disporre le piante in appartamento

vedi anche: Trova piante

disporre le piante in appartamento:

piante appartamento

Le piante che coltiviamo in appartamento provengono spesso da luoghi tropicali, con clima umido ed abbastanza costante. Per averle sempre rigogliose e ben sviluppate è bene fare attenzione a dove le posizioniamo. Come prima regola evitiamo di porre le nostre piante dove non possano avere abbastanza spazio per svilupparsi: i grandi ficus o i palmizi debbono avere uno spazio attorno ad essi pari circa a due terzi la loro altezza, in modo che passando non si rovinino i rami più esterni e quindi più giovani. Se una pianta da appartamento si sviluppa superando l’altezza del soffitto della nostra abitazione ricordiamo di potarla, accorciandola in maniera che la cima sia distante almeno 30-35 cm dal soffitto. Le piante più piccole invece possono trovare posto anche sopra una mensola o su appositi mobiletti a più piani, evitando sempre di porle in posizioni eccessivamente anguste o di stipare troppe piante vicine e mantenendo attorno ad esse una buona ventilazione. Per quanto riguarda tutte le piante poi ricordiamo che ognuna ha precise esigenze per quanto riguarda la luce e l’umidità, in ogni caso è bene evitare di posizionare una pianta in un luogo eccessivamente ombreggiato o in una stanza che rimane buia per molte ore al giorno; scegliamo invece le zone più luminose della casa. Se la nostra casa è particolarmente scarsa di luce prima di acquistare una nuova pianta chiediamo informazioni ad un bravo vivaista, scegliendo solo quelle piante che possono sopravvivere anche in luoghi bui ed ombreggiati: in questo modo le nostre piante si svilupperanno sane nonostante la scarsa illuminazione. Durante i mesi invernali l’impianto di riscaldamento causa un forte abbassamento dell’umidità ambientale, fattore spesso negativo per gran parte delle piante; ricordiamo durante i mesi in cui il riscaldamento domestico è attivo, di vaporizzare frequentemente le chiome delle nostre piante, in modo da aumentare l’umidità ambientale; meglio ancora se disponiamo di un umidificatore, da porre nelle vicinanze dell’angolo verde della nostra casa. Ricordiamo anche di evitare di porre le piante nei pressi di termosifoni, caminetti o finestre; vicino a fonti di calore rischiano di scottarsi, proprio come farebbe la nostra pelle, riportando danni anche irreparabili per le piante; vicino a finestre o porte possono invece subire bruschi sbalzi di temperatura, che spesso causano la perdita del fogliame o dei fiori.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO