proteggere le piante dal freddo

vedi anche: Trova piante

Alcune delle piante che coltiviamo in giardino temono il gelo, soprattutto quando è molto intenso e quando si prolunga per lunghi periodi di tempo. In vivaio possiamo trovare alcuni materiali molto utili per preservare le nostre piante da freddo. Se dobbiamo riparare una pianta dal freddo ed anche dall’umidità possiamo utilizzare del materiale plastico; questo materiale è impermeabile, quindi avvolgendovi la chioma della pianta eviteremo che si raffreddi eccessivamente e che riceva l’acqua delle intemperie. Se possibile ricopriamo la nostra pianta mantenendo un’intercapedine tra le foglie e la plastica, in modo che ci sia una migliore ventilazione; inoltre se possibile cerchiamo di lasciare almeno qualche spiraglio nella copertura, in questo modo eviteremo il crearsi di condensa sul fogliame. Durante le giornate più calde possiamo anche pensare di aprire leggermente la copertura, per garantire alla pianta un buon ricambio d’aria. A seconda delle esigenze dalla nostra pianta possiamo scegliere tessuti plastici di diverso spessore, ma evitiamo teli eccessivamente spessi, che possono risultare troppo pesanti per la pianta o scarsamente malleabili e difficili da avvolgere attorno alla pianta stessa. Se non abbiamo la necessita che le nostre piante siano al riparo dall’umidità invernale possiamo scegliere invece dell’agritessuto per ripararle; si tratta di uno speciale tessuto di colore bianco o verde, detto anche tessuto non tessuto. Questo materiale risulta essere decisamente un ottimo isolante dal freddo, allo stesso tempo permette alla luce solare di raggiungere le piante, ma è anche traspirante, quindi al suo interno non si formano dannose condense. Anche di agritessuto esistono vari tipi, di spessori differenti, in modo da essere utilizzabili anche nelle zone più fredde. Possiamo trovare in commercio anche comodi cappucci di agritessuto, per riparare dal freddo la chioma degli arbusti più delicati. Nelle zone di mare spesso ciò che preoccupa non è la bassa temperatura, ma il vento; in questo caso si possono utilizzare cannicciati di bambù o stuoie di fibra naturale, da posizionare vicino alle piante, in modo da ripararle dal freddo; nel caso di palme o piante simili invece si può intervenire legandole strettamente con delle stuoie, in modo che l’aria fredda non penetri tra le fronde.


proteggere le piante dal freddo: Tessuto non tessuto per piante

Come accennato nel video e spiegato nel testo, il tessuto non tessuto è fondamentale per la protezione delle piante in inverno. Piante che mal sopportano il freddo di questo periodo dell'anno possono infatti essere avvolte dal tessuto non tessuto come protezione per riuscire a resistere meglio al freddo e non subire le gelate ed il freddo invernale.

Dal punto di vista tecnico il tessuto non tessuto è una fibra sintetica non molto pesante e parzialmente trasparente, realizzata in polimeri di propilene o poliestere dalla consistenza leggera e abbastanza fragile.Il tessuto non tessuto per le piante è un tipo particolare di tessuto non tessuto poichè questo termine viene utilizzato in maniera abbastanza generica per indicare diversi tipi di tessuto non tessuto.

Lo scopo del tessuto non tessuto delle piante è principalmente quello di creare una barriera al freddo ed al vento, per evitare che le basse temperature invernali danneggino le piante del nostro giardino più sensibili alle basse temperature.

Esistono diversi tipi di tessuto non tessuto che variano fra loro in base al peso per metro quadrato, espresso in grammi. Più il peso al metro quadro è elevato più il tessuto è spesso e resistente.

Oltre che per proteggere le piante da giardino, il tessuto non tessuto per piante è anche utilizzato per velocizzare la crescita delle piante da orto in inverno, quando le temperature di notte scendono di parecchi gradi e si deve mantenere una temperatura accettabile per non fermare la crescita delle orticole.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO