Attrezzi giardinaggio

vedi anche: Giardinaggio

Attrezzi giardinaggio

Giardinieri professionisti e hobbisti dell'ultim'ora sanno di certo che per lavorare in giardino in modo ottimale è opportuno evitare improvvisazioni, e dotarsi degli attrezzi giusti, possibilmente poi scegliendoli tra quelli di migliore qualità. Prenderemo in esame la "dotazione base" dell'hobbista che desidera prendersi cura del giardino o del terrazzo; è bene provvedere ad acquistare gran parte degli attrezzi che vedrete in seguito, facendolo per tempo, magari anche scegliendo qualcosa come regalo di Natale. Gli attrezzi di più grandi dimensioni si possono solitamente anche affittare nei negozi di bricolage o nei garden center.
vanghetto

FIORI A RIGHE SAS KIT SET DA GIARDINAGGIO BELLISSIMO OTTIMO REGALO PERSONALE E PER ALTRI!!!!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19€


Vanghe, badili, rastrelli

forca


 

Badile


 

 

 

Rastrello



Vanga


  • casette per attrezzi Le casette per gli attrezzi sono collocate nel giardino e servono per riporvi all’interno gli attrezzi utili per il giardinaggio o la ferramenta. Si opta per questa soluzione poiché le casette per gli...
  • attrezzi Il giardino è diventato oggi uno spazio vissuto appieno dall’intera famiglia. Solitamente si cerca di dotarlo di ogni genere di comodità affinché l'intera giornata estiva si possa trascorrere all'aper...
  • casette porta attrezzi Oltre ad essere utilissime, sono gradevoli da osservare e possono essere collocate in qualsiasi angolo del giardino, anzi più sono belle e più conviene ubicarle a vista specialmente se vengono curate ...
  • attrezzi orto Per eseguire il lavoro nel miglior modo possibile oltre ad una conoscenza approfondita della natura e una buona manualità è utile disporre di attrezzi robusti, maneggevoli e funzionali. Fortunatamente...

Spear & Jackson ELEMENTS3PS Kit da Giardinaggio, 3 Pezzi, Gamma Elements

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,74€


Vanga

Per ben lavorare il terreno, piantumare nuovi arbusti, mescolare concimi o materiali di drenaggio, spostare foglie, è necessario utilizzare questi attrezzi.

La Vanga è uno degli attrezzi fondamentali per il giardino, può avere manico più o meno allungato, che talvolta termina in un tozzo pomolo, da impugnare con forza; la pala in metallo è a forma triangolare, piatta, si utilizza per praticare buche per porre a dimora le piante, ma anche per lavorare il terreno in profondità, facendola affondare di almeno 25-30 cm; è possibile dotarla di una corta staffa, da posizionare in fondo al manico, per poter affondare maggiormente la pala nel terreno. Esistono anche vanghe con pala di forma rettangolare o trapezoidale, molto utile nei terreni morbidi o per tagliare le zolle con maggiore precisione: spesso la vanga quadra viene usata per delimitare il perimetro delle aiole, o per sradicare piante da spostare, con questo attrezzo si riescono infatti a tranciare le radici superficiali di erba, piante ed arbusti, in maniera precisa e netta.

Il Badile è una variante della vanga, con la pala leggermente a coppa, si utilizza per spostare grosse quantità di materiale, terra, sabbia, foglie o quant'altro. Per evitare di sforzare eccessivamente la muscolatura della schiena è consigliabile utilizzare il badile piegando leggermente le ginocchia.


Badile

Il Badile è una variante della vanga, con la pala leggermente a coppa, si utilizza per spostare grosse quantità di materiale, terra, sabbia, foglie o quant'altro. Per evitare di sforzare eccessivamente la muscolatura della schiena è consigliabile utilizzare il badile piegando leggermente le ginocchia.


Rastrello

Un altro attrezzo fondamentale in giardino, è costituito da una barra in metallo, plastica o legno, dotata di numerosi denti allungati ed appuntiti. Con il rastrello si ripulisce il giardino dalle foglie secche o si livella il terreno prima della semina; questo attrezzo ha varie altre funzioni, che spesso ne modificano la forma. Esistono grandi rastrelli in legno o plastica, utili per rimuovere l'erba secca dal tappeto erboso, o per spargere il concime; una variante del rastrello è la scopa in metallo; i rastrelli rompi zolle portano nella barra delle rotelle metalliche dentate, che, oltre al peso della barra stessa, sono molto utili per frangere le zolle di terra dopo averla vangata.

Molto spesso per lavorare a fondo il terreno o per spostare grandi quantità di erba o foglie si utilizza la Forca.


Zappare e sarchiare


Coltivatore


 

 

Sarchiatore


 

Zappa

La Zappa si utilizza per smuovere il terreno in superficie, in modo da arieggiarlo o per aggiungere le concimazioni periodiche vicino alle piante già a dimora; in genere sono costituite da una lama rettangolare, allungata, abbastanza affilata, quasi perpendicolare al manico, con cui si rompono le zolle in superficie. Esistono zappe dotate di due o più denti, con cui si rivolta il terreno, la piccola pala può essere anche a forma trapezoidale, triangolare o a goccia. Il Coltivatore è una specie di ibrido tra la forca e la zappa, molto utile per smuovere il terreno vicino alle piante e lavorarlo a fondo.

Il Sarchiatore si utilizza per sarchiare il terreno, ovvero per recidere alla base le erbe infestanti prima di estirparle.


Attrezzi giardinaggio: Le forbici

In giardino come sul terrazzo, in casa come nel parco, chi possiede più di una pianta e intende prendersene cura possiede sicuramente un bel paio di forbici, per potare, cimare, recidere fiori.


Forbice da giardinaggio


Forbice con martinetto





Forbice con ingranaggio



Forbice per fiori



Forbice da vigna




Forbice per siepi



Forbice per erba



Svettatoio

Esistono numerosissimi tipi di forbice, fondamentale è la normale forbice da giardinaggio; oltre ai classici modelli, se ne trovano anche a doppio battene, a lame fisse, oppure i più innovativi tipi dotati di ingranaggio o di martinetto, atti a diminuire lo sforzo necessario per recidere rami anche di medio diametro. La scelta tra i vari modelli è in genere dovuta a punti di vista assai personali, per chi pratica l'hobby del giardinaggio una buona forbice, con lame resistenti e ben affilate, va comunque bene, indipendentemente dal modello. Esistono anche modelli con punte sottili, adatti per cogliere frutta o per i fiori recisi, che talvolta vengono utilizzati come forbici universali, visto che non tutti si possono permettere di possedere 4-5 forbici di diverso modello, soprattutto per potare piccoli rami.

Per le siepi in genere si utilizzano forbici di grandi dimensioni, con lunghe lame e lungo manico, che sempre più spesso vengono sostituite da tagliasiepi elettrici o a motore, il cui prezzo ne giustifica l'acquisto solo per chi posside grandi estensioni di giardino a siepe; questo tipo di attrezzo si può anche eventualmente affittare; lo stesso dicasi del tosaerba, attrezzo utilissimo, quasi fondamentale, ma che non sempre è necessario acquistare. Per le piccolissime estensioni di tappeto erboso, o per rifilare i bordi, si utilizza anche la forbice da erba.

Per potare rami molto in alto si utilizza lo svettatoio, attrezzo dotato di lama molto tagliente, che si monta sulla cima di un lungo manico, il meccanismo, manovrabile tirando una cordicella, ci permette di cimare anche rami ad altezze superiodi ai 2-3 metri, purchè non siano di diametro eccessivo.

Per potature di rami di grandi dimensioni sarà necessario dotarsi di segaccio o di sega, durante l'acquisto di questi attrezzi non stupiamoci delle differenze di prezzo tra gli attrezzi delle varie marche: spesso un prezzo elevato è motivato da lame di maggiore qualità, che ci garantiscono un lavoro più rapido e preciso.

Oltre a questi attrezzi è bene dotarsi anche di alcuni oggetti che ci possono servire in casi particolari.

Per i trattamenti insetticidi e anticrittogamici è necessario possedere un nebulizzatore, per poter vaporizzare al meglio i prodotti chimici sulle piante evitando gocce eccessivamente grandi; ne esistono di varie dimensioni, a mano o a spalla; scegliamo il modello che meglio si addice all'estensione del nostro giardino.

Per tagliare, cimare, segare rametti, erbacce ed infestanti possiamo anche acquistare roncole di vario tipo e dimensione, magari anche una piccola da assicurare alla cintura.

Per piantare, interrare e fare buchi di vario genere nel terreno possiamo utilizzare un bastone tozzo, ma in commercio troviamo utilissimi piantabulbi ed attrezzi appositamente studiati per porre a dimora le piccole piante, praticando rapidamente buche di piccola dimensione.

Moltissimi giardinieri hanno sempre in tasca un affilato coltello da innesto, utile anche per recidere rafia o legacci di vario tipo, o per controllare la presenza di parassiti sotto le cortecce.

Ricordiamoci sempre di indossare un paio di scarpe robuste e idrorepellenti, per evitare che la domenica pomeriggio in giardino si risolva con un infortunio o un raffreddore; lavorando con materiali di vario tipo e attrezzi vari indossiamo sempre i guanti, per evitare di farci del male, ma anche per allontanare la possibilità di contatto con i prodotti chimici usati in giardino, quali insetticidi, anticrittogamici o concimi.

Per molti lavori necessiteremo anche di un paio di occhiali in plasitca e magari di un grembiule in pvc, elastico ma resistente.



COMMENTI SULL' ARTICOLO