato – proporranno manufatti creati seguendo antiche tecniche e tradizioni: penne tornite in legni pregiati, rose conservate nella cera d’api, sete dipinte, cappelli da giardino, giocattoli da collezione, gioielli, decori, sculture, erbari e moltissime altre curiosità. Oltre 130 espositori per un evento che riscuote sempre maggiore interesse ed attenzione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO