trattamento impregnante

trattamento impregnante:

trattamento impregnante

I trattamenti impregnanti si praticano sul legno per renderlo più resistente alle intemperie, quali gelo, pioggia e raggi solari. Si praticano quindi su parti in legno che vanno esposte all'aperto.

Prima di procedere procuriamoci un paio di guanti da bricolage resistenti e prepariamo la zona in cui utilizzeremo il prodotto con teli in plastica o fogli di giornale, in modo da evitare sgocciolature sul pavimento o sugli oggetti.

L'impregnante si stende sul legno non verniciato, e permette di mantenerne ben visibile la venatura.

In commercio esistono molti tipi di vernice impregnante, la gran parte sono abbastanza tossici, è quindi decisamente consigliabile stendere il prodotto in un luogo ben aerato.

Prima di procedere prepariamo il nostro legno passandolo completamente con della carta vetrata fine, in modo da regolare la superficie e da rimuovere eventuali tracce di sporco o di precedenti trattamenti a base di cera. Dopo aver ben passato tutta la superficie del legno ripuliamo a fondo utilizzando un panno imbevuto di ammoniaca diluita o di acquaragia, in modo da rimuovere completamente la polvere creata dalla carta vetrata e qualsivoglia residuo di sporco.

A questo punto il legno appare liscio e leggermente opaco, con le venature e la porosità naturale completamente esposte.

Procediamo a trattare il legno con l'impregnante, utilizzando un pennello non eccessivamente grande; ricordiamo che i prodotti impregnanti sono molto fluidi ed il legno tende ad assorbirne in buona quantità, quindi evitiamo di inzuppare eccessivamente il pennello, ma lasciamolo leggermente sgocciolare dopo averlo intinto nel barattolo del prodotto impregnante. Stendiamo il prodotto con movimenti incrociati, in modo da essere sicuri di raggiungere ogni punto del legno; dopo un primo trattamento attendiamo l'asciugatura dell'impregnate e quindi ripetiamo l'operazione almeno una volta.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO