coltivare gli agrumi

coltivare gli agrumi:

agrumi

Le piante di agrumi appartengono quasi tutti al genere citrus, si tratta di arbusti o piccoli alberi sempreverdi, originari dell’Asia. In linea generale si tratta di piante di facile coltivazione e di crescita abbastanza lenta. Sono originari di zone con clima mite, e inverni poco freddi; è quindi importante posizionare le piante di agrumi in luogo ben soleggiato e riparato dal freddo intenso e dal vento; nelle regioni settentrionali queste piante si coltivano in vasi capienti, in modo da poterli spostare al riparo dal gelo durante l’inverno. Possono comunque sopportare brevi periodi di freddo, anche se non amano le gelate intense e prolungate; è anche possibile semplicemente coprire la chioma con agritessuto durante l’inverno, ma in questo caso è comunque importante posizionare le piante in luogo riparato dal vento ed esposto a sud. Si pongono a dimora in un buon terreno sciolto, ben drenato e ricco di materia organica; conviene mescolare alla terra da giardino del concime organico ben maturo, della sabbia e del terriccio universale soffice e leggero; evitiamo i terreni eccessivamente pesanti, umidi e argillosi. La richiesta idrica degli agrumi è abbastanza intensa; da marzo a ottobre annaffiamo con regolarità, evitando però di mantenere il terreno eccessivamente bagnato, piuttosto annaffiamo molto frequentemente, ma attendendo sempre che il terreno asciughi bene tra un’annaffiatura e l’altra. Soprattutto durante i mesi più caldi e siccitosi, soprattutto per quanto riguarda gli esemplari coltivati in vaso e di piccole dimensioni, possiamo intervenire innalzando l’umidità ambientale con vaporizzazioni di acqua demineralizzata. Anche durante l’inverno evitiamo che il terreno asciughi completamente per periodi di tempo prolungati, soprattutto se il clima è mite. Le annaffiature e l’umidità ambientale sono particolarmente importanti quando le piante stanno preparando i frutti, quindi ricordiamo una maggiore regolarità nelle forniture di acqua nelle settimane successive alla fioritura. Gli agrumi necessitano i concimazioni regolari, si consiglia l’utilizzo di concime organico ben maturo, o di concime granulare a lenta cessione, possibilmente specifico per agrumi, da spargere nel terreno attorno al fusto, a fine estate ed a fine inverno. Si utilizza come concime anche il lupino secco triturato, molto utile poiché fornisce il giusto apporto di Sali minerali molto lentamente nel tempo.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO