Una gita a

Quante volte abbiamo sognato di fare una gita fuori porta? Di solito quasi sempre, specie ad ogni week end. Spostarsi da casa per qualche ora può davvero essere un’occasione per visitare parchi pubblici e giardini con un certo fascino e una certa storia. La loro scoperta può inoltre rivelarsi molto istruttiva ed educativa, anche perché le soluzioni “verdi” dei luoghi pubblici possono poi essere replicate in privato. E’ proprio questo lo scopo della sezione dedicata alle recensioni di parchi, giardini, ville e orti botanici. Con “una gita a” vogliamo, infatti, far conoscere il magnifico patrimonio naturale e storico presente sul territorio italiano, in modo da far acquisire conoscenze sul modo di vivere e di gestire tutti i vari aspetti del giardinaggio. I parchi e i giardini sparsi nella Penisola, si distinguono per le forme e le geometrie perfette e armoniose e per uno stile che è quello del giardino all’italiana. In questo tipo di giardino spiccano le statue e le fontane, ... continua

Altre notizie inerenti: Una gita a


1          3      4      5      6      7      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
  • ville e giardini

    villa con giardino Ville e giardini è lo spazio in cui gli amanti delle gite fuori porta all’insegna del giardinaggio troveranno moltissimi approfondimenti dedicati ai migliori palazzi, ai migliori giardini ed ai miglio
  • Il giardino di Boboli

    giardino di Boboli Il giardino di Boboli si trova a Firenze ed è uno dei luoghi da non perdere quando si è in visita alla città.
  • Orto botanico Palermo

    orto botanico palermo Chi visita Palermo, oltre alla cultura e al folklore tipico della città, non può non visitare l'orto botanico, luogo turistico verde di rilevante interesse.
  • Orto botanico di Siena

    Orto Siena È generale opinione che l'Orto sia stato fondato nel 1588, assieme all'istituzione della cattedra di
  • Giardino Giusti Verona

    Giardino Giusti Verona Famoso nel mondo per la natura, l’arte e la storia, il Giardino Giusti di Verona è stato celebrato n
  • Orto botanico di Bologna

    bosco L'orto Botanico dell'Università di Bologna nasce nel 1568, su progetto di Ulisse Aldrovandi; in Ital
  • Villa Carlotta

    fiori colorati Il prestigioso complesso di villa con parco venne a formarsi nel 1690 per volontà del banchiere mila
  • Parco Alta Murgia

    Panorama del parco Il parco dell’Alta Murgia si estende su un vasto territorio e comprende dodici diversi comuni. Sono due gli habitat prevalenti ovvero la prateria e la steppa. Entrambi sono caratterizzati dalla divers
  • Orto botanico di Firenze

    piante L'orto Botanico di Firenze fu fondato nel 1545, da Cosimo I, che, dopo aver fondato l'Orto Botanico
  • Parco Aspromonte

    Cascate di Maesano Il Parco Nazionale dell’Aspromonte è nato nel 1989 per tutelare e salvaguardare l’ambiente del territorio della sezione montana che apparteneva all’ex Parco Nazionale di Calabria, esistito fino all’an
  • Parco Foreste Casentinesi

    Monte Falterona Il Parco delle Foreste Casentinesi è veramente un museo a cielo aperto, tra suggestivi borghi e incredibili vallate. Qui si respira un'aria tra il mistico e il magico e si ritrovano luoghi citati dai
  • Castello di Torcrescenza

    Sala interna del Castello Alle porte di Roma è possibile ammirare il magnifico complesso secolare del Castello di Torcrescenza. Corredata di suites esclusive, giardini, cascate e di una splendida foresteria, questa elegante di
1          3      4      5      6      7      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
prosegui ... , con percorsi e sentieri ricchi di piante mediterranee ed arbustive. Non meno interessanti sono gli orti botanici, ormai presenti nei principali capoluoghi di provincia. Questi immensi giardini ospitano migliaia di specie vegetali classificate per tipologie e per provenienza. La gestione degli orti pubblici viene frequentemente affidata alle università, che organizzano percorsi di studio e progetti di ricerca sulle piante e sul mondo vegetale in genere. I parchi e i giardini pubblici italiani sono fatti anche di monumenti e ville storiche, ovvero di edifici appartenuti a personaggi e nobili personalità del passato. Visitare questi luoghi significa quindi immergersi in un percorso fatto di storia e di cultura, senza però mai dimenticare la natura e il giardinaggio. I giardini più importanti sono di origine rinascimentale. Ricordiamo a titolo di esempio il Giardino di Boboli, a Firenze. In realtà, il Giardino di Boboli comprende una serie di spettacolari e lussuosi giardini realizzati proprio in epoca rinascimentale. Gli orti botanici e le ville storiche risalgono anche ad epoche più lontane, specie medievali. Altri possono anche essere più recenti, come i Giardini di Castel Trauttmansdorff, a Merano, il maniero venne infatti realizzato nel 1850 presso un luogo dove sorgevano antiche rovine medievali. Le recensioni relative ai parchi e ai giardini pubblici sono corredate anche da informazioni sugli orari di visita e sui percorsi guidati. In tal modo si potranno organizzare delle gite “tutto compreso” senza tralasciare nessun aspetto di questi luoghi meravigliosi. Ogni singolo luogo pubblico, di valenza sia storia che naturale, merita certamente di essere censito e visitato.